Home Calcio L’Atletico Belvedere spinge forte e sfonda al 95′ minuto, 1-0 allo Sporting Rocca

L’Atletico Belvedere spinge forte e sfonda al 95′ minuto, 1-0 allo Sporting Rocca

7 min. di lettura
0
0

L’Atletico Belvedere cerca di dare continuità di risultati dopo la vittoria esterna a Savelli, mentre lo Sporting Rocca cerca i primi punti stagionali. Partono subito forte gli ospiti con tiri dalla distanza, senza però preoccupare più di tanto il portiere del Belvedere Nicola Elia. Il centrocampo gialloverde fatica a carburare, e dopo una palla persa, lo Sporting Rocca, con un tiro cross velenoso, colpisce la parte alta della traversa. È l’ultimo campanello d’allarme, da lì in poi saranno sporadiche le volte che gli ospiti si affacceranno nella metà campo gialloverde. Non si fa attendere la reazione dei padroni di casa, al 14° Ivan Oliverio fa partire un bel cross, ma Luciano Oliverio non riesce a colpire bene di testa, sarebbe stato un bellissimo gol. Al 25° è Daniele Sculco a provare un buon tiro da fuori area, il portiere avversario riesce a respingere un tiro pericoloso diretto all’angolino basso alla sua destra, ribattuta poi raccolta da Ivan Oliverio che, da posizione quasi impossibile, calcia in porta dando l’illusione ottica del gol, mandando la palla sull’esterno della rete. Al 27° Ivan Oliverio viene atterrato in area, ma per l’arbitro non è calcio di rigore. Finisce dunque il primo tempo sul risultato di 0 a 0.
Il secondo tempo è un netto dominio dell’Atletico Belvedere, che spegne sul nascere i timidi tentativi di contropiede degli ospiti. Per vedere la prima azione veramente pericolosa bisogna aspettare la metà del secondo tempo, esattamente al 66°, grazie ad un colpo di testa di Raffaele Portaro, migliore in campo tra i gialloverdi, il quale mette in apprensione la retroguardia avversaria, mandando di poco alta la palla oltre la traversa. Due minuti dopo Mister Sculco decide di mettere forze fresche e più fisicità a centrocampo con l’ingresso di Francesco Oliverio, proprio al posto di Raffaele Portaro. Al 69° altra azione da gol con Francesco Basile che, dopo essere entrato in area di rigore, fa partire un buon tiro che, però, il portiere blocca. Dopo l’ennesimo calcio d’angolo conquistato al 73°, Ivan Oliverio si coordina per battere a rete, ma il suo potente tiro colpisce la traversa a portiere battuto. All’80° una nuova sostituzione: Giulitto Squillace al posto di Pasquale Basile, autore di un’ottima prova sia in fase difensiva, che in fase di spinta. Fuori un difensore e dentro un attaccante, questo è un chiaro segnale che l’Atletico Belvedere vuole vincere la partita a tutti i costi. All’81° è di nuovo l’arbitro a negare un netto rigore subìto dal solito Ivan Oliverio, con veementi proteste anche da parte della panchina dei padroni di casa.  All’83° sombrero di Luciano Oliverio sul portiere che calcola male i tempi di uscita e atterra il suo avversario, questa volta finalmente è rigore! Il capitano Francesco Basile si prende la responsabilità di batterlo, ma dagli 11 metri si fa ipnotizzare dall’ottimo portiere dello Sporting Rocca, migliore in campo in assoluto tra le sue fila, che para mandando in calcio d’angolo. Sembra una partita stregata destinata a concludersi sullo 0 a 0, ma l’Atletico Belvedere non molla un centimetro agli avversari.
Sono 5 i minuti di recupero decretati dall’arbitro, saltano gli schemi e si fa sempre più pressante il forcing finale da parte dei padroni di casa alla disperata ricerca del gol della vittoria. Proprio allo scadere, precisamente al minuto 95 e 20 secondi, i padroni di casa si portano in vantaggio con l’attaccante Luciano Oliverio, che finalizza con un colpo di testa una rimessa laterale battuta lunga da parte di Ivan Oliverio: è il definitivo 1 a 0! Da sottolineare la solita buona prova a centrocampo di Giuseppe Mangone e i due buoni ingressi in partita in corso di Francesco Oliverio e Giulitto Squillace. Seconda vittoria consecutiva da parte dell’Atletico Belvedere, che sale così in classifica a quota 7 punti in piena zona playoff.

Uff. stampa
Atletico Belvedere

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Corigliano convincente, basta un tempo per battere il Siderno

Un Corigliano più che convincente nei primi 45 minuti e decisamente più sornione nella rip…