Home Calcio Partita di categoria superiore, squadre che diranno la loro: Piscopio-Nicotera 2-2!

Partita di categoria superiore, squadre che diranno la loro: Piscopio-Nicotera 2-2!

3 min. di lettura
0
0

Partita di categoria superiore, quella andata in scena domenica tra le due battistrada Piscopio e Nicotera, nonostante un terreno di gioco al limite della praticabilità. Ospiti sfortunati, al primo minuto infortunio per Massara, mister Campisi ridisegna l’assetto inserendo Mercuri, che forma la midiciale coppia d’attacco con Rascaglia, che già in passato ha dato tante soddisfazioni. Infatti, al decimo minuto,  da un’azione manovrata partita da lontano, Mercuri appoggia la palla di petto per Rascaglia che brucia letteralmente la difesa avversaria e con freddezza insacca alla sinistra del portiere finora imbattuto. Il Piscopio, però, non ci sta ed alza il baricentro costringendo l’esperto Corigliano a fare gli straordinari. Passato lo spavento, i biancoverdi trovano il raddoppio in ripartenza, con il duo Rascaglia – Mercuri che fa impazzire la difesa casalinga, questa volta è Mercuri ad anticipare i difensori su una palla messa al centro e ad infilare la sfera alla destra del portiere per lo 0-2. I padroni di casa di mister Cortese sono sempre in partita e sfiorano la rete in più occasioni, ma il Nicotera va vicinissimo al gol quando, su un tiro di Rascaglia che spiazza il portiere, una pozzanghera d’acqua ferma la palla salvando il Piscopio. I giallorossi, paradossalmente, vengono rinvigoriti dal mancato ko ed accorciano le distanze con il difensore Stella sugli sviluppi di un calcio d’angolo, e la prima frazione termina sull’1-2. La ripresa si apre con un’opportunità per gli ospiti, il solito Rascaglia, su assist di Mercuri, fa esaltare il portiere di casa, che compie un miracolo su una botta ravvicinata. Gol sbagliato, gol subito, e ci pensa Germolè, tutto solo in area di rigore, a pareggiare l’incontro con una bella girata al volo. Lo stesso attaccante, poco dopo, potrebbe addirittura regalare il vantaggio ai suoi, ma Corigliano è un muro e non succede più nulla fino al termine. Unica nota, allo scadere, da segnalare anche l’espulsione per doppio giallo dell’allenatore – giocatore ospite Campisi. Finisce pari e patta con le due squadre che hanno dimostrato che saranno sicure protagoniste di questo girone G di Terza Categoria.

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Prima Categoria, risultati e marcatori della quattordicesima giornata

Si sono disputate le gare della quattordicesima giornata del campionato di Prima Categoria…