Home Calcio Calabria felice a metà: Locri in eccellenza dopo un solo anno, impresa salvezza del Roccella

Calabria felice a metà: Locri in eccellenza dopo un solo anno, impresa salvezza del Roccella

6 min. di lettura
0
0

La Calabria sorride a metà dopo i due play out di serie D. Sono lacrime amare quelle del Locri, che perde la categoria dopo un solo anno, a causa della sconfitta sul campo del Città di Messina; lacrime di gioia, invece, quelle del Roccella che, dopo i supplementari, supera la Sancataldese in trasferta e mantiene la categoria. Locri che capitola negli ultimi dieci di partita, la svolta arriva all’ottantesimo con la punizione di Calcagno, sponda al centro dell’area di Galesio e diagonale vincente di Argomenti, che insacca l’1-0. Passano cinque minuti e su un calcio d’angolo dello stesso Argomenti, fallo di mano di De Marco. Per l’arbitro è calcio di rigore, calcia Galesio che si fa parare il tiro da Pellegrino, ma sulla ribattuta Cangemi mette dentro e condanna i calabresi. A San Cataldo, invece, il Roccella firma una grande impresa rimontando i padroni di casa. Siciliani avanti all’undicesimo con Ficarrotta, che scatta sul filo del fuorigioco e fulmina Scuffia. Pari calabrese al venticinquesimo con Zukic, che raccoglie un cross di Assenti e deposita in rete. Prima del riposo, però, è ancora Ficarrotta a riportare avanti la Sancataldese, con un vero e proprio bolide. Al 53′ il pari di Amelio, con un tiro che tocca il palo e s’infila in rete. Ai supplementari viene premiato il forcing del Roccella che, al 108′, trova la rete di testa capitan Cordova. Al fischio finale, è apoteosi roccellese.
Per effetto di questi due risultati sportivi, nel campionato regionale di promozione si effettuerà lo spareggio tra Sambiase e Stilese, che promuoverà in eccellenza la squadra vincente. In prima categoria saranno due le promozioni e verranno fuori dalle vincenti degli spareggi tra gironi A-B e C-D.

Sancataldese-Roccella 2-3 dts
SANCATALDESE: La Cagnina; Costanzo, Di Marco, Longo; Bruno (115′ Gueye), Giarrusso (46′ Passanante), Calabrese (75′ Sessa), Di Stefano (86′ Mosca), Montalbano; Ficarrotta; Gambino. A disp.: Franza, Florio, Giarratana, Sicurella, Cossentino, Galletti. All. Alacqua
ROCCELLA: Scuffia, Cordova, Assenti (73′ Tassone), Amelio, Osei, Messina (107′ Akonedo), Filippone (52′ Mbaye), Zukic, Pizzutelli (112′ Riitano), Diop, Ngom. A disp.: Perfetti, Aiello, Busatta, Braglia. All. Locoisano.
ARBITRO: Caldera di Como (Croce-Ferraioli)
MARCATORI: 12′ Ficarrotta-25′ Zukic, 31′ Ficarrotta, 53′ Amelio, 108′ Cordova

Città di Messina-Locri 2-0
CITTA’ DI MESSINA: Paterniti, Cannino, Fragapane (79′ Cangemi), De Lucia, Berra, Bombara, Silvestri, Quintoni (66′ Calcagno), Codagnone (33′ Galesio), Argomenti (92′ Santoro), Nicosia (49′ Crucitti). A disp.: Landi, Romeo, Ferraù, Princi. All. Furnari
LOCRI: Pellegrino, Varricchio, Russo (84′ Carbone), De Marco, La Rosa (79′ Foti), Pagano, Siano, Cosentini (61′ Vacciglieri), Trombino, Condomitti, Pannitteri. A disp.: Manno, Costabile, D’Apice, Caruso, Amato, Bruzzese. All. Quattrone
ARBITRO: Giaccaglia di Jesi (Galimberti-Abagnale)
MARCATORI: 80′ Argomenti, 85′ Cangemi

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

U19 nazionale: Cataforio e Futura in testa, primo sorriso del Bovalino

Terza giornata di campionato per le UNDER 19 calabresi, inserite nel girone S. Il Catafori…