Home Calcio Il Sofome tenta la fuga: Serravalle – Aiello show in casa di un ottimo Strongoli

Il Sofome tenta la fuga: Serravalle – Aiello show in casa di un ottimo Strongoli

6 min. di lettura
0
0
Sofome 11/2/2018

Una bella giornata di sole a Strongoli fa da cornice alla prima gara del girone di ritorno del campionato di terza categoria girone D, tra la capolista Sofome e la Polisportiva Strongoli di Mister Ceraudo. Il Sofome si presenta a Strongoli con l’obiettivo di portare a casa i tre punti in modo da posizionarsi in solitaria in testa alla classifica (in attesa della sfida tra Sersalese e Real Fondo Gesù, rinviata sabato pomeriggio); dall’altra parte, uno Strongoli che proviene da un ottimo momento di forma, con sette punti in tre gare, non intende far sconti a nessuno, anzi è deciso a continuare la serie di risultati positivi.
Gara che inizia con il solito copione a cui ci hanno abituato gli arancioneri di Petilia. Gli ospiti attaccano, mentre gli strongolesi cercano di pungere con ficcanti ripartenze. Tuttavia, la svolta arriva al 20′ quando, in seguito ad una mischia al limite dell’aria casalinga, D. Aiello è il più lesto di tutti a depositare la palla in rete, per lo 0 a 1, con conseguente seconda posizione nella classifica cannonieri per l’attaccante sofamaro (7 reti in campionato). Dopo il gol, gli ospiti tentano di cercare il raddoppio in tutti i modi, prima con P. Ferrazzo, che con un bel tiro dal limite dell’aria impegna l’estremo difensore strongolese che si rifugia in corner, e proprio dal calcio d’angolo seguente con Comberiati che svetta su tutti, ma colpisce in pieno la traversa. Lo Strongoli ha un reazione d’orgoglio e tenta di impensierire gli ospiti, ma la difesa tiene bene e la squadra di casa si fa vedere solo con un calcio di punizione dal limite respinto dalla barriera. Al 29′ arriva il raddoppio per il Sofome, calcio di punizione dalla trequarti ottimamente battuto da Ruberto, stacco imperioso del bomber Serravalle, che dal limite dell’aria trova una traiettoria perfetta che s’insacca in rete. Splendido gol del capocannoniere del campionato, che al rientro dalla squalifica, riprende a segnare (12 gol in 10 gare di campionato). Il primo tempo finisce senza particolari sussulti, e le squadre vanno al riposo sul risultato di 0 a 2. Al rientro, la squadra di casa con coraggio tenta l’assalto in tutti i modi, con il Sofome che arretra il baricentro a difesa del risultato non disdegnando, tuttavia, azioni di contropiede necessarie per mettere al sicuro il risultato. I padroni di casa si rendono pericolosi solo con tiri da fuori e calci piazzati dal limite che, tuttavia, non impensieriscono l’estremo difensore Ceraudo. La gara scorre, così, fino al triplice fischio finale dell’ottimo direttore di gara Vennari. Un incontro piacevole, che ha visto due squadre organizzate in campo, la capolista costruisce il proprio successo nel primo tempo, grazie alle reti della coppia del gol Serravalle-Aiello, chiamata ormai dai più la “SerrAiello” che, con 19 reti, si conferma il duo più prolifico del campionato. Il Sofome, con questo risultato, balza in solitaria in testa alla classifica, con ben undici risultati utili consecutivi (squadra ancora imbattuta), lo Strongoli conferma l’ottimo momento di forma, dimostrandosi squadra ostica e difficile da affrontare per qualsiasi avversario. A fine gara, ottimo terzo tempo all’insegna dello sport e del rispetto tra le due contendenti, il campo ha espresso il proprio giudizio ma vincitori e vinti hanno festeggiato ugualmente assieme.

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Eccellenza, la presentazione della 7° giornata

Di Alessandro Dell’Apa – Turno importante per stabilire le gerarchie del giron…