Home Calcio US Casalini, si conclude una prima stagione positiva

US Casalini, si conclude una prima stagione positiva

4 min. di lettura
0
0
Pezzi, miglior marcatore con 16 reti

Arrivati sulla linea del traguardo. Si conclude in settima posizione il campionato dell’US Casalini nel primo campionato di terza categoria. Arriviamo a 4 punti dai playoff che, purtroppo, non riusciamo ad agguantare. È stata una stagione tra alti e bassi, partiti da zero e senza preparazione. Siamo soddisfatti, ma sicuramente potevamo fare di più. E’ una base per il prossimo anno e siamo consapevoli che un po’ di lavoro in più potrà darci soddisfazioni importanti.
La speranza primaria è quella che la giustizia e gli organi competenti ci ridiano il nostro campo sportivo. Sport vuol dire aggregazione prima che competizione, vuol dire volere bene al proprio corpo e alla propria mente, vuol dire divertirsi, conoscersi meglio e prepararsi ad affrontare le difficoltà che la vita mette in campo ogni giorno, vuol dire distrazione, emancipazione e vuol dire tante altre cose positive. Oggigiorno sentiamo e leggiamo di stipendi milionari e di contratti faraonici, noi lo facciamo per passione nessun rimborso spese e tanto amore per questo sport che condividiamo con le tante altre squadra di categoria. Noi non partiamo il giorno prima per giocare in trasferta, non frequentiamo alberghi di lusso. Le nostre trasferte sono fatte di panini, qualche volta ristoranti e soprattutto tante risate. Alla fine si ritorna a casa con un sorriso, con la felicità di aver passato una domenica insieme e pronti a vederci due giorni dopo di nuovo in uno spogliatoio con gli scarpini pieni di terra e fango della domenica e tanta voglia di preparare la partita successiva. Ringraziamo l’amministrazione comunale, la dirigenza che ci è stata vicina, a Massimo, a Rosario, a Sergio, a MarioLucio, a Enzo, A Palmiro, al Salumificio San Vincenzo che ci hanno permesso di vivere questa esperienza e al mister sempre presente in ogni allenamento e in ogni momento.
Le basi per il futuro ci sono e le prospettive sono rosee. Noi vogliamo solo giocare a calcio, mangiare polvere, inzupparci di acqua e abbracciarci a fine partita, tutto qui. Ci vediamo il prossimo anno, vogliamo vederci nel nostro Benito Barca e tentare una promozione per una intera comunità e un intero territorio che merita di tornare agli antichi fasti. Forza Casalini e ci vediamo a Settembre.

Uff. stampa
US Casalini

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Stagione della conferma per il Belvedere, tutti i movimenti degli amaranto

L’Asd Belvedere 1963 comunica di aver trovato l’accordo per la conferma dei se…