Home Calcio Un Città di Cirò Marina spietato e cinico sbanca Savelli

Un Città di Cirò Marina spietato e cinico sbanca Savelli

5 min. di lettura
0
0

 

Di Alessandro Dell’Apa – Uno spietato e cinico Cirò Marina, sbanca Savelli facendo così crollare dopo 125 giorni, l’imbattibilita’ casalinga degli uomini di Barbato. Espugnare il “Caligiuri” è sicuramene un colpo grosso, un messaggio all’intero campionato, una prova di forza per gli uomini di Salerno, ora secondi a -1 dalla vetta, con gli scontri diretti da disputare al “Punto Alice”. Il Savelli, nonostante gli sforzi ed una prestazione tutto cuore, questa volta viene beffato, vero ci sono tutte le attenuanti del caso :la giornata surreale nel paese, le pesantissime assenze di Levato, Stambene e Balde e soprattutto l’aver dovuto giocare ,3 partite in 7 giorni,tuttavia sono troppi gli errori individuali commessi durante l’incontro, sia in fase d’impostazione ma soprattutto in quella difensiva. Certo, questa sconfitta non ridimensiona i silani, ma lascia rammarico perché con un po’ più di concentrazione ed un pizzico di fortuna si poteva evitare. Primo tempo avaro di emozioni, i locali ben messi in campo non si rendono pericolosi, escludendo la rete del vantaggio, ma imbrogliano per bene non concedendogli nulla gli avversari. Vantaggio siglato al 17’ p.t. da Rizzo, abile da fuori area a freddare Grillo. Nella ripresa gli ospiti entrano più convinti, i padroni di casa cominciano ad accusare il colpo della battaglia di mercoledì col Sofome e tra il 15’ s.t. ed il 17’ s.t. ribaltano il risultato, prima con un pallonetto da posizione impossibile, l’eterno Bonesse trova il pari, poi De Mare con un tiro da fuori firma la rete del provvisorio 1-2. Una caratteristica di quest’anno del savelli si sa ,è il non mollare mai, e gettando il cuore oltre l’ostacolo,malgrado le situazioni sfortunate, con tanto carattere al 27’s.t. agguanta il pari con Greco, bravo in spaccata a finalizzare un bell’assist ,a seguito di una spettacolare azione personale servitogli da Bevilacqua. Subito il pari, il Città di Cirò Marina non si scompone e trova la rete della vittoria al 36’s.t. con Radouane, bravo ad approfittare di un liscio di Scalise ed a mettere la palla sotto le gambe dell’ estremo difensore savellese, Caligiuri. Finisce così 3a 2 per i Cirotani. Da segnalare infine l’ottimo arbitraggio del Signor Ceraso da Crotone.

Savelli – Città di Cirò Marina 2-3
Savelli:
 Caligiuri, Marasco, Scalise, Greco, Tridico, Barbaro (38’ s.t. Gentile V.), Balsamo, Mirabelli (41’ s.t. Gentile F.), Bevilacqua, Rizzo (30’ s.t. Cerminara A.), Cerminara G (41’ s.t. Tallarico). Allenatore: Barbato
Città di Cirò Marina: Grillo, Filippelli, Laise, De Mare, Mummolo, Vulcano, Todaro, Morise, Radouane, Bonesse (21’ s.t. Salerno), Marolda. Allenatore: Salerno
Marcatori: 17’ p.t. Rizzo (S), 15’ s.t. Bonesse (C), 17’ s.t. De Mare (C), 27’ s.t. Greco ( S), 36’ s.t. Radouane ( C).
Arbitro: Ceraso di Crotone

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Coppa Della Divisione, Cataforio avanti dopo i supplementari

Gol ed emozioni fanno da cornice al primo match stagionale per Cataforio e Paola. La spunt…