Home Calcio a 5 Il DG Barbarossa ripercorre la stagione trionfale della Magic Crati Futsal

Il DG Barbarossa ripercorre la stagione trionfale della Magic Crati Futsal

9 min. di lettura
0
0

Il D.G. della Magic Crati Bisignano, nel futsal dal 1977, ripercorre la trionfale stagione 2018/2019 alla moviola. Forse e probabilmente senza forse, solo nello sport i successi non hanno età. Ed ecco che la disciplina sportiva da me più amata, il Futsal, all’età di 62 anni, in occasione della mia 42^ stagione da dirigente sportivo, mi regala la promozione in serie A2. Ho preferito attendere un po’ di tempo dalla fine del Campionato e dalla matematica promozione a tre giornate dal termine, prima di esprimere e raccontare la mia personale stagione sportiva, proprio per farlo con la piena lucidità nel tentativo estremo di non dimenticare fatti e personaggi che l’hanno rappresentata sulla scena. Da neo promossa in B, dopo lo splendido cammino nei play-off promozione, ci affacciamo timidamente a quello che era un palcoscenico più importante e rappresentativo. La nostra, una società giovane, la quale, attraverso la dinamicità del nostro Presidente Francesco Reda, aveva ben chiari gli obiettivi da raggiungere e chi vi scrive era sicuro di interpretare nell’apparente tranquillità del Patron, la volontà di allestire una rosa vincente che potesse da subito puntare al salto di categoria. Andava, quindi, organizzato un qualificato staff societario che coprisse ogni reparto strategico dell’attività e le figure di Casciaro, Pascuzzi, Guido, Puterio, Kekko e Marco Bruno, Pellegrino e D’Agni, hanno rappresentato il quasi top nei rispettivi settori di incarico. Da parte mia ho messo al servizio della società e dello staff una quarantennale esperienza che penso sia servita nelle decisioni importanti. Sul piano tecnico non vi è dubbio che è da 10 e lode la conduzione del giovane Mister Barbuto con il quale è continuato un feeling lungo un ventennio che ci ha visto a fianco prima da Presidente e giocatore ed oggi da Direttore e Mister. Feeling che è risultato vincente nei momenti delicati della stagione in particolare quello vissuto nella settimana post sconfitta Diaz, dove sicuramente lì è stato compiuto l’ennesimo capolavoro strategico (come avvenne a dicembre dell’anno precedente) che ci ha lanciato verso la trionfante e schiacciante vittoria sul Bernalda decretando, senza ombra di dubbio, in quel momento la vittoria del Campionato. Una promozione meritata che ha visto la Magic Crati condurre la classifica dalla prima all’ultima giornata, riconfermando le qualità tecniche di tanti calcettisti quali Rotella, Dudù, Quinellato, Gil Da Silva, Egea, Sartori, Orsi, Scigliano, Metallo, Ferarro (AF9), Scervino e mettendo in risalto le potenzialità futuristiche di atleti quali Lambrè, Prezioso, Paolozzo, Pagliuso e Bisignano. Solitamente si scrive “il difficile arriva ora” io per quell’ottimismo che credo abbia sempre contraddistinto la mia lunga carriera sportiva vi dico che “il bello inizia ora”! Si perché una società moderna come la Magic Crati, la quale sta dandosi già una valida struttura manageriale ed aziendale, dimostra di vivere al passo con i tempi: dove lo sport non può essere improvvisazione ma necessita di programmazione e solidità.  La frase “il bello inizia ora” non deve intendersi come un messaggio spavaldo e presuntuoso perché il significato io lo riconduco al mio -modus operandi- e quindi rimettermi in gioco e contribuire alla crescita di una nuova e solida organizzazione sportiva mi alletta e mi diverte al tempo stesso. Dicevamo i successi nello sport non hanno età e questo sappiamo tutti che è vero ma vi assicuro che quando a vivere le vittorie riesci a farlo con generazioni diverse allora comprendi che il successo non è solo ciò che hai realizzato, ma anche ciò che sei stato in grado di ispirare negli altri. La fine di una stagione, tra l’altro trionfale, obbliga alcuni ringraziamenti ed io voglio iniziare proprio col ringraziare le testate giornalistiche del settore, come la vostra.
Grazie ai siti specializzati lo sport e le gesta possono essere raccontate a tutti e voi come noi mettete in campo tanta professionalità e passione. A seguire un forte ringraziamento agli sponsors grazie ai quali è stato possibile alleviare il rendiconto economico e dare visibilità al movimento; ai tifosi che ci hanno seguito in ogni gara interna ed esterna dandoci tutto il loro caloroso apporto; alle Istituzioni sempre presenti; ai miei ragazzi con i quali anche quest’anno siamo riusciti ad avere un rapporto meraviglioso, rispettoso dei ruoli ma al tempo stesso con una partecipazione emotiva e personale non indifferente; a tutto lo staff dirigenziale che quest’anno si arricchisce di nuovi importanti figure come l’Area Marketing ed il Settore Giovanile. Infine il mio speciale ringraziamento va al presidentissimo Ciccio Reda con il quale ho un rapporto oserei dire filiale, è l’unica persona che dopo una mia triste parentesi familiare ha saputo ributtarmi nel calcio a 5 ed affidare nelle mie mani la materializzazione delle sue idee. E’ Grazie a lui! E solo Grazie a lui! Che ancora una volta, con la promozione in A2, ho vissuto una MAGICA EMOZIONE!

Uff. stampa
Magic Crati Futsal

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Carlo Le Pera nuovo tecnico del Kroton Futsal

Dopo due anni di assenza, torna in sella il tecnico catanzarese Carlo Le Pera, che eredita…