Home Calcio a 5 Serie C1: risultati, marcatori e commenti dell’ottava giornata

Serie C1: risultati, marcatori e commenti dell’ottava giornata

22 min. di lettura
0
0

Si è disputata l’ottava giornata nel campionato regionale di serie C1, di seguito risultati, marcatori e commenti di tutti gli incontri.

Pipicelli man of the match

BOVALINO C5-CITTA’ DI COSENZA 2-1
Marcatori: 5′ Galiano (CS) 13′ Avarello (B) 41′ Pipicelli (B)
Ottava giornata di serie C1 al Pala “La Cava” va in scena Bovalino Calcio a 5 – Città di Cosenza! La squadra di Mendicino ha totalizzato 12 Punti in questo avvio di campionato gli amaranto hanno la possibilità di portarsi a meno due dai cosentini e risalire di 3 posizioni la classifica. Pipicelli e compagni infatti sfruttano bene le occasioni da goal ma vanno subito sotto al 5’ minuto con Galiano. Il pareggio dei padroni di casa non si fa attendere e al 13esimo Giovanni Avarello fa esplodere di Gioia i tifosi amaranto. Partita ferma sull’ 1 a 1 e squadre a riposo. Nel secondo tempo gli amaranto rischiano su alcune occasioni ma le occasioni da Goal più clamorose le hanno i ragazzi di miste Franco con Oliveri che colpisce una traversa. Al 41esimo il Capitano Pipicelli si accentra e fa partire il Sinistro nulla da fare per il portiere avversario 2 a 1 per gli Amaranto la partita si chiude così! Ottimo squillo in chiave campionato aspettando il ritorno dei quarti di coppa italia! (A.S. Bovalino C5)

Ferraro

BISIGNANO FUTSAL-MAESTRELLI C5 6-1
Marcatori: 2′ Ferraro (B) 5′ e 27′ Gil (B) 30′ Ferraro (B) 35′ Arcudi (M) 43′ Gil (B) 50′ Bier (B)
Dopo l’amara sconfitta nell’andata dei quarti di finale di Coppa, la Bisignano Magic Games Futsal rialza subito la testa in campionato, imponendosi agevolmente sulla Maestrelli C/5 di Reggio Calabria, in una partita dominata sin dai primi minuti. Dopo appena due minuti i padroni di casa passano subito in vantaggio con Ferraro, il raddoppio non si lascia attendere e al 5’pt raddoppia Gil. La squadra di mister Lorenti prova a reagire con Arcudi e Oliva, ma a gestire l’incontro è la compagine bisignanese. Al 20’pt pericolo per Rotella, ma il tiro calciato da Oliva si infrange sul palo alla destra del portiere. Dopo questo brivido i ragazzi di mister Barbuto salgono in cattedra e prima Gil e poi Metallo sfiorano la terza rete. Terzo goal che non si fa attendere, al 27’pt bellissimo schema dei padroni di casa, arriva la palla a Gil che non sbaglia. Nel finale di tempo arriva il sesto fallo subito per la Bisignano Magic Games futsal, tiro libero di Ferraro che insacca il 4-0, risultato parziale che chiude la prima frazione di gioco, dominata ad ampi tratti dalla squadra bisignanese. Inizia la ripresa con un’azione pericolosa di Suraci per la Maestrelli, ma Rotella in uscita sventa la minaccia. Altro schema per la squadra di mister Barbuto, con Gil e Ferraro, passaggio per lo smarcato Metallo che non aggancia. Al 5’st arriva la rete per gli ospiti con Arcudi che spiazza il portiere. La Bisignano Magic Games, oggi, non ha voglia di concedere possibilità di recupero agli avversari, nonostante gli stessi giocano costantemente con il portiere Calabrò avanzato e lo stesso al 10’st compie un miracolo su un tiro di Bier. Al 13’st bella azione personale di Bier, passaggio per Gil che insacca la sua tripletta personale. Si susseguono azioni da una parte e dall’altra ma nessuna degna di nota, tranne la sesta rete al 20’st per i padroni di casa con Bier che insacca a porta vuota. Finisce 6-1 per la Bisignano Magic Games, in un incontro filato senza problemi per la compagine del presidente Reda. Prossimo impegno per la Bisignano Magic Games sabato 18 nuovamente tra le mura amiche contro la Polistena C/5. (A.S. Emanuele Iaquinta)

M. Capicotto

ENOTRIA CITTA’ DI CATANZARO-AMANTEA C5 6-1
Marcatori: 1′ M. Capicotto (E) 7′ Carnuccio (E) 32′ e 44′ M. Capicotto (E) 48′ Aut. Zerbo (E) 50′ Castanò (E) 58′ Bonocore (A)
Altra vittoria netta e schiacciante da parte dell’Enotria Five Soccer Città di Catanzaro, che segue quella ottenuta mercoledì scorso in Coppa Italia. La gara odierna ha seguito più o meno lo stesso copione di quella precedente, a parte il fatto che quest’oggi i padroni di casa hanno impiegato praticamente meno di un minuto per portarsi in vantaggio con Mario Capicotto, al rientro dopo le 3 giornate di squalifica e la gara precedente saltata per motivi di lavoro, che ha finalizzato al meglio uno schema su calcio d’angolo. Passano poco più di 5 minuti e Carnuccio raddoppia per i suoi, al termine di una bella azione corale. La compagine catanzarese sembra in grado di poter aumentare il divario da un momento all’altro, ma gli ospiti sono comunque bravi e tenaci nel non disunirsi e addirittura il Mister omonimo della squadra ospite cerca di giocare da subito la carta del portiere di movimento, senza trovare il gol ma riuscendo comunque a chiudere il primo tempo sullo 0-2. Nella ripresa tuttavia ci pensa ancora il bomber Mario Capicotto a chiudere la contesa, realizzando altre due reti, entrambe le volte rubando palla agli avversari e infilando senza via di scampo il portiere ospite. Sul 4-0 la partita sembra ormai chiusa, tuttavia l’Amantea non si arrende e ci prova in tutti i modi a riaprire la gara, senza riuscirci comunque. Anzi, è l’Enotria al contrario a rimpinguare ancor di più il punteggio, prima con un clamoroso autogol del portiere Zerbo e poi con Castanò, che realizza la rete del 6-0 con un gran diagonale dopo una bella ripartenza. Nel finale c’è spazio solo per il gol della bandiera degli ospiti per merito di Bonocore, che mette la palla dritta all’incrocio dei pali quando i suoi stavano giocando ancora con il quinto uomo. Finisce così 6-1 per i ragazzi di Mister Andrea Lombardo, che con questa vittoria si avvicinano alla zona play off e si apprestano a far visita sabato prossimo all’ex capolista Futsal Polistena. (A.S. Enotria)

Traforo-F. Polistena

LS TRAFORO-FUTSAL POLISTENA 2-0
Marcatori: 6′ Rafinha, 62′ Buffone (T)
È solo un piccolo passo, fatto bene ma pur sempre un piccolo passo. Non esistono partite perfette, questa però si è avvicinata molto. Un primo tempo intenso, pressione asfissiante che ha spinto i nostri fortissimi avversari lontano dalla nostra porta, rimasta per la seconda volta in stagione, inviolata. Rafinha segna subito, poi potremmo chiudere il conto, ma sprechiamo ed esaltiamo il portiere ospite. Nella ripresa un po’ di equilibrio in più, ma le occasioni migliori le abbiamo noi, però non le concretizziamo. Gli ultimi interminabili minuti segnano il quinto uomo del Polistena, difeso bene e addirittura con il raddoppio di capitan Buffone, al primo gol stagionale. Piedi per terra e per stasera godiamoci il primato. (A.S. LS Traforo)

Esultanza finale Lamezia Soccer

LAMEZIA SOCCER-SENSATION C5 5-1
Marcatori: 5′ Morelli (LS) 32′ Lo Riggio (LS) 33′ Caffarelli (LS) 34′ Roccisano (S) 40′ e 49′ Caffarelli (LS)
Al Palazzetto dello sport “Alfio Sparti” di Lamezia Terme va in scena l’ottava giornata di campionato che vede i padroni di casa della Lamezia Soccer affrontare la Sensation Prof. C5. Partita che a lunghi tratti è dominata dagli orange di mister Carrozza, e sin da subito vanno alla ricerca del gol, che arriva al 5′ su una punizione dal limite con Morelli (LS), tiro potente all’incrocio dei pali alla sinistra di Benvenuto (SP). La Lamezia Soccer a lunghi tratti tiene in mano il pallino del gioca e sfiora a più riprese nella prima parte di gioco anche il secondo gol con Gerbasi (LS). Al 20′ la Sensation C5 prova a reagire e sfiora il pareggio con Origlia (SP) ma il capitano e portiere degli orange Bentornato (LS) si fa trovare pronto. Prima del fischio finale dei primi 30 minuti di gioco a rendersi pericolosi sono i due attaccanti della Lamezia Soccer, il numero 99 Deodato (LS) e il numero 10 Lo Riggio (LS) che però non riescano a trovare il gol del 2 a 0. Il secondo tempo parte subito con il botto e la Lamezia Soccer trova il gol del 2 a 0 al 2′ ST proprio con Lo Riggio (LS) con un tiro angolato dalla distanza che batte Romeo (SP) subentrato a Benvenuto (SP) tra i pali. Dopo un solo minuto dal gol del 2 a 0 la Lamezia Soccer accelera e trova anche il terzo gol con Caffarelli (LS) che si inserisce su un lancio lungo di Morelli (LS) e riesce ad anticipare Romeo (SP) in uscita insaccando la sfera alle sue spalle. Non c’è tempo per rifiatare ed al 5′ ST la Sensation C5 reagisce, approfitta di una palla persa da Caffarelli (LS) nella sua metà campo e trova il gol del 3 a 1 con un gran tiro da fuori con Roccisano (SP). Al 10′ ST arriva però il 4 a 1 della Lamezia Soccer con la doppietta personale di Caffarelli (LS), sinistro potente dal limite dell’area che batte Romeo (SP) alla sua sinistra e nulla da fare per il numero 12. La Sensation C5 prova ad accorciare le distanze al 12′ ST ed al 15′ ST con Cremona G. (SP) in entrambe le occasioni ma il portiere lametino Bentornato (LS) si fa trovare pronto con due grandissime parate. Subito dopo per gli orange ci provano ancora Gerbasi (LS) e Deodato (LS) ma questa volta a farsi trovare pronto è Romeo (SP). Al 19′ ST a trovare il 5 a 1 definitivo è il solito Caffarelli (LS) aggiudicandosi di gran lunga il titolo di “man of the match” con la tripletta personale. Prima del fischio finale la Sensation C5 non molla e va alla ricerca del gol del 2 a 5 sfiorandolo per ben due volte prima con il solito e pericoloso Roccisano (SP) che colpisce la traversa piena e poi con Origlia (SP) tiro di poco a lato. Partita dunque che termina con il risultato finale di 5 a 1 per la Lamezia Soccer che tornano alla vittoria e conquistano 3 punti fondamentali per la lotta alla salvezza. Lametini ospiti del Mirto nella prossima di campionato. (A.S. Lamezia Soccer)

POLISTENA C5-KROTON C5 3-2
Marcatori: Cimino (K) Borgese (P) Cosoleto (P) L. Martino (K) Politanò (P)
Polistena Calcio a 5 e Kroton senza freni. Partita spigolosa tra due squadre che non hanno intenzione di cedere il passo all’altra da qui ne esce un match spettacolare caratterizzato però da molti falli. Davanti al caldo pubblico di Polistena è il Kroton a passare in vantaggio con Cimino che con un tiro da posizione quasi impossibile sorprende il portiere 
locale Cordì, la reazione dei padroni di casa non tarda ad arrivare e Borgese sigla il pari facendosi trovare pronto in area e appoggiando la sfera in rete; Il Polistena raddoppia con Politanò bravo a smarcarsi e cogliendo al meglio l’assist di Cosoleto . Il Kroton non molla e prima dello scadere L. Martino è bravo a sfruttare una ripartenza portandosi a spasso tutta la retroguardia di casa e insaccando la rete del pareggio che sancisce la fine del primo tempo. Nel secondo tempo il ritmo non cala e le due squadre dopo appena 18 minuti si ritrovano gia con 5 falli a testa. Dopo diversi tentativi sventati dal formidabile portiere ospite Russo, il Polistena trova la rete del vantaggio con Cosoleto che ribatte in rete l’ennesima respinta del muro crotonese. A nulla servono i due tiri liberi (uno per parte) concessi dal duo locrese Scaramozzino-Pedullà, la partita finisce con la vittoria di misura del Polistena al cospetto di un ottimo Kroton. (A.S. Polistena C5)

Marco Pace

ROGLIANESE-LM MIRTO C5 1-6
Marcatori: 2 Pace, 2 De Vincenti, A. Savoia, Manes (M) Stumpo (R)
Una corazzata come il Mirto non ha bisogno certo di aiuti, ma l’inizio shock del numero 1 di casa gli facilita notevolmente il compiti. Primi due tiri, non irresistibili, indirizzati nello specchio della porta, due reti. I volenterosi roglianesi cercano di opporsi ai piu forti avversari e, nonostante tutto, qualcosa si vede, qualche movimento provato e riprovato tante volte riesce a portare qualche grattacapo al portiere avversario. Il portierino si riprende bene, ma al diciottesimo un’altra indecisione permette agli ospiti di chiudere la partita con mezz’ora di anticipo. L’inizio della ripresa è ancora da incubo per Falbo, con una mezza papera che allunga il punteggio, fino alla quinta rete che coincide con l’ingresso in campo del preparatore dei portieri Cassano, 14° esordiente stagionale della Roglianese. La rete della “bandiera” la segna Stumpo, una “bandiera” bianca che sventola impietosamente sul tetto del Palazzetto dello Sport. (A.S. Roglianese)

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Gioiosa Ionica ospite della settima puntata di Sport Life

E’ andata in onda ieri sera, con insolito inizio alle ore 23.20 circa (a causa di inconven…