Home Calcio Angelo Domanico: “Il calcio dilettantistico deve fermarsi”

Angelo Domanico: “Il calcio dilettantistico deve fermarsi”

3 min. di lettura
0
0

Di Angelo Domanico – Per uno che ama il calcio come il sottoscritto, scrivere questo post non è stato facile, ma doveroso sicuramente.

I campionati dilettantistici(in particolare 3a, 2a, 1a Categoria), dove i controlli e il monitoraggio di atleti e staff, per mancanza di strutture e fondi, non possono essere certo ai livelli della serie A, dovrebbero essere bloccati? Ha senso continuare a rischiare, considerato l’aumento esponenziale degli ultimi giorni, dei casi di positività al corona virus?
Ci possiamo permettere in questo momento il contatto fisico fra ragazzi di cittadine diverse, rischiando di creare teste di ponte per il virus?
Si, ok, ai ragazzi viene misurata la temperatura all’ingresso nelle strutture. Ma se qualcuno è asintomatico?
Alcune società, come il Fagnano, il Diamante, il Calopezzati, hanno ritenuto opportuno, a malincuore, non proseguire i rispettivi campionati, scegliendo di non far correre rischi ai propri atleti. Una decisione che in questo momento non è affatto da criticare.

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

ECCELLENZA, la presentazione della sesta giornata

A cura di Girolamo Mesiti – Bisognerà aspettare ancora qualche settimana per poter leggere…