Home Calcio L’Antonimina torna dalla trasferta di Gallina con un buon punto

L’Antonimina torna dalla trasferta di Gallina con un buon punto

4 min. di lettura
0
0

Nella seconda delle 4 finali per l’Antonimina non sortiscono i 3 punti sperati ma, comunque, contro un RC Gallina in lotta per evitare i play out era difficile, come lo è stato, vincere. La GS Antonimina, con una formazione fortemente rimaneggiata e senza cambi, ha rischiato di perdere una partita piena di scontri al limite della regolarità, poco sanzionati e sempre al limite della correttezza. Dalla attenta analisi dell’intera partita, si sono viste due squadre intente a vincere, ma senza cercare di sopraffare i rispettivi avversari, con un’Antonimina priva di centrocampo, anzi molto lento, quasi apatico. Il Gallina, dal canto suo, deve ringraziare il suo giovane portiere che ha salvato la sua porta da tre tiri insidiosi, uno di Filo Martelli sul primo palo da pochi centimetri, e l’altro respingendo un bel colpo di testa di Carabetta che colpisce un teso calcio d’angolo e, sul successivo, respinge con i pugni una palla insidiosa di Panetta. Il vantaggio del Gallina arriva al 19º su un calcio d’angolo smanacciato da Palmisano, che arriva a Morabito che, di testa, insacca. Dura è stata la reazione dell’Antonimina, che inizia a costruire azioni per arrivare al pareggio. Al 36º, su un rilancio di Carmelo Terranova, fino a quel momento bersaglio di numerosi contrasti a centrocampo, Carabetta smorza di testa smarcando Simone Monteleone che, di controbalzo, trafigge il portiere giallonero. Si va al riposo sull’1-1, con un po’ di nervosismo agonistico. Durante la pausa ogni squadra ha potuto riflettere su come, rispettivamente, affrontare il secondo tempo. Al rientro, si gioca per 14 minuti con capovolgimenti di fronte e di gioco che non mettono in evidenza nessuna azione di rilievo. Al 60º il Gallina fallisce il rigore, con Palmisano che aveva intuito, ma chi ha battuto, ha direttamente mandato fuori il pallone. Dal mancato vantaggio il Gallina inizia a perdere smalto e, in più occasioni, l’Antonimina fallisce la possibilità di andare in vantaggio, frutto di una stanchezza dovuta all’intensità di gioco sviluppata fino all’80. Due punti persi per entrambe le squadre che, in termini di classifica, possono a breve dare verdetti non voluti ad entrambe. Ora, la pausa pasquale sarà utile a preparare la gara del 28 Aprile, che vedrà avversaria la capolista Cinquefrondese.

Uff. stampa
GS Antonimina

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Promozione girone A, tutto negli ultimi novanta minuti

Di Cesare Mingrone – Ancora novanta minuti, gli ultimi di un campionato avvincente e…