Home Calcio Il Campora sbanca Badolato nella ripresa

Il Campora sbanca Badolato nella ripresa

5 min. di lettura
0
0
Seflie vittoria Campora

Grande prova degli Amaranto in quel di Badolato. Campora che spesso ha lasciato nel primo tempo l’azione di manovra ai propri avversari, ma che di contropiede creava sempre qualcosa di pericoloso. Primo tempo che si apre con una prima fase iniziale di studio da parte delle due compagini.
Ma è il Campora a rendersi pericoloso tre volte con Canino che, però, si vede per due volte respingere la conclusione dall’attento portiere avversario, poi con una sforbiciata su cross di Longo da calcio d’angolo. Sul finire del tempo è però De Luca a sciupare l’occasione migliore: a tu per tu col portiere, spara fuori un rigore in movimento.
Secondo tempo di sola marca Amaranto. È Curcio a creare il primo pericolo, dalla sinistra salta due avversari, ma è sempre l’estremo difensore del Badolato a respingere in angolo. Dal calcio d’angolo, però, nasce il rigore concesso al Campora. Canino batte forte e teso ma, prima che la palla arrivi in area, Pierri viene steso giù, l’arbitro vede e assegna il rigore. Dagli 11 metri va il freddissimo Canino, che fa 1 a 0 e porta gli ospiti meritatamente il vantaggio.
Badolato che effettua delle sostituzioni e prova a cambiare la partita. Ma è sempre il Campora a rendersi pericoloso dalla destra, dove Longo entra in partita e fa ciò che vuole con la palla tra i piedi. Su un calcio di punizione dai 30 metri trova, però, sempre l’attento portiere del Badolato. Partita che volge al termine, arbitro che concede quattro minuti di recupero. Badolato che, quindi, si riversa tutto in avanti alla ricerca del pareggio, ma sono gli Amaranto che sfruttano un veloce contropiede con Longo, dalla destra, che rientra, si beve due avversari e con un bel sinistro a giro fa 2 a 0. Un minuto di recupero aggiuntivo che mette in luce l’ottimo e attento Lucia che, prima è bravo ad ipnotizzare un avversario a tu per tu, poi su calcio di punizione indirizzato sotto il sette, attento smanaccia fuori.
Vittoria importante, che nasce da una partita giocata bene e con attenzione, anche se servirebbe un po’ di concretezza in più sotto porta in alcune fasi dei 90′ miniti. 3 punti che ci proiettano al 4° posto, a soli 3 punti dalla vetta. Ora testa a domenica prossima dove affronteremo, tra le mura amiche, l’ostico Caulonia.

Uff. stampa
ACD Campora

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Atletico Rogliano, Altomare e Monaco sono rossoneri

Alessandro Altomare è un nuovo giocatore dell’Atletico Rogliano 2018. Dunque il dife…