Home Calcio a 5 A2: Settebello Rogit (unica imbattuta), vittoria esterna del Cataforio. Pari nel derby

A2: Settebello Rogit (unica imbattuta), vittoria esterna del Cataforio. Pari nel derby

8 min. di lettura
0
0

Settima giornata che rende ancora una volta merito ad un Real Rogit strepitoso. La squadra di Tuoto stravince e convince, resta in scia alla capolista Melilli e rimane l’unica squadra imbattuta del girone. Grande impresa anche per il Cataforio, che trova il primo blitz esterno ed allontana la zona calda. Pari, invece, nel derby con Magic e Futsal Polistena che si divodono la posta in palio, padroni di casa che restano in acque pericolose.

Real Rogit 9/11/2019

REAL ROGIT-BISCEGLIE 7-1
R. Rogit: Soso, Arcidiacone, Silon, Bavaresco, Castrogiovanni, De Luca, Bracci, Barbieri, Dalle Molle, Bassani, Vergine, Campana. All. Tuoto
Marcatori: 2’49” pt Bavaresco (R),  6’16” pt Junior (B), 9’59” Bassani (R),  13’01” Silon (R),  2’56” st Bassani (R), 6’51” st Bavaresco (R), 9’53” st Vergine (R), 14’19” Aut. L’Erario (R)

 

 

Barletta-Cataforio

BARLETTA-CATAFORIO 5-6
BARLETTA: Filò, Beluco, Bonvino, Tirapo, Maldonado, Prezioso, Amoruso, Ciliberti, E. Dazzaro, Filannino, Modesto Severino. All. A. Dazzaro.
CATAFORIO: Parisi, Cilione, Giriolo, Atkinson, Scheleski, Casile, Mancuso, Labate, Scopelliti, Durante, G. Laganà, Martino. All. Quattrone.
MARCATORI: pt 1’52” Scheleski (C), 16’46’’ aut. Parisi (B), 19’43’’ Cilione (C), st 1’01” Scheleski (C), 6’18” Parisi (C), 12’57” Maldonado (B), 14’08” Cilione (C), 18’22” Labate (C), 19’03” Ciliberti (B), 19’27” De Carvalho (B), 19’53”st rig. Bonvino (B)
Il Cataforio si sblocca in trasferta e trova altri tre punti pesantissimi per il suo percorso verso la salvezza. Il Barletta non si da mai per vinto, ma contro i reggini deve alzare bandiera bianca sul parquet amico. Termina 6-5 per gli ospiti. I reggini si presentavano alla gara senza Creaco e senza mister Praticò, entrambi squalificati. Pronti via e Scheleski trova il vantaggio per i bianconeri. Poi una sfortunata autorete di Parisi porta il Barletta al pareggio, ma Cilione, a 17” dall’intervallo, fa rimettere la freccia ai suoi. Nella ripresa ancora Scheleski trova la via del gol, mentre il portiere Parisi si regala la prima gioia personale il A2, trovando il rilancio vincente e sfruttando la porta sguarnita dei biancorossi. È il poker del Cataforio che nonostante il gol di Maldonado, rimanda in rete Cilione prima (doppietta anche per il capitano) e Labate poi, quest’ultimo a 1’38” dalla fine. Reazione veemente del Barletta che nel finale prova a rimettere in piedi una sfida che l’ha sempre visto rincorrere. A 57” secondi dalla fine segna Ciliberti, a 33” De Carvalho fa 4-6, a 7” Bonvino trasforma un calcio di rigore, ma non basta e il Cataforio si gode ora una classifica importante, e pensare che si tratta solo di una matricola. (A.S. Cataforio)

Magic-F. Polistena

MAGIC CRATI FUTSAL-FUTSAL POLISTENA 2-2
Magic: Gervasi, Casagrande, Pereira, Moraes, Roma, Scigliano, Metallo, Bruno, Lima, Vernaglia, Naccarato, Prezioso. All. Barbuto
F. Polistena: A. Martino, Santos, Dentini, Fortuna, Juninho, Bruno, Minnella, Simari, Macrì, Prestileo, Lombardo, Malara. All. Molluso
Marcatori: 5’21” pt Dentini (FP); 6’33” st Moraes rig. (MC); 7’24” Naccarato (MC); 17’16” Juninho (FP)
Uno scontro che non si conclude a favore di nessuna delle due compagini: giusto il pareggio, che rispecchia quello che si è visto in campo. I ragazzi di mister Barbuto acquisiscono però consapevolezza delle loro potenzialità ogni giorno di più. Ora testa alla prossima sfida contro il Real Cefalù. (A.S. Magic)
Pareggio tutto sommato giusto, quello maturato ieri al Pala Ferraro di Cosenza tra Magic Crati Futsal e Futsal Polistena. Un derby equilibrato, che ha visto le due squadre affrontarsi a viso aperto, nonostante le assenze. Il risultato finale di 2-2, però, accontenta di più gli ospiti, i quali sono riusciti a tornare a casa con un buon punto da una trasferta insidiosa. La prima frazione si conclude con il Futsal Polistena in vantaggio di un gol, grazie alla marcatura di Dentini a 5’21’’. Nei primi sette minuti della ripresa, la Magic ribalta il risultato, portandosi sul momentaneo 2-1 con Moraes (andato a segno sugli sviluppi di un calcio di rigore quando il tabellone segnava 6’33’’) e Naccarato (7’24’’). Visto lo svantaggio, il Futsal Polistena schiera il portiere di movimento e trova la via del gol a 17’16’’ con Juninho per il definitivo 2-2. Sabato prossimo, sulla strada di Martino e compagni ci saranno i pugliesi dell’Atletico Cassano. (A.S. F. Polistena)

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Il Giove dice basta: “Arbitri non degni di chiamarsi tali”

Ora diciamo basta!!! Dopo l’ennesima direzione arbitrale da HORROR, non riusciamo più a st…