Home Calcio a 5 Cataforio, il tuo giorno più bello: finale play off nel derby della Città metropolitana

Cataforio, il tuo giorno più bello: finale play off nel derby della Città metropolitana

7 min. di lettura
0
0

La via di mezzo non esiste quando si tratta di una finale. Il grigio non può esistere. Esistono solo il bianco oppure il nero, la gioia o le lacrime, la felicità o la delusione. C’è chi finirà in gloria e chi invece non verrà ricordato negli annali perché giunto al secondo posto. Comunque vada, per il Cataforio Calcio a 5 Reggio Calabria, sarà un successo però, è chiaro, arrivati fino in fondo a questo campionato condotto brillantemente, i ragazzi di mister Praticò ci tengono a mettere sulla propria, splendida, torta, la più dolce delle “ciliegine”. C’è una finale da disputare e la società della triade Sismo, Zema, Romeo, vuole raggiungere un grande obiettivo, il suo, grande obiettivo. Per farlo ci sarà anche bisogno del supporto dei tifosi che, nelle grandi occasioni, non hanno mai deluso le attese e già si sono resi protagonisti contro la Mabbonath nel turno di andata dei playoff.
Riavvolgendo il nastro, il percorso bianconero ha visto un girone di andata esaltante, fatta eccezione per i punti probabilmente lasciati per strada, in casa alla prima giornata contro la Mabbonath ed in trasferta contro Catania Librino (due pareggi); più articolato si è rivelato invece quello di ritorno dove, le partite in trasferta contro le dirette concorrenti (Mabbonath, Ispica, Polistena e Melilli) hanno rallentato la corsa almeno verso le prime tre posizioni, per plurime motivazioni. Rendimento inverso invece, sempre nel girone di ritorno, quello casalingo, con l’en-plain di 5 vittorie su 5 partite. Ma il progetto Cataforio parte ancora da più lontano, evolvendosi di stagione in stagione, senza perdere mai di vista la bussola e fondandosi sempre su di un unico comune denominatore, ossia la valorizzazione dei propri giovani. Una “cantera” a tutti gli effetti, che ha dato ragione alla lungimiranza societaria, garantendo il ricambio generazionale alla prima squadra, e trionfando anche nei propri rispettivi campionati giovanili di appartenenza. Il destino, consente adesso la possibilità di raggiungere un obiettivo storico, al quale il Cataforio non ci arriva per caso o per fortuna.
Domani, alle ore 16:00, il calendario dei playoff recita “Derby della Città Metropolitana” contro il Futsal Polistena. Statistiche che si equivalgono per le due compagini. Il Cataforio ha disputato due partite in più, avendo giocato un ulteriore turno tanto in Coppa Italia di Serie B, quanto in Coppa della Divisione rispetto ai rossoverdi. Sono state infatti 30 contro 28 le partite stagionali disputate. Entrambe ne hanno vinte 19, entrambe ne hanno perse 6. Il Cataforio ha pareggiato 5 volte, contro le 3 del Polistena. Equivalenze ed equilibri che si manifestano sia nei confronti diretti tra le due compagini (3 totali), sia nel numero di gol segnati e subiti. A proposito di questi ultimi, il Cataforio ne ha fatti 142 e subiti 86; Polistena invece 133 volte a segno, subendone 85. Come detto, le due formazioni si sono affrontate già 3 volte in stagione e dal parquet sono usciti tutti e 3 i possibili risultati. Un pareggio nel girone di andata, 2-2, al “PalaMazzetto”; una vittoria del Cataforio in Coppa Italia, 4-1, e una vittoria del Polistena, 5-3, risultati entrambi maturati nell’impianto polistenese. Ovviamente in una finale, che si giocherà tra andata e ritorno, i numeri e le statistiche rischiano di lasciare il tempo che trovano, in uno sport che sa anche essere crudele in pochissimi secondi. Conteranno tantissimo le componenti mentali ma anche ambientali. I tifosi potranno giocare infatti un ruolo fondamentale tanto in gara1 quanto in gara 2. Due formazioni che arrivano sicuramente in salute a questo doppio confronto e che si conoscono molto bene.
Calcio d’inizio dunque domani alle 16, presso il “PalaMazzetto – Centro Sportivo Viola”. Si preannuncia già il tutto esaurito, con i tifosi delle due squadre che accederanno all’impianto sportivo soltanto attraverso i tagliandi distribuiti dalla società locale; a tal proposito, è già possibile ritirarli presso il Bar San Francesco in via Sbarre Centrali; mentre presso il “PalaMazzetto” nella mattinata di sabato dalle ore 9:00 alle ore 11:00, nonché prima della partita, dalle ore 15:30 (orario di apertura dei cancelli) alle ore 15:55 (orario di chiusura dei cancelli).

Fabrizio Cantarella
Add. Stampa Asd Cataforio

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Carlo Le Pera nuovo tecnico del Kroton Futsal

Dopo due anni di assenza, torna in sella il tecnico catanzarese Carlo Le Pera, che eredita…