Home Calcio a 5 Serie C2 gir. B: risultati, marcatori e commenti della 19° giornata

Serie C2 gir. B: risultati, marcatori e commenti della 19° giornata

14 min. di lettura
0
0

Si è disputata la diciannovesima giornata di campionato nella serie C2 girone B, di seguito risultati, marcatori e commenti di tutti gli incontri.

F.F. Siderno-Pro Pellaro

FANTASTIC FIVE SIDERNO-PRO PELLARO SOCCER LAB 10-2
Marcatori: 9’ Vitale (FF) 11’ Dattilo (FF) 12’ Riami (PP) 17’ Vitale (FF) 24’ Palumbo (FF) 31’ Macrì (FF) 35’ Cajal (FF) 45’ Leonardo (PP) 47’ Errigo (FF) 54’ Cajal (FF) 57’ Commisso (FF) 59’ Palumbo (FF)
A Siderno oggi erano ospiti i ragazzi del ProPellaro Soccerlab, formazione giovane e fanalino di coda del girone insieme allo Xenium. Per la Fantastic Five un’occasione per fare un altro balzello in classifica per raggiungere la salvezza senza passare dalla trafila dei PlayOut. In effetti l’incontro, seppure con una partenza lenta, non appariva mai in bilico. Al nono minuto a sbloccare il risultato era VITALE e, solo due minuti dopo, DATTILO raddoppiava. Gli ospiti accorciavano subito le distanze ma la maggior esperienza dei rosa-nero aveva presto il sopravvento e al 17’ ancora il capitano siglava il 3 a 1. Era quindi PALUMBO al 24’ ad allungare e poi al 28’ a colpire la traversa con una bordata dalla distanza. Nel secondo dei due minuti di recupero concessi dal signor SCARAMUZZINO, MACRI’ realizzava la rete che mandava le squadre negli spogliatoi sul risultato di 5 a 1 per i padroni di casa. Come detto partita mai in bilico ed al 5’ del secondo tempo CAJAL allungava ulteriormente. Calava anche il ritmo dell’incontro e solo dopo che al 17’ gli ospiti siglavano il loro secondo gol si aveva una ulteriore accelerata da parte delle Fantastic. ERRIGO al 18’ realizzava direttamente da calcio di punizione. La mossa del quinto uomo da parte della ProPellaro non sortiva gli effetti sperati e CAJAL, COMMISSO e PALUMBO, rispettivamente al 24’, 27’ e 29’ chiudevano di fatto il match. Giungevano quindi i tre punti sperati. Del Propellaro va certamente elogiata, oltre alla giovane età dei calcettisti, l’educazione in campo da parte degli stessi e dei componenti della società, nonostante la difficile posizione di classifica nella quale si trovano. (A.S. F.F. Siderno)

FC Filadelfia-Catanzaro Futsal

FUTSAL CLUB FILADELFIA-CATANZARO FUTSAL 6-6
Marcatori: 4′ Dastoli (F) 9′ Spagnolo (CZ) 20′ Aut. Spagnolo (F) 25′ A. Calabrese (CZ) 34′ Valia (F) 39′ M. Calabrese rig. (CZ) 41′ Dastoli (F) 43′ Pilato (CZ) 49′ Carchedi (F) 53′ F. Frustace (CZ) 57′ Dastoli (F) 58′ Marino (CZ)
Pubblico delle grandi occasioni al Palabarone, dove va in scena una bellissima partita ad alta quota. Prima frazione molto equilibrata, Futsal parte meglio e sfiora subito il grande gol con Valia, ma è altrettanto grande la risposta del portiere avversario. Soffre la capolista che va sotto grazie ad un gran gol di Dastoli che di destro infila il portiere. Non si scompone la capolista che sembra in difficolta’, ma alla prima occasione vera arriva al pari con un tiro preciso, non irresistibile, che Michienzi tocca ma non basta. Gara molto tesa, il Catanzaro sembra essere più in gara. La Futsal resiste grazie anche ad un attento Michienzi che respinge le conclusioni avversarie. Ma in un momento dove il Catanzaro si fa preferire, arriva il gol della Futsal, su autogol, dopo un calcio d’angolo. Riprende coraggio la Futsal trascinata dai suoi tifosi, prova subito a pareggiare il Catanzaro, ma trova il palo pieno. Il Catanzaro continua ad attaccare e trova il pari su una disattenzione difensiva dei biancoblu. Si chiude, così, un grande primo tempo. La seconda frazione inizia alla grande per i leoni che sfiorano subito il gol con Valia e poi con Panzarella, ma è strepitoso il portiere ospite a respingere. Sul calcio d’angolo successivo arriva il vantaggio con Carchedi, che trova il gol in mezzo ad una selva di gambe. Costretta ancora ad inseguire la capolista, Futsal concentrata si difende bene, ma un rigore dubbio aiuta un Catanzaro in difficoltà a pareggiare i conti. Di nuovo tutto da rifare per i leoni, che danno sempre l’impressione di poter far male. Poi, proteste dei giocatori del Catanzaro che esagerano e l’arbitro espelle il portiere ospite. Superiorità numerica per i leoni che ne approfittano, prima Panzarella è sfortunato colpendo il palo e poi con Valia si riportano in vantaggio. Altro inseguimento da parte del Catanzaro che ancora una volta trova il pari su errore di Michienzi, che non riesce a respingere un tiro abbastanza centrale. Partita intensissima con molti capovolgimenti di fronte e su un calcio d’angolo per i padroni di casa, ancora Dastoli fa esplodere i suoi. Vantaggio che dura poco, con Michienzi che si fa sorprendere da un tiro centrale da lontano. Sofferenza finale, ma finisce così.Grandissima prestazione e pari che sta un po’ stretto ai leoni, tra rigore dubbio e un Michienzi in giornata no. Futsal che dopo aver fermato il Davoli, ferma anche la capolista dando un grande segnale alle pretendenti dei play-off. (A.S. F.C. Filadelfia)

FUTSAL FORTUNA-ROSARNESE 3-3
Marcatori: C. Starace, De Nardo, Trapasso (FF) Zavaglia, F. Fazzari, Fenice (R)

Malavenda

LUDOS-ROCCELLA JONICA FUTSAL 3-2
Marcatori: Praticò, Malavenda, Pinna (L) 2 Ienco (RJ)
Tra Ludos e Roccella vincono le motivazioni dei padroni di casa. Partita sudata ma vinta dai neroarancio che dopo solo un minuto vanno in vantaggio con un rigore di Pratticó. Macina gioco e occasioni la Ludos che colpisce anche 3 pali e trova di fronte un super portiere ospite e la legge del calcio ti punisce con il fortunato goal del pari di Ienco. Nel secondo tempo solo la Ludos in campo e dopo numerose occasioni arriva il goal del vantaggio di capitan Malavenda, spreca molto la squadra di casa e viene punita nuovamente da Ienco ancora una volta fortunato su un rimpallo scaturito da un punizione. Non molla la Ludos e va meritatamente in vantaggio con Pinna dopo le grandi parate che hanno visto protagonista per tutto il match il portiere roccellese. Serviva vincere per continuare a rimanere tra le protagoniste di questo campionato e la Ludos ha vinto, onore al merito per la squadra del roccella, insidiosa e con un Ienco che merita sicuramente la categoria e anche qualcosa in più. (A.S. Ludos)

Crisalli

REGGIO FC-DAVOLI ACADEMY 3-3
Marcatori: Dascola (R) Bilotta (D) Crisalli (R) Parafati (D) Crisalli (R) Celia (D)
Una storia lunga cinque partite, cinque pareggi, stessi gol, stessi punti e sempre le stesse emozioni! Quando si incontrano queste due squadre, il divertimento è assicurato! Differentemente dalla partita di andata, questa volta è la squadra di Davoli ad inseguire, ad ogni colpo dei padroni di casa, gli ospiti rispondono prontamente. La differenza, forse, l’hanno fatta il penalty sbagliato da Rappocciolo, che stampa la palla sulla traversa a portiere battuto, ed i due pali colpiti da Crisalli e Battaglia. Ma i se ed i ma non cambiano i risultati! Apre le danze Dascola che centralmente buca la difesa ospite apparsa non esente da colpe, ma prima dello scadere Bilotta riporta il risultato sul pari chiudendo il primo tempo. La seconda parte di gioco è più veloce della prima, botta e risposta tra Crisalli e Parafati che beffa un disattento Dieni alla destra di Tamiro. Le due squadre sembrano non accontentarsi del pareggio, lo Zefhir Reggio fc sembra avere una marcia in più e passa nuovamente in vantaggio con Crisalli che sferra un violento diagonale che non da speranza all’estremo difensore ospite. I reggini credonodi avere la partita in pugno nonostante i cinque falli, ma è proprio il sesto fallo, generosamente fischiato dall’arbitro, a permettere a Celia di pareggiare nuovamente fissando sul tre a tre il risultato finale. Il triplice fischio finale mette fine non solo alla partita, ma anche, forse, alle speranze dei padroni di casa per poter lottare per raggiungere il secondo posto. (A.S. Reggio FC)

XENIUM-POL. CITTANOVA 3-4
Marcatori: 2 Cannizzaro, Modafferi (X) 2 Condello, 2 Nava (PC)

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Real Rogit a valanga sul Salinis e terzo posto matematico al primo anno di A2

Il Real Rogit di mister Tuoto sugella la sua splendida stagione asfaltando i pugliesi del …