Home Calcio a 5 Denise Sgrò, il futuro dello Sporting Lokrians!

Denise Sgrò, il futuro dello Sporting Lokrians!

7 min. di lettura
0
0

Di Lorenzo Fazio – Denise Sgrò, il futuro dello Sporting Lokrians. Laterale, nativa di Soverato (Catanzaro) e classe 1996, è diplomata al liceo scientifico ed è una studentessa universitaria. Fa parte della famiglia dello Sporting Lokrians dall’età di 14 anni, giocando prima nell’Under 18 e poi successivamente nella Cantera. A suon di buone prestazioni arrivano anche le prime presenze in prima squadra in Serie A per poi approdare definitivamente e stabilmente nel roster delle più “grandi”. Solare, determinata e ambiziosa, Denise racchiude nei suoi obiettivi quello di realizzare i propri sogni e le proprie ambizioni. Esprime l’amore per il calcio nelle piccole cose, i primi calci al pallone con il fratello sotto lo sguardo premuroso dei genitori, la felicità per un goal realizzato, il brio di un dribbling, l’abbraccio per una gara vinta e lo sconforto della sconfitta. Tutte cose belle che vengono dal cuore e da uno sport che ti marchia a vita. E Sgrò ha il tempo e il talento per migliorare e ben figurare nei campionati di futsal. Con lei abbiamo analizzato la vittoria interna con il Città di Falconara e spaziato su vari temi personali e di squadra per Calabriadilettanti.it.

Denise, complimenti per la vittoria di domenica che vi ha portato a quota 11 in classifica. E’ stata una partita dominata in gran parte da voi ma sicuramente il risultato poteva essere più ampio e la vittoria meno sofferta. Ma si cresce e si vince anche così. Com’è stata, secondo te, la prova dello Sporting Lokrians? Come valuti la prova, invece, delle vostre avversarie?
La partita di ieri è stata per noi una prova di forza, dal punto di vista tattico e ancor di più da quello morale. Stiamo disputando un campionato in cui non esistono partite semplici e la nostra situazione attuale non ci permette di commettere passi falsi, in quanto anche una piccola sbavatura può costare caro. È stata una partita combattuta, le avversarie hanno dimostrato di essere arrivate qui con la voglia di portare a casa i 3 punti, ma, nonostante le tante occasioni perse, abbiamo saputo affrontare i momenti difficili e reagire. Ora dobbiamo continuare a lavorare sodo per far uscire in modo limpido il nostro gioco. Testa e cuore già a mercoledì.

Hai disputato un buon precampionato e ti sei fatta trovare pronta quando chiamata in causa da mister Mardente. Il tuo pensiero qual’è sull’inizio di stagione tuo e dello Sporting Lokrians? Quali obiettivi vuoi raggiungere e qual’è il tuo sogno nel cassetto?
Siamo una squadra che deve ancora dire la sua in questo campionato. Abbiamo commesso qualche errore di troppo per le nostre aspettative in questo inizio e adesso la voglia di riscatto è tanta. Abbiamo delle individualità importanti in squadra, e si è visto. Quindi faremo di questo e dello spirito di gruppo, che nella settimana appena trascorsa ha raggiunto la massima espressione, il ponte a cui affidarci per poter finalmente salpare. Ora come ora il nostro obiettivo principale è quello di riuscire ad esprimerci come realmente vorremmo, il resto poi verrà da sé.

Sei cresciuta nella Cantera dello Sporting Locri e quindi fai parte di questa bellissima realtà da un bel pò di tempo. Ci racconti, in breve, la tua carriera sportiva?
Si, ho iniziato a giocare con lo Sporting Locri all’età di 15 in quella che allora era la squadra Under 18. Dopo un paio di mesi ho giocato la mia prima partita in prima squadra quando il Locri disputava il suo ultimo anno in serie C. Negli anni successivi sono cresciuta nella Cantera dello Sporting Locri alternando qualche presenza in serie A con la prima squadra, fino alla definitiva e totale promozione in prima squadra avvenuta la scorsa stagione.

Da tutta la redazione di Calabriadilettanti.it a Denise Sgrò l’augurio di una carriera straordinaria che, vista la giovane età e il talento, sarà sicuramente lunga e piena di successi.

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Gioiosa Ionica ospite della settima puntata di Sport Life

E’ andata in onda ieri sera, con insolito inizio alle ore 23.20 circa (a causa di inconven…