Home Calcio La Palmese completa l’opera salvezza, Castrovillari e Cittanovese inseguono i play off

La Palmese completa l’opera salvezza, Castrovillari e Cittanovese inseguono i play off

3 min. di lettura
0
0
Castrovillari vicino ai play off

Annata da incorniciare per la giovane Palmese di mister Franceschini, che centra la salvezza con due turni d’anticipo e mette a tacere tutti i detrattori che, facilmente, avevano pronosticato i neroverdi di ritorno in eccellenza. La decima vittoria stagionale, ancora firmata dal colored Ouattara (ottavo sigillo personale), vale il successo sulla corazzata Turris, già matematicamente seconda. Situazione play off tutta da verificare negli ultimi due turni di campionato, il Castrovillari si guadagna la quarta piazza grazie all’exploit di Barcellona dove, con il rigore di Puntoriere, piega la già retrocessa Igea Virtus, ed accorcia sul Marsala, sconfitto a Portici. Si complica, invece, il cammino della Cittanovese che, dopo il pari di Angri con la Nocerina, perde anche il quinto posto. I giallorossi di Zito dovranno cercare l’en plein nei due turni rimasti, contro Roccella e Troina, aspettando buone notizie dagli altri campi, poichè non basterà riguadagnare la posizione sul Portici, per giocarsi le proprie chances ai play off. In coda, rischiano grosso Locri e Roccella, che rimangono impantanati in piena lotta play out. Gli amaranto, scossi dalle dimissioni del DS Curtale, perdono gara e posizione a favore del Città di Messina, mentre, al “Muscolo”, il Roccella non va oltre lo 0-0 con l’altra compagine peloritana. Il Locri, comunque, avrà un calendario abbastanza agevole con le sfide alle già salve Palmese e Gela, mentre, il Roccella dovrà far visita alla Cittanovese, per poi chiudere con il Bari. Massima attenzione al Rotonda, attualmente retrocesso direttamente, che ha solo un punto meno delle due calabresi e che giocherà prima a Bari, chiudendo in casa con il Messina. Infine, la vittoria di Troina (salvo) promuove il Bari in Lega Pro, mentre, centrano la salvezza Nocerina e Gela, ma anche lo sconfitto Acireale. Nota statistica, restano al palo Longo della Turris e Crucitti della Cittanovese che, con 21 e 20 reti, si contendono la palma di capocannoniere del girone I della serie D.

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Carlo Le Pera nuovo tecnico del Kroton Futsal

Dopo due anni di assenza, torna in sella il tecnico catanzarese Carlo Le Pera, che eredita…