Home Calcio a 5 Il Cataforio regala ancora emozioni, under 19 agli ottavi di finale scudetto

Il Cataforio regala ancora emozioni, under 19 agli ottavi di finale scudetto

4 min. di lettura
0
0

L’impressione avuta già nella gara di andata, dopo un lungo viaggio ed una gara brillante, è stata confermata nella sfida di ritorno. Dopo il pareggio in terra lucana, il Cataforio si impone per 7-3 tra le mura amiche, al cospetto di una Futura Matera che ha dato filo da torcere ai reggini, specie nel primo tempo. Equilibrio infatti che perdura dopo la prima frazione di gioco, con i locali che prima passano in svantaggio, poi ribaltano, prima di subire il nuovo pareggio. In sequenza le reti di Bulut, Nucera e Surace per il sorpasso e il gol di Perrucci per il 2-2 che decide la prima frazione. Brivido sul finale di tempo, con la gran parata di Mancuso sul tiro libero avversario.
Nella ripresa Cataforio cinico e attento. Nucera riporta in vantaggio i suoi e gli fa seguito Surace; Perrucci timbra il 4-3, prima dei sigilli di Sarica e Campolo (autori di una ennesima, grande prestazione). A chiudere i giochi ci pensa Surace che si regala la doppietta personale. C’è ancora tempo per un altro libero fallito dal portiere ospite che non inquadra la porta quando ancora il parziale era di 6-3. Enorme soddisfazione per tutto l’entourage reggino che si regala anche quest’anno l’accesso agli Ottavi di Finale, trovando nuovamente sul proprio percorso la Metà Catania. Dopo la sfida di Coppa Italia, terminata 4-2 in riva allo Stretto, ci sarà la possibilità di giocarsela nuovamente contro una formazione quotata ma contro la quale il Cataforio ha dimostrato di poter competere. Appuntamento per la gara di andata, salvo variazioni, il 25 aprile a Catania e ritorno previsto il 7 maggio a Reggio Calabria.
A fine gara mister Atkinson ha così commentato: “Partita tirata, difficile, specialmente dal punto di vista mentale, tipico di sfide come queste che si giocano con andata e ritorno. Nel primo tempo, pur passando in svantaggio, siamo stati bravi a rimontare e ribaltare ma abbiamo peccato troppe volte sull’ultimo passaggio. Probabilmente avremmo sofferto meno fossimo stati un po’ più attenti. É anche vero che, alla lunga, si è vista la nostra forza e siamo riusciti a portare a casa l’incontro. Sono ad ogni modo contento della prestazione dei ragazzi, del passaggio del turno e del fatto che siamo ancora in corsa per lo Scudetto.

Fabrizio Cantarella
Addetto Stampa ASD Cataforio

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Carlo Le Pera nuovo tecnico del Kroton Futsal

Dopo due anni di assenza, torna in sella il tecnico catanzarese Carlo Le Pera, che eredita…