Home Calcio a 5 Confermata la piena agibilità del Palazzetto “Stefano Gallo” di Catanzaro

Confermata la piena agibilità del Palazzetto “Stefano Gallo” di Catanzaro

6 min. di lettura
0
0

C’è la piena agibilità per il Palazzetto dello sport Stefano Gallo, nel quartiere Corvo: dopo gli interventi di manutenzione e messa in sicurezza eseguiti dal Comune, l’impianto può nuovamente ospitare 2.300 spettatori circa per le manifestazioni sportive, quasi 3.000 per quelle di spettacolo. Lo ha annunciato il sindaco, Sergio Abramo, nel corso di una conferenza stampa all’interno della struttura. “Il PalaGallo potrà di nuovo essere utilizzato nel migliore dei modi”, ha detto il primo cittadino, “chiudiamo una pagina, che comunque aveva consentito alle società di utilizzarlo per le gare e gli allenamenti con una capienza ridotta o a porte chiuse, e ne apriamo un’altra, notevolmente più importante, che riporta il palazzetto alla sua originaria capienza”.
Abramo ha ribadito: “Ci siamo adeguati nel tempo più rapido possibile alla nuova, rigidissima normativa sugli impianti sportivi superando le difficoltà che ogni altro Comune sta attraversando: abbiamo individuato risorse comunali per circa 500mila euro, abbiamo appaltato ed espletato la gara e oggi, grazie anche al Comando dei Vigili del fuoco, sempre molto disponibile, e ai nostri uffici tecnici, abbiamo centrato un risultato importante fondamentale grazie al fatto che i conti di Palazzo De Nobili sono perfettamente in ordine”.
Il sindaco ha anche precisato che “tramite Agenda urbana abbiamo previsto altri lavori che riguarderanno l’esterno di una struttura che fa parte di una più ampia azione relativa a tutti gli impianti sportivi del capoluogo. Spero – ha aggiunto – che nel 2020 il governo sblocchi le risorse per i progetti inseriti e approvati con il Piano per le aree degradate, e che prima partano pure gli interventi previsti, in questa zona, dai privati”. Accanto al sindaco, gli assessori Franco Longo (lavori pubblici), Domenico Cavallaro (sport), il dirigente del settore grandi opere, Giovanni Laganà, i consiglieri comunali Fabio Talarico, Manuela Costanzo, Roberta Gallo ed Enrico Consolante, il presidente della Catanzaro servizi, Ivano Marino, il presidente del comitato regionale Figc, Saverio Mirarchi, e il delegato provinciale del Coni, Giampaolo Latella. L’amministrazione ha completamente rifatto e messo a norma gli impianti elettrici (nuova illuminazione a led) e antincendio del Palagallo. Latella ha affermato: “La riapertura con piena agibilità del PalaGallo è una risposta importante al mondo sportivo della città e della provincia, siamo grati all’amministrazione comunale, che ha avuto grande concretezza su un problema come questo. La piena agibilità dell’impianto è un punto di partenza per organizzare, in città, manifestazioni sportive di alto livello, ed è ancora più importante perché il Comune è riuscito a trovare una soluzione in tempi rapidissimi. Il mondo dello sport catanzarese e regionale è sicuramente soddisfatto”. Mirarchi ha evidenziato come “questa struttura sia di grande importanza per tutto il mondo sportivo di Catanzaro e, per quanto riguarda la Figc, per il mondo del calcio a 5, che qui dentro ha sempre avuto il suo punto di riferimento. Il Comune l’ha fatto questo in un momento storico in cui c’è grande necessità di impianti sportivi, gliene va dato merito, non solo perché non ha mai chiuso completamente il PalaGallo, ma anche perché adesso è andato in forte controtendenza rispetto a ciò che avviene in altre città, nelle quali i problemi dell’impiantistica sono noti a tutti”. L’assessore Longo ha aggiunto: “Dopo la circolare Gabrielli, seguita ai fatti di Torino, abbiamo adeguato tutti gli impianti fondamentali per la sicurezza della struttura. I tecnici del Comune hanno fatto un ottimo lavoro ridando la piena agibilità in maniera repentina”. L’assessore Cavallaro ha concluso sostenendo come “questa di oggi sia una bella giornata per il mondo dello sport del Capoluogo, che riabbraccia completamente un impianto storico che può tornare a funzionare a pieno regime”.

Uff. stampa
Comune di Catanzaro

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Le nostre ipotesi sulla Seconda Categoria 2019/2020

Dopo una lunga estate, mai come questa volta ricca di tante sorprese e colpi di scena, anc…