Home Calcio La Ludos si assicura altri tre punti grazie ad una partenza sprint

La Ludos si assicura altri tre punti grazie ad una partenza sprint

4 min. di lettura
0
0

Partenza sprint, vantaggio immediato, raddoppio chirurgico, terza rete ad inizio ripresa, capacità di sofferenza nella fase di reazione degli avversari, triplice fischio finale. Questo il riassunto di un pomeriggio senza intoppi. Recuperato in extremis il capitano Lia, la Ludos scende in campo con un 3-5-2, Barillà al posto dell’infortunato Ripepi A., in avanti confermata la coppia Marino – Canale. Tra gli ospiti assente Napoli, panchina per Savoia gioca Coniglio in attacco Rito e Fabrizio. Nel primo tempo avvio fulmineo della Ludos che mette al sicuro il risultato nei primi sei minuti con un micidiale 1-2 prima Marino al 2’ e poi il raddoppio di Canale al 6’. Il Catona cerca di alleggerire la pressione al 13’ con una punizione di Ceruti che termina alta, ma sono i padroni di casa a spingere: al 15’ una punizione rasoterra di Cutrupi, tiro potente ma ben respinto. Al 20’ Assumma lancia Marino che stoppa la palla dribbla il portiere ma a porta vuota temporeggia troppo permettendo il ritorno di Violante che si rimpossessa del pallone. Al 25’ annullata una rete di Canale per fuorigioco. Al 29’ Rito tira troppo piano facile parata per Longo. Al 32’ punizione di Ceruti deviata in angolo. Al 37’ Cutrupi lancia Marino che questa volta troppo frettolosamente tira su Violante invece di servire un libero Canale. Prima dello scadere della prima frazione ancora Marino ancora parata di Violante. Ripresa che vede gli uomini di mister Crea rientrare con un uomo in meno espulso per proteste Calabrese. Al 55’ Canale è bravo ad intercettare un retropassaggio di Toscano, entrare in area di rigore, dribblare il proprio marcatore e piazzarla alla sinistra del portiere. Adesso la partita sembra scivolare tranquillamente verso la fine ma, prima Coniglio al 83’, con un tiro da fuori area trova la rete che accorcia le distanze poi Cambareri, al 88’, su punizione trova Longo che è bravissimo a chiudere la saracinesca. Sabato prossimo il Catona tenterà di rifarsi contro la capolista Borgo Grecanico, mentre la Ludos sarà ospite della Nuova San Ferdinando ottimo banco di prova per capire se questo 3-1 costituisca la tanto attesa svolta di personalità e continuità, o se fra qualche settimana verrà ricordato come un raggio di sole in un cielo plumbeo.

Pasquale Barreca – Ufficio stampa Ludos Vecchia Miniera

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Gioiosa Ionica ospite della settima puntata di Sport Life

E’ andata in onda ieri sera, con insolito inizio alle ore 23.20 circa (a causa di inconven…