Home Calcio Sporting Catanzaro Lido, prima del derby parla il Presidente Tarantino

Sporting Catanzaro Lido, prima del derby parla il Presidente Tarantino

5 min. di lettura
0
0

Abbiamo fatto una chiacchierata con il Presidente dello Sporting Catanzaro Lido, Domenico Tarantino, sullo stato attuale della sua squadra, prima del derby con la Kennedy.

Domanda diretta, questo Sporting dove vuole arrivare?
Lavoriamo giorno dopo giorno, con grande professionalità e serenità, consapevoli dei nostri mezzi. Per questa stagione al momento, l’obiettivo non è cambiato, cioè migliorare l’ottava posizione della scorsa stagione, attendiamo comunque gli esiti delle prossime 3 o 4 gare poi si vedrà.

Sabato scorso una sconfitta contro la Nuova Rogliano, la squadra è stata poco cattiva o troppo forti gli avversari?
Sapevano che non sarebbe stata una gara semplice, è stata una sconfitta maturata al 94′, dopo essere rimasti in 10 uomini. Credo che la squadra, abbia disputato una buona gara, forse si, un minimo di cattiveria in più sarebbe servita, anche se le assenze di Costantino, Vasile e Voci hanno condizionato un po, complimenti anche all’avversario ben organizzato e messo molto bene in campo.

Oggi altra partita delicata, il derby contro la Kennedy, ci sarà da parte vostra la voglia di riscatto dopo l’eliminazione dalla coppa?
I derby, vuoi sempre vincerli a prescindere. Oggi sarà una bella gara, una di quelle partite alla quale chiunque vorrebbe prenderne parte. Sarà un bel banco di prova per entrambi, speriamo sia anche una bella partita da vedere.

Questo è il terzo campionato di Prima Categoria di fila per lei, sembra che ogni anno il livello tecnico del campionato si abbassi, è così? oppure resta sempre più equilibrato e combattivo?
Non credo proprio che il livello si sia abbassato, anzi quest’anno credo che si sia alzato ed anche di molto, almeno per quanto riguarda il nostro girone. Ci sono grandi nomi in alcune rose, nomi che in prima categoria non si erano mai visti, se non fosse per l’assenza del guardalinee, sembrerebbe di giocare il promozione.

Quale squadra che ha incontrato le è piaciuta di più?
Abbiamo disputato solo 7 gare, pur essendo di fatto arrivati alla 10° giornata. Abbiamo incontrato squadre molto organizzate, anche se la rosa della Caccurese guidata da un buon mister, sembrerebbe leggermente migliore delle altre. Non è assolutamente da sottovalutare la Nuova Rogliano, con nomi meno importanti ma una squadra molto compatta ed organizzata.

La crisi da qualche anno ha colpito anche il calcio. Secondo lei bisognerebbe abbassare i costi?
Onestamente, non credo ci sia tanta crisi nel calcio. Chi gestisce un azienda, così come una società di calcio, deve essere consapevole che questo potrebbe comportare dei costi e delle spese anche improvvise. Per cui deve essere in grado e voglioso di risolvere eventuali buchi finanziari, altrimenti tutti potrebbero fare i Presidenti con i soldi degli altri. Credo che per i costi, già la lega o F.i.g.c, abbiano fatto un cambiamento importante con la procedura dei tesseramenti attualmente in vigore che abbasseranno notevolmente le iscrizioni al prossimo campionato.

Carica altri articoli
Load More By Domenico Caracciolo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Fra poco in campo la Royal Team Lamezia in Sardegna

Impegno infrasettimanale oggi pomeriggio (ore 15.00) per la Royal Team Lamezia di scena ne…