Home Calcio Il Santa Caterina risponde alle accuse

Il Santa Caterina risponde alle accuse

3 min. di lettura
0
0

In queste ultime ore ne abbiamo sentite tante rispetto alla partita di domenica.  Ci danno come incivili, irrispettosi e maleducati. Ci danno come persone che minacciano. Ci teniamo a precisare che dalle nostre bocche non è uscita alcuna minaccia rispetto alla società ospitata o all’arbitro, ma che sono stati loro i primi a minacciare alcuni dei nostri ragazzi dicendo le testuali parole: “tranquilli, tanto c’è il ritorno.”
Queste parole per noi significano tanto. Queste parole hanno messo e mettono paura nei nostri ragazzi ad affrontare una trasferta di domenica in un campionato che poco vale, come quello della terza categoria, dove noi militiamo. Il lato negativo dello sport non è la partita maschia, il lato negativo dello sport sono proprio le minacce. In questi ultimi anni, Santa Caterina è stata vincitrice della coppa disciplina o seconda classificata per pochi punti. In questi ultimi anni, così come in questo campionato, con tutte le squadre abbiamo fatto il terzo tempo, che per noi è quello più importante la domenica.
Ci hanno giudicato perfino il campo come un “angolo ricreativo per detenuti”. Ci hanno giudicato gli spogliatoi. Siamo stati infangati per cose che non abbiamo minimamente fatto. Ma si sa, il calcio è così. Nel calcio, la domenica, si affrontano due squadre, una vince e una perde, ma delle volte può anche finire in parità. Di certo noi, dopo le numerose sconfitte che abbiamo subito in questo campionato, non abbiamo inventato scuse per infangare qualcuno, ma se abbiamo perso, significa che abbiamo meritato di perdere. Noi, sia a giocare in casa e sia a giocare in trasferta, la domenica pensiamo di andare a divertirci e pensiamo di divertirci, soprattutto dopo la partita, riunendoci nei bar o nelle nostre cantine. Forse, a qualcuno interessa andare a minacciare e a mettere guerriglia, per poi perdere ed infangare la società che li ospita. Noi non siamo così. Noi amiamo il calcio e con esso amiamo anche l’amicizia che si crea nei confini con le altre squadre, così come si è formata con tutte le squadre affrontate in questa stagione.

Uff. stampa
USD Santa Caterina

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Real Rogit a valanga sul Salinis e terzo posto matematico al primo anno di A2

Il Real Rogit di mister Tuoto sugella la sua splendida stagione asfaltando i pugliesi del …