Home Calcio Correva l’anno 2012, quello dei play off senza lieto fine

Correva l’anno 2012, quello dei play off senza lieto fine

19 min. di lettura
0
0

Per il calcio dilettantistico calabrese, sportivamente parlando, il 2012 può essere considerato a tutti gli effetti un anno negativo. Non tutti la penseranno in questo modo, soprattutto quelle società che hanno vinto i rispettivi campionati, centrando la promozione alla categoria superiore. Montalto in Serie D, San Lucido e Catona in Eccellenza, Audace Rossanese, Garibaldina, Polistena e Villese in Promozione, Krosia, Orsomarso, Fortitudo Lamezia, Roccabernarda, Cropani, Bivongi Pazzano, Soriano e Bianchese in Prima Categoria sono tutte quelle squadre che hanno potuto realizzare il loro sogno, a cui si sono aggiunte le promosse dalla Terza, (alla Seconda) categoria non toccata dal regolamento in vigore nella stagione 2011/2012.

Il Petronà festeggia, inconsapevole del destino beffardo che lo attenderà

Le retrocessioni dalla serie D, infatti, hanno negato il diritto di essere promosse a tutte quelle squadre che hanno vinto i play off dei propri campionati. INTERPIANA e VALLE GRECANICA, rispettivamente con 19 e 29 punti, hanno chiuso all’ultimo ed al penultimo posto del girone I del campionato nazionale dilettanti, ma il vero problema è scaturito dalla retrocessione dell’ACRI dopo la doppia sfida play out con i siciliani del Nissa. Una vera beffa, anche in considerazione del fatto che i rossoneri hanno chiuso il campionato con sette punti in più dei giallorossi (43 contro 36), mettendo anche due compagini tra l’uno e l’altro in classifica (13° Acri, 14° Acireale, 15° Marsala, 16° Nissa). La gara di Caltanissetta si chiude sul 2-0, con reti di Avola su rigore e Marletta; nel ritorno del “Pasquale Castrovillari”, a nulla serve il gol di Perrelli per l’1-0 finale calabrese, la squadra di Petrucci retrocede incredibilmente in eccellenza (tabellino).
A cascata, questo risultato strozza l’urlo in gola di chi aveva già festeggiato sul campo. In Eccellenza, lo Scalea vince il play out sul campo della Palmese, ma dopo ben 14 giorni retrocede ugualmente in promozione. Si, perchè la gara di Palmi è andata in scena il 13 maggio, mentre quella di Acri solamente il 27. Altro giro, altra beffa.

PALMESE-SCALEA 0-3 (Play out Eccellenza)
PALMESE: Caputo, Brancati (14′ st Zappia), Careri, Falduto, Babuscia, Catalano, Piccolo, De Marco, Savino, Cambria, Ciccone. In panchina: Loprestini, Spataro, Astuto, Ruggieri, Manfredi, Silvano. Allenatore: Giovinazzo
SCALEA: Possemato, Chemi, Pisano, Gregorace, Scafaro, Pezzullo (19′ st Di Rosa), Rosi R., Bravoco, Persia (44′ st Migliore), Leone (31′ st Piazza), Maisano. In panchina: Simari, Rosi G., Palermo, De Caprio. Allenatore: Bellinvia
ARBITRO: De Tullio di Bari (Zangara di Catanzaro – Cantafio di Lamezia Terme)
MARCATORI: 44′ pt Leone, 13′ st e 33′ st rig. Persia
NOTE: Espulsi Piccolo al 44′ pt (P), Falduto al 32′ st (P), Catalano al 47′ st (P)

In Promozione, Paolana e Bocale erano già pronte a sfidarsi in campo neutro per l’ultimo posto disponibile per l’eccellenza, ma si sono dovute arrendere alla legge dello sport. A nulla, infatti, sono valsi i successi su Corigliano (3-0) e Reggio Sud (1-0 dts).
E pensare che la Paolana aveva già inflitto un 2-1 al Cremissa in semifinale, prima di sconfiggere meritatamente anche gli ionici, che avevano superato il Roggiano, sempre in semifinale, per 1-0.
Il Bocale vince a tavolino la semifinale col San Calogero, gara sospesa sull’1-1 dopo il primo tempo. I vibonesi, in segno di protesta, si sono rifiutati di tornare in campo e l’arbitro Maraniello di Paola non ha potuto far altro che prenderne nota. In finale, supplementare fatale al Reggio Sud, che aveva ottenuto il pass pareggiando 0-0 in semifinale, sempre dopo i supplementari, contro la Taurianovese.

BOCALE-REGGIO SUD 1-0 dts (Finale play off Promozione B)
BOCALE: Leonardi, Scopelliti, Bianchi, Cogliandro, Quattrone (72′ Sgrò), Secondi, Galiano, Patrocinio, Cangeri (11′ pts M. Barbulescu), Amodio, Putortì (60′ Giriolo). All. Casciano
REGGIO SUD: Saviano, Foti, Bevilacqua, Di Giacomantonio, Gullì (12′ pts M. Neri), M. Chilà, Morello, Bruno (50′ Vazzana), D’Ascola, Marino, Chirico. All. Rotondo
ARBITRO: Vimercati di CS
MARCATORE: 8′ pts Galiano (B)
NOTE: Espulsi all’11’ pts Bevilacqua (R), al 15′ pts Amodio (B) e Marino (R), al 2′ sts Putortì (B) e Gullì (R) dalla panchina

Bocale-Reggio Sud 1-0 dts

In Prima Categoria, niente promozione per le seconde classificate Arsenal Trebisacce e Serrese, che vincono i play off dei gironi A e C addirittura senza nemmeno dover scendere in campo, grazie alla regola dei dieci punti di vantaggio sulle terze in classifica. Gli ionici chiudono con 70 punti, contro i 53 della Silana terza; i biancoazzurri delle Serre infliggono il giusto distacco al Santa Caterina (69 contro 59). Si gioca, invece, nei gironi B e D, ma nella sostanza non cambia nulla. Gimigliano e Deliese, anch’esse seconde al termine della stagione regolare, rimangono a bocca asciutta nonostante lo sforzo, il giusto premio non arriva. I catanzaresi superano il Cotronei per 4-2 in semifinale, per poi piegare il Grimaldi per 2-0. Va un po’ meglio agli aspromontani, che giocano direttamente la finale col Bianco, pareggiando 2-2 dopo i tempi supplementari. Nessuno spareggio per approdare in promozione, la stagione si conclude con l’amarezza di ciò che poteva essere e non è stato.

GIMIGLIANO-GRIMALDI 2-0 (Finale play off 1° Categoria B)
Gimigliano: Mirabelli, Paparazzo, Romagnuolo, Gigliotti (75’ Mirijello), Corigliano S., Cristofaro (80’ Fato), Corigliano C. (88’ Nafaa), Canino, Rocca, Muraca, Mancuso R. Allenatore: Critelli
Grimaldi: Principe, De Cicco, Linardi, Mirabelli, Miceli (81’ Ferlano), Lo Monaco (40’ Federico, 63’ Rocchetta), Perri, Lepanto, Bennardo, Mancuso, Altomare. Allenatore: Stranges
Arbitro: Cosso di Reggio Calabria
Marcatori: 21’ Mancuso, 32’ Muraca

Non finisce qui, perché anche la Seconda Categoria patisce le medesime pene dei campionati più blasonati. Young Boys Cassano (girone A), Fiumefreddo (girone B), Real Francavilla (girone C), Scandale (girone D), Petronà (girone E), Stilese (girone F), Galatro (girone G) e Villa San Giuseppe (girone H) vincono, festeggiano e poi piangono. L’unica ad evitare gare supplementari oltre al campionato è il Real di Francavilla Angitola nel girone C, che chiude al secondo posto con 54 punti, ben 14 in più del Pianopoli, terzo con 40. Nel girone A, la compagine cassanese dello Young Boys (in foto copertina), terza nella classifica finale, supera prima la Vigor Acri per 3-1 in semifinale, per poi espugnare il “Franzese” di Cerchiara, dove vince 5-2 sul campo dello Sporting Francavilla. Nel gruppo B, il Fiumefreddo, secondo, gioca direttamente la finale e la porta a casa al “Provenzano” di San Lucido, pur pareggiando 0-0 dopo i supplementari contro l’ostico Mendicino. Nel girone D, lo Scandale per un solo punto non vince i play off senza giocare (52 punti contro i 43 del Papanice), ma poi infligge un secco 5-1 alla sorpresa Pro Mesoraca nella finale del “Luigi Demme”. Nel gruppo E, colpo gobbo del Petronà, terzo al termine del campionato, che supera 2-1 il Taverna in semifinale e poi va a vincere al Federale di Catanzaro per 4-2, dopo i supplementari, contro il Molè. Girone F che si conclude secondo il pronostico della vigilia, vale a dire con la Stilese che si aggiudica i play off. I gialloblu dello Stilaro chiudono con undici punti sulla quinta (Chiaravalle) e cinque in più sulla coppia di semifinaliste Andreolese e Torres Maria. La sfida decisiva è proprio quella in cui centra l’obiettivo battendo in finale l’Andreolese, a Bivongi, per 2-0. Nel gruppo G, Galatro e Tropea si ritrovano in finale dopo aver battuto Serrata (2-1) e Pannaconi (3-0) in semifinale. Il Galatro, secondo, fa valere il fattore campo ribaltando l’iniziale vantaggio tirrenico. Una doppietta di Zito regala il successo alla squadra di casa, 2-1 il finale. Chiude il giro delle deluse il Villa San Giuseppe, che vince i play off del girone H. Finale con il Palizzi a senso unico, 3-0 per la compagine di Villamesa di Calanna. La squadra di Solendo aveva sofferto con l’AcciarelCampese in semifinale, passando il turno dopo un soffertissimo 3-3, in rimonta, dopo i supplementari.

Galatro, il rigore decisivo di Zito

SPORTING FRANCAVILLA-YOUNG BOYS CASSANO 2-5 sts (Finale play off 2° Categoria A)
SPORTING FRANCAVILLA: Ramundo, Vincenzi, Cataldi, Vito, Iuele, Maimone, Miraglia, Calcagno (1’ st Miccoli), Gaudiano, Cannataro, Staffa. In panchina: Boni, Basile, Cannataro, Lista, Bruno. Allenatore: Boni
YOUNG BOYS CASSANO: Celico, Praino, Gaetani, De Filpo, Azzolino, Scarano, Ghazi (23′ st Guidi), Falabella (7′ pts Rubino), Gallo, Stabile, Iannicelli. In panchina: Zancaro, Martire, Marinuzzi. Allenatore: Martino
MARCATORI: 7′ pt Staffa (F), 27′ pt Ghazi (Y), 28′ pt Gallo (Y), 7′ st Vito (F), 21′ sts Gallo (Y), 24′ sts Iannicelli (Y), 30′ sts Rubino (Y)
NOTE: Espulsi De Filpo (C) e Stabile (C)

FIUMEFREDDO-MENDICINO 0-0 dts (Finale play off 2° Categoria B)
FIUMEFREDDO: Spina, Frangella, D’Angelo, Gabriele, Zimbaro, De Luca G., Sansone, Porco, Martire, De Luca P. In panchina: Naccarato, Di Santo, De Luca S., Amendola, Abate, Di Santo M., Palumbo. Allenatore: Sarpa
MENDICINO: Granata, Cipolla, Mascaro, Vinti, Masottini, Covello, Preite, Pescatore, Amodio, Munno, Panucci. In panchina: Cervino, Scarpino, Greco, Gallo, Cardillo, Ghionna, Lioi.

MOLE’-PETRONA’ 2-4 dts (Finale play off 2° Categoria E)
MOLE’: Ritrovato, Calabrese, Coppola, Masciari, Loiacono, Talarico, Giuliano, Tavano, Del Gaiso (85′ Bertuca), Pellegrino, Daniele (10′ sts Critelli).
PETRONA’: M. Colosimo, Sacco (85′ G. Talarico), L. Colosimo, Carrozza, Muraca, Perri, M. Talarico, Bianco (65′ Anania), Elia (10′ pts Bruno), D. Berlingeri, A. Berlingeri. All. Galli
MARCATORI: 70′ Elia (P) 73′ Del Gaiso (M) 4′ pts Pellegrino (M) 13′ pts G. Talarico (P) 6′ sts D. Berlingeri rig. (P) 14′ sts Bruno (P)

GALATRO-NUOVA TROPEA 2-1 (Finale play off 2° Categoria G)
GALATRO: Longo, Misiti, Fazzari, Marchetta, Borgese, Marazzita, Soscara, Zito, Anselmo, Rosano, Bruzzese. Sostituzioni: Sigillò, Barillà, Mandaglio. A disp.: Ritorto, Ferraro, Punturiero. All. Lumicisi
MARCATORI: 70′, 94′ rig. Zito (G)

VILLA SAN GIUSEPPE-PALIZZI 3-0 (Finale play off 2° Categoria H)
VILLA SAN GIUSEPPE: Bruzzese, Tramontana, Aloisio, Bueti, De Berardini (84′ Puntorieri), Cartisano, Tavano (73′ Aricò), Barreca (76′ Crucitti), Calafiore, Pizzimenti, Pulitanò. All. Solendo
PALIZZI: CIlione I, Carabetta (51′ Martino), Talia (65′ Ligato), Paone, Plutino, Rodà, Valastro, Amerio, Polimeno, Zirilli, Palermiti (55′ Cilione II). All. A. Paone
ARBITRO: Stefanelli di CZ
MARCATORI: 4′ Pizzimenti, 62′ Bueti, 74′ Aricò
NOTE: All’88’ espulsi Rodà per doppia ammonizione e Cilione per proteste (P)

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

A2: Il Bovalino torna a mani vuote da Piazza Armerina

Disputata la settima giornata nel campionato nazionale di serie A2. Cataforio, Cosenza e F…