Home Calcio Al cuor non si comanda, l’Atletico Belvedere affida la panchina a Marrazzo

Al cuor non si comanda, l’Atletico Belvedere affida la panchina a Marrazzo

8 min. di lettura
0
0

Ora è ufficiale; la Società dell’Atletico Belvedere è orgogliosa di annunciare ai propri tifosi il ritorno sulla panchina di Luigi Marrazzo, il quale guiderà i nostri ragazzi nel campionato di seconda categoria per la stagione 2019/2020. In bocca al lupo da tutti noi! Forza Asd Atletico Belvedere.

DOMANDA: Finalmente è lei l’allenatore dell’Atletico Belvedere, ora possiamo dirlo ufficialmente. Il suo è un ritorno dato che ha già allenato la squadra del proprio paese.
Quando ha saputo di essere cercato e poi effettivamente ingaggiato, ha provato qualche emozione in particolare o, in un certo senso, se lo aspettava?
RISPOSTA: Un po’ entrambe le cose, ovviamente sono molto emozionato perché sono legatissimo a questi colori. La prima volta che l’ho allenata avevo 20 anni ed è stata la stagione dei record dei punti culminata con la vittoria del campionato di terza categoria, con 18 vittorie e 4 pareggi. Poi ho anche allenato l’anno dopo in seconda categoria. Di seguito mi sono concentrato solo sul campo giocato vincendo un campionato di terza cat. sotto la gestione del Dottor Chinnì, venuto a mancare recentemente, e ne approfitto per ricordare la persona splendida che era e tutto quello che ha fatto per Belvedere. Un anno ho allenato i ragazzi di Belvedere di 15/16 anni, tra cui Giovanni Tornicchio, Daniele Amato, Giovanni Falzetta e Domenico Ienopoli, ottenendo buoni risultati.

DOMANDA: Ha anche giocato in passato, come lei ha appena accennato, per caso le viene in mente qualche episodio o partita in particolare che ricorda col sorriso?
RISPOSTA: Semifinale playoff di andata a Torre Melissa, col risultato di 1-4 per noi, impreziosita da una mia personale doppietta.

DOMANDA: Ha molta esperienza per quanto riguarda il ruolo di allenatore, ed il suo curriculum dice che ha a che fare anche con giocatori ancora più giovani di 15/16 anni.
RISPOSTA: Sì esatto, attualmente sono anche allenatore dei giovanissimi e dei piccoli con fascia d’età 5-6 anni.

DOMANDA: Lei è un tifoso juventino questo è risaputo. Le chiedo: preferisce la filosofia di Allegri, cioè vincere anche giocando male, o la filosofia di Sarri, ovvero i risultati sono la conseguenza del bel gioco?
RISPOSTA: Sarri!

DOMANDA: Qual è il suo allenatore preferito che ammira di più? Me ne dica uno ancora in attività ed uno non più in attività.
RISPOSTA: Per quanto riguarda l’allenatore in attività dico Klopp, mentre per quanto riguarda l’allenatore non più in attività ammiro molto il maestro Arrigo Sacchi.

DOMANDA: Il suo modulo preferito?
RISPOSTA: 4-3-3 tutta la vita, atteggiamento offensivo con pressing alto.

DOMANDA: Conoscendo l’attuale organico dell’Atletico Belvedere, pensa che il suo modulo sia applicabile?
RISPOSTA: Sì assolutamente! Lo abbiamo già provato con la maggior parte di loro, soprattutto l’anno della promozione con Luigi Procopio nella stagione 2015/2016.

DOMANDA: Cosa pensa dell’operato dell’ormai ex allenatore Daniele Sculco? Soprattutto viste le enormi difficoltà avute durante questi ultimi 2 anni.
RISPOSTA: Ha compiuto un’impresa, è stato bravissimo sotto tutti i punti di vista, ma soprattutto a tenere unito dall’inizio alla fine lo spogliatoio.

DOMANDA: Ora ha un’eredità pesante, sente la pressione per questo nuovo incarico?
RISPOSTA: No, mi esalta invece! Sono abituato ed allenare mi piace moltissimo.

DOMANDA: Obiettivo stagionale?
RISPOSTA: Cercheremo di fare un bel campionato, con l’obiettivo di giocare la palla il più possibile. Quindi direi che il nostro obiettivo sarà quello di ottenere una salvezza tranquilla dando però fastidio a tutti, nessuno escluso!

DOMANDA: Vuole mandare un messaggio ai tifosi gialloverdi ed a tutte le persone che ci seguono anche da lontano?
RISPOSTA: Finalmente quest’anno con tutta probabilità avremo a disposizione il campo sportivo, e quindi di conseguenza il sostegno del nostro pubblico, sia paesani che emigrati. Sosteneteci perché quest’anno da soli non ce la possiamo fare! Forza Atletico Belvedere sempre e comunque!!!

Uff. stampa
Asd Atletico Belvedere

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Corigliano, la società si dimette e mister Fabio De Sanzo annuncia l’autogestione

Uff. stampa Asd Corigliano …