Home Calcio a 5 Coppa della Divisione, primo turno: passano Futsal Polistena e Real Rogit

Coppa della Divisione, primo turno: passano Futsal Polistena e Real Rogit

10 min. di lettura
0
0

Si è giocato il primo turno della Coppa della Divisione, di seguito risultati e marcatori delle gare delle nostre rappresentanti. Il Futsal Polistena si aggiudica il derby battendo di misura la Magic Crati, sconfitte per Cosenza e Cataforio contro Comprensorio Medio Basento ed Agriplus Mascalucia. Domani l’altro derby tra Bovalino e Real Rogit.

CITTA’ DI COSENZA-COMPR. MEDIO BASENTO 1-9
Marcatori: 2′ G. Chiappetta (CS) 4′ Vizonan (CMB) 9′ Aut. (CMB) 11′ Caruso (CMB) st 1’40” Vizonan (CMB) 5′ Fusari (CMB) 7′ Sanchez (CMB) 10′ Henrique (CMB) 12′ Caruso (CMB) 15′ Sanchez (CMB)

Futsal Polistena

FUTSAL POLISTENA-MAGIC CRATI BISIGNANO 3-2
Marcatori: Minnella (FP) 19’40’ Egea (B) Gallinica (FP) Bruno (FP) st 11’18’ Scigliano (B)
Il Futsal Polistena inizia la nuova stagione così come aveva concluso la precedente: vincendo. Nell’incontro valido per il primo turno della Coppa della Divisione che si è disputato ieri sera al palazzetto dello sport “Caduti sul lavoro”, la squadra di mister Pino Molluso ha superato di misura il Magic Crati Futsal (3-2 il risultato finale) ottenendo così il pass per il turno successivo. Dopo aver chiuso in avanti un primo tempo abbastanza equilibrato grazie al gol realizzato da Simone Minnella, nella ripresa i padroni di casa – pur subendo il gol del pari a opera di Egea – restano compatti e si portano sul 3-1 con Gallinica e Bruno. La Magic decide dunque di schierare il portiere di movimento e mette tutto in discussione con Scigliano, ma il risultato rimane invariato e il Futsal Polistena conquista una vittoria meritata. (A.S. F. Polistena)

Mascalucia-Cataforio 5-3

AGRIPLUS MASCALUCIA-CATAFORIO 5-3
Marcatori: 2’56” Martino (C) 12′ (M) 19’04” (M) 19’56” (M) st 11′ (M) 15′ (M) 15’50” Labate (C) 18’13” Creaco rig. (C)
La stagione del Cataforio si apre con una sconfitta e con l’eliminazione dalla Coppa della Divisione. Eppure i reggini erano partiti con il piede giusto timbrando con Martino il gol del vantaggio e creando tantissimo in attacco. Orfani di Atkinson e mister Praticò, entrambi squalificati, i bianconeri subiscono il raddoppio verso la metà del primo tempo ed hanno immediatamente l’occasione per ritornare in vantaggio. Scheleski, su tiro libero, si fa ipnotizzare dal portiere avversario. Da qui inizia praticamente un’altra partita con gli ospiti che calano mentalmente ed i locali che invece prendono sempre più convinzione andando al riposo sul 3-1 con due reti in meno di un minuto. Nella ripresa continua l’assedio del Cataforio (saranno più di trentatre i minuti di possesso a fine gara oltre le innumerevoli conclusioni verso lo specchio), il Mascalucia si difende con tutti gli effettivi e riesce all’11 a trovare il poker e quattro minuti dopo va ancora in gol sfruttando la porta vuota dovuta al portiere di movimento adottato da mister Quattrone. I calabresi si svegliano quando però e troppo tardi, con i gol di Labate e Creaco (su rigore) per il 5-3 finale. Sconfitta da archiviare immediatamente per i reggini che adesso avranno come unico pensiero il campionato. Si inizia il 28 settembre da Regalbuto. Al termine della gara mister Praticò ha così commentato: “Prestazione da cancellare, figlia di mentalità ed approccio sbagliati. Abbiamo giocato senza agonismo e ci siamo cullati sulle nostre potenzialità. Nessuno secondo me si salva da questa prestazione e ci assumiamo tutti, me compreso, le nostre responsabilità. Siamo passati da prestazioni importanti contro Meta Catania e Real Cefalù, a questa brutta sconfitta. Sarà fondamentale trovare quanto prima il nostro equilibrio e di questo sono fiducioso. La squadra ha recepito il messaggio, si è allenata già oggi molto bene e sono certo che ne usciremo fuori molto presto, dimostrando di avere capito cosa ci serve per potere affrontare questa A2”. (Fabrizio Cantarella – Add. Stampa Asd Cataforio)

Bovalino-Rogit

BOVALINO C5-REAL ROGIT 7-12
Marcatori: Menini (RR) Silon (RR) Federico (B) Menini (RR) 2 Silon (RR) Menini (RR) Gelonese (B) Dias Rocha (B) st Silon (RR) Castrogiovanni (RR) Scordino (B) Gelonese (B) Crespo (B) Scervino (B) Menini (RR) Silon (RR) 2 Castrogiovanni (RR)
Il Rogit Spadafora supera il primo turno della coppa di divisione, espugnando il palazzetto di Bovalino. La squadra di Tuoto, priva degli squalificati Gustavo Bavaresco e Franciel Soso e dell’infortunato Antonio De Luca, gioca un primo tempo a ritmi altissimi, mettendo subito in chiaro le intenzioni. Sul finire della prima frazione due leggerezze consentono ai padroni di casa di rientrare nel match. Nella ripresa, dopo l’allungo iniziale, i rossanesi si addormentano e permettono agli indomabili ragazzi di Venanzi di arrivare ad una solo lunghezza di distanza dai più quotati avversari. Il Time out è risolutore per Tuoto, che catechizza i suoi che chiudono la pratica. Prossimo avversario il Mascalucia. Un ringraziamento particolare alla società del Bovalino, per la splendida e calorosa accoglienza, seguita da un cordialissimo terzo tempo. (A.S. Real Rogit)

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Cittanovese verso Giugliano, Franceschini: “Aspetto mentale determinante”

L’8ª giornata del Campionato di Serie D – Girone I condurrà la Cittanovese sul terreno del…