Home Calcio a 5 Lorenzo Fazio del Roccelletta:”Venderemo cara la pelle”

Lorenzo Fazio del Roccelletta:”Venderemo cara la pelle”

9 min. di lettura
0
0

Lorenzo Fazio e la speranza dell’A.S.D. Roccelletta di agguantare i playoff. I ragazzi di mister Eugenio Borelli, dopo la sconfitta in trasferta sul campo del Nausicaa, si giocano tutto nell’ultimo turno di campionato contro il Catanzaro Futsal in cui sarà necessario vincere e attendere un risultato favorevole da S. Elia dove la Trecolli ospiterà il Club Quadrifoglio. Fazio, attuale capocannoniere del girone B di Serie D con 27 reti e 129 totali in carriera nel calcio a 5 in 120 gare ufficiali, si è detto speranzoso per l’ultima gara di campionato che vedrà opposti i biancogialloverdi al quotato Catanzaro Futsal di mister Gigi Mardente. Nella trasferta di Davoli contro il Nausicaa, il Roccelletta con molte defezioni è rimasto in partita fino alla fine e sofferto non poco la prima calura stagionale. Con Fazio abbiamo analizzato il momento del Roccelletta e il punto sul campionato a 60 minuti dal termine della regular season.

Il Roccelletta cade sul campo del Nausicaa e si complica la vita per la corsa agli spareggi promozione. Che partita è stata per voi e come arrivate adesso all’ultimo atto della stagione regolare?
Avevamo preparato bene la partita in settimana, allenandoci bene pur non avendo a disposizione tutti gli effettivi per varie defezioni. Abbiamo giocato la nostra partita e altrettanto ha fatto il Nausicaa vincendo meritatamente e che ringrazio per l’accoglienza prima e dopo la gara. La partita è stata maschia come giusto che sia, noi abbiamo dato quel che potevamo nonostanze le assenze e la forte calura che ha condizionato entrambe le squadre e il ritmo della partita. I se e i ma adesso non servono e bisogna giocare. Il campionato ci da un’altra chanche perchè vincendo e con un eventuale sconfitta della Trecolli con la capolista Quadrifoglio ci porterebbe ai playoff. Abbiamo sicuramente di fronte una grande squadra come il Catanzaro Futsal dell’amico Gigi Mardente, un ottimo allenatore, con tanti ragazzi fortissimi che giocano un buon calcio a 5. Ma tutto è possibile e noi venderemo cara la pelle.

Il campionato del Roccelletta è stato altalenante però vi da ancora la possibilità di sperare nei playoff. Che stagione è stata quella della tua squadra e come ti sei trovato? Sei contento della tua stagione?
La nostra è stata una stagione altalenante è vero. Siamo partiti con mister Fabio Carbone, un amico che ringrazio di avermi coinvolto in questa esperienza e che ha fatto un buon lavoro, a stento in campionato con il pari con l’Icaro e la sconfitta in trasferta col Quadrifoglio e l’eliminazione dalla coppa Calabria contro il Catanzaro Futsal. Poi è subentrato mister Borelli, amico e avversario in tante battaglie negli anni precedenti, che ha lavorato tanto con noi sull’aspetto atletico e morale e abbiamo inanellato una serie di risultati positivi e che, nonostante qualche sconfitta nel percorso, ci da l’opportunità ancora all’ultima giornata di provare ad accedere ai playoff. Mi sono trovato benissimo in questa bellissima società in cui ho trovato persone e amici che porto nel cuore e qualora non facessimo i playoff sarà comunque una stagione positiva. Considerando anche il fatto che Quadrifoglio, Catanzaro Futsal e Trecolli sono ottime squadre e hanno fatto un campionato super ma noi ci proveremo fino alla fine. A livello personale sono felice di aver trovato spesso la via del goal grazie al contributo dei miei compagni e spero siano utili alla fine alla causa del Roccelletta.

Il girone B di serie D non ha ancora una regina e lo scorso anno di questi tempi festeggiavi la promozione col Futsal Fortuna. Che campionato è stato quello di serie D quest’anno? Come vedi questo finale di stagione?
Ricordo con piacere che lo scorso anno nel mese di aprile abbiamo conquistato la promozione col Futsal Fortuna dell’amico presidente Matteo Bruno, una squadra che porto nel cuore e con cui ho condiviso momenti indimenticabili e a cui faccio i complimenti per la buona stagione in C2 e i successi con le squadre giovanili di mister Talarico. Altrettanto una gioia poter condividere la vittoria con amici e veterani di questo sport come mister Longo, Danilo Amerato e Filippo Cipparrone e altri amici della rosa amaranto. Ma questo è passato e resta un felice ricordo ora la serie D aspetta una nuova regina e non saprei chi scegliere perchè il Quadrifoglio è una squadra forte e con tanti giocatori importanti ed esperti ed altrettanto il Catanzaro Futsal con tanti giovani ma che hanno giocato in categoria superiore. La Trecolli dell’amico Marco Campagna ha disputato il solito campionato importante con il grande cuore giallorossoverde che conosco molto bene. Gioca sempre un buon calcio a 5 e dirà la sua come sempre. Con tutte le altre società abbiamo giocato il nostro campionato sperando nell’accesso ai playoff ma ora fino all’ultimo ci proveremo noi, l’Icaro e le altre squadre in testa che sono coinvolte nella lotta al vertice. Buon rush finale a tutti.

E da Calabria Dilettanti un buon campionato a tutte le società del girone B di serie D per questi ultimi appassionanti 60′ minuti della regular season che porteranno a decretare la vincente del campionato e gli eventuali accoppiamenti playoff.

Carica altri articoli
Load More By Domenico Caracciolo
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

San Giorgio, due grandi novità di mercato e una nuova nomina

L’ ASD San Giorgio Calcio, dopo aver annunciato nei giorni scorsi, di essersi assicu…