Home Calcio Isola Capo Rizzuto, il CONI finanzia l’adeguamento del “Sant’Antonio”

Isola Capo Rizzuto, il CONI finanzia l’adeguamento del “Sant’Antonio”

3 min. di lettura
0
0

I tifosi e gli sportivi di Isola Capo Rizzuto possono sorridere, infatti, è stato approvato qualche giorno fa il nuovo progetto dei lavori di adeguamento dello Stadio comunale “Sant’Antonio” ai quali la nuova società ha attinto grazie al fondo “Sport e Periferie” istituito dalla presidenza del consiglio dei ministri su proposta del CONI. A riportare la notizia, la firma autorevole del collega Antonio Franco, già addetto stampa della società sportiva nelle precedenti annate calcistiche. Come si può leggere nel testo dell’articolo “lo scopo del programma del CONI è quello di valorizzare gli impianti sportivi nazionali, prevalentemente quello ad uso dilettantistico, al fine di potenziare l’agonismo, lo sviluppo della cultura allo sport, la rimozione degli squilibri economico-sociali e l’incremento della sicurezza urbana. Per quanto concerne Isola Capo Rizzuto, fu già l’amministrazione Bruno, nel 2016, a richiedere il fondo mediante la presentazione del progetto di realizzazione. Lo stesso che nel 2013 fu ideato e approvato dalla giunta Girasole, per un importo pari a € 399,997,57, finanziabile con mutuo presso la cassa depositi e prestiti, successivamente negato. Alla luce di ciò, nei giorni scorsi la commissione prefettizia ha approvato le ultime modiche definitive delle tavole progettuali finalmente definitive, secondo le leggi vigenti. La commissione ha inoltre dichiarato l’urgenza e indifferibilità per la realizzazione dell’opera, ritenendola di pubblica utilità al servizio della collettività. In particolare i lavori interesseranno sia la parte interna che esterna dell’impianto, tra cui anche la sostituzione della recinzione dell’area campo, l’ammodernamento degli spogliatoi, l’installazione di bagni per disabili prefabbricati e quant’altro”.
Una buona notizia, finalmente, per una società che da due anni ha sostituito la vecchia gestione e che, con tanti sacrifici, è riuscita a mantenere il massimo campionato regionale di eccellenza grazie agli sforzi del presidente Cristodaro e dei suoi soci.

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Stagione della conferma per il Belvedere, tutti i movimenti degli amaranto

L’Asd Belvedere 1963 comunica di aver trovato l’accordo per la conferma dei se…