Home Calcio a 5 La Città di Polistena è pronta allo storico derby del massimo campionato regionale

La Città di Polistena è pronta allo storico derby del massimo campionato regionale

13 min. di lettura
0
0

In vista del derby tra Polistena C5 e Futsal Polistena della dodicesima giornata del massimo campionato di serie C1, abbiamo voluto ascoltare la voce di due grandi protagonisti delle rispettive compagini. Mister Spanò per la squadra che giocherà in “trasferta” ed il presidente De Domenico, per i freschi qualificati alla Final Four di Coppa Italia del 5-6 Gennaio 2018.

Polistena C5

Arrivate al derby come grande sorpresa del campionato, da terzi in classifica, nonostante i tanti infortuni patiti in queste prime 11 giornate. Come sta vivendo il momento la squadra e cosa vi aspettate da una gara così sentita in città?
Questo non è il primo derby seppur senza dubbio il più importante. Quando ci sono certe partite di mezzo la classifica non conta nulla. La squadra sta vivendo l’attesa con la giusta maturità, sappiamo di affrontare una corazzata costruita per vincere il campionato quindi sarà importante rimanere sereni senza l’assillo della classifica in quanto, guardando le altre formazioni, non possiamo che ritenerci più che soddisfatti del lavoro fatto sin ora senza però trascurare che ci sarà un girone di ritorno molto difficile e una classifica cortissima.

Futsal Polistena, Pres. De Domenico

FP5 Arrivate al derby come una delle favorite del campionato, nonostante il cambio della guida tecnica da Alfarano a Molluso. Come sta vivendo il momento la squadra e cosa vi aspettate da una gara così sentita in città?
Che siamo tra le favorite del campionato non siamo noi a dirlo ma gli addetti ai lavori, il nostro compito è stato quello di cercare di costruire una squadra che possa lottare in tutte le competizioni fino alla fine, ed il cambio di allenatore non ha cambiato niente, sia Alfarano che Molluso per Noi sono tra i mister più preparati della Calabria e forse anche oltre. La squadra, poi, la sta vivendo in modo molto sereno, parliamo di Calcettisti troppo esperti per non capire il significato e l’importanza della partita e non solo perché è il derby.

PC5 L’anno scorso avete stradominato il girone B della serie C2 a suon di record e vittorie, quest’anno siete lì a giocarvela per un posto play off. Questo Polistena C5 come ha affrontato questa prima parte e cosa pensa di poter fare da qui alla fine?
Rispetto alla scorsa stagione inverosimilmente la nostra rosa piuttosto che rafforzarsi si è indebolita. Abbiamo programmato di affrontare il campionato basato sulle qualità due grandi giocatori come Foti e Napoli ma sfortunatamente li abbiamo persi entrambi per tutta la stagione, Startari e Cosoleto – che sono gli unici ad aver giocato in C1 – a causa di diversi infortuni hanno giocato soltanto 4 partite sino ad oggi. Possiamo dire che la squadra ha veramente superato ogni aspettativa, non sappiamo quanto potrà durare questa nostra “reazione”, le squadre continuano a rinforzarsi mentre noi continueremo a dare fiducia alla rosa attuale per raggiungere la salvezza il prima possibile.

FP5 Siete qualificati alla Final Four di Coppa Italia e siete lì a giocarvi la vittoria finale della serie C1, questo Futsal Polistena come ha affrontato questa prima parte e cosa pensa di poter fare da qui alla fine?
Abbiamo vissuto una prima parte come pensavamo, tra mille difficoltà, alla fine abbiamo costruito quasi per intero la squadra e non è facile mettere insieme tanti giocatori di alto spessore, ma ne siamo usciti alla grande, è vero c’è stato il cambio di allenatore, oltre gli infortuni di Douglas, fermo da 40gg, e siamo comunque a due punti dal vertice ed in Final Four, ora la squadra si è assestata e Douglas si è aggregato ai compagni, quindi siamo fiduciosi e tutto ci fa pensare che dovremmo solo crescere.

Polistena C5 2017/2018

PC5 Sulla carta, gli addetti ai lavori vi danno come sfavoriti, vista la campagna acquisti dei cugini e la mira dichiarata di vincere campionato e coppa. Noi sappiamo che farete di tutto per portare a casa i tre punti, pensate che un’eventuale successo possa ribaltare il pronostico a lungo termine?
Abbiamo condotto una campagna acquisti su due binari completamente diversi, noi non abbiamo ancora trovato una dimensione, siamo una squadra “inesperta”: nessuno di noi ha mai giocato in questa categoria, -non dimentichiamoci che la nostra rosa è completamente composta da ragazzi di Polistena provenienti dal calcio a 11 ad eccezione di Startari che invece vive a 6km di distanza e giocava già a Cittanova-; mentre loro hanno giocatori di valore assoluto che da diversi anni sono protagonisti in categorie superiori. Non possiamo farci assuefare dal fascino del derby perché rischieremmo di perdere la nostra reale dimensione, dobbiamo essere bravi a riconoscere i nostri limiti al cospetto degli avversari ma anche essere consapevoli delle nostre qualità. Non crediamo che una vittoria o una sconfitta possano determinare le sorti del campionato per una o l’ altra squadra, per loro la vittoria sarebbe importante in quanto gli consentirebbe di rimanere attaccati alla capolista e di conseguenza tenere a distanza le concorrenti, mentre a noi ci permetterebbe di approfittarne per racimolare ancora qualche punto e rimanere lontani la zona rossa della classifica.

F. Polistena 2017/2018

FP5 Sulla carta, gli addetti ai lavori vi danno come favoriti, vista la campagna acquisti e la mira dichiarata di vincere campionato e coppa. Vincere sarebbe “normale” ma, una eventuale sconfitta, potrebbe minare le vostre certezze?
Come detto noi non ci siamo mai nascosti dietro un dito, ma ci sono altre squadre che hanno anche fatto grandi acquisti per provare a vincere, come Traforo e Bisignano per esempio, per nominarne due, non dimenticando il Mirto e le due squadre di Catanzaro che si sono unite. Detto questo, una vittoria nel derby non sarebbe per niente scontata, alla fine anche loro hanno preso, rispetto alla squadra che ha vinto la C2, altri 4/5 elementi buoni, alcuni provenienti dalla B ed un’eventuale sconfitta non sarebbe una tragedia, alla fine noi partiamo da un dato certo che comunque vada non saremo scavalcati da nessuno.

PC5 Un pensiero per la Città di Polistena che si appresta a vivere una delle gare più importanti della sua storia calcettistica, con le due squadre impegnate, ad alti livelli, nel massimo campionato regionale.
Polistena vive di Sport, noi dal canto nostro siamo stati bravi in questi anni a far appassionare la gente al calcio a 5; vedere il palazzetto pieno ogni sabato è segno di grande entusiasmo ma anche motivo di grande soddisfazione da parte nostra perché significa che la gente sta apprezzando il lavoro che stiamo facendo e soprattutto apprezza il nostro gioco. Tra le due squadre c’ è una grande rivalità sportiva, in questi giorni non si parla di altro in paese, siamo sicuri che la gente sarà entusiasta di questo evento che come sempre non deluderà le aspettative.

FP5 Un pensiero per la Città di Polistena che si appresta a vivere una delle gare più importanti della sua storia calcettistica, con le due squadre impegnate, ad alti livelli, nel massimo campionato regionale.
Noi esistiamo da 20 anni ormai e questo è sempre stato il nostro sogno, Polistena nel calcio e da qualche anno anche nella Pallavolo, è stata sempre una piazza ambita da tutti, ora lo è anche per il Calcio a 5 e la coronazione di questo sogno sarebbe quella di dare a Polistena la visibilità che merita, quella del Campionato Nazionale, perchè gli sportivi di Polistena lo meritano e lo vediamo nei loro comportamenti durante ogni partita, i polistenesi sono da Serie A.

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Prima Categoria, risultati e marcatori della quattordicesima giornata

Si sono disputate le gare della quattordicesima giornata del campionato di Prima Categoria…