Home Calcio Il Platania prosegue la corsa play off

Il Platania prosegue la corsa play off

8 min. di lettura
0
0

Era richiesta continuità, e continuità è stata. Il Platania, infatti, con la vittoria casalinga per 2-0 contro un seppur ottimo San Nicola da Crissa, ha confermato di essere squadra forte e solida che darà tutto per conquistare il pass per la prima categoria. Squadra, come detto, forte e solida che sembra aver recuperato, dopo la grande vittoria contro i Biancoverdi, lo smalto che aveva mostrato sopratutto nella prima parte di stagione.

PRIMO TEMPO
Per fronteggiare il San Nicola da Crissa in cerca di punti salvezza, Mister Cutrì predispone la sua formazione tipo, potendo contare sui recuperi importanti di Angelo Cosentino e di Gioacchino Grandinetti. Spazio dunque ad un atipico 3-5-2: De Ponto in porta, linea difesa guidata proprio da Cosentino con ai suoi lati Torchia e Buongiovanni; chiavi del centrocampo in mano a Di Cello Salvatore(fresco di laurea) e Costantino, coadiuvati dalla corsa di Grandinetti G. e di Folino e in attacco spazio alla fantasia del solito di Di Cello Luca in appoggio alla coppia Vaccaro – Torcasio. Con qualche minuto di ritardo inizia il match che vede subito un Platania arrembante: Luca Di Cello va vicinissimo al gol, poi tocca a Luca Folino sciupare un’ottima occasione da gol. Il San Nicola, però, non si intimorisce e con una rapida ripartenza porta Zaffino a tu per tu con De Ponto che eregge la saracinesca e chiude la porta. Al 25esimo arriva il vantaggio gialloblu: Grandinetti G, con una grande giocata sulla fascia, salta il suo avversario, serve Vaccaro che protegge la palla in aerea e porge a Luca Di Cello un cioccolatino da scartare. Il numero 8 non sbaglia e conclude in rete uno dei più facili dei gol. Il San Nicola, pare accusare il colpo, con il Platania che va vicino al raddoppio: Di Cello S. spara fuori un palla raccolta al limite dell’area. Per aspettare una piccola reazione degli ospiti bisogna aspettare il 40esimo con una timida punizione che va lontana dalla porta e che chiude la prima parte di gara.
SECONDO TEMPO
Il Platania riparte alla grande con grande intensità. Sempre Grandinetti G. conduce una splendida azione personale concludendo dal limite verso la porta. Il portiere ospite salva in angolo. C’è aria di raddoppio però: che arriva dal conseguente corner con Torcasio, che perfeziona uno schema ben uscito che porta i padroni di casa sul 2-0. Il San Nicola si scuote, agevolato anche dal calo fisiologico degli uomini di Cutrì. Calo che si avverte in molti, ma non in De Ponte, sempre più uomo copertina di questa squadra, che si fa trovare ancora super pronto a respingere ancora su Zaffino. San Nicola che arriverebbe ad accorciare le distanze al 68esimo quando è l’arbitro che ferma tutto per fuorigioco. I ritmi via via calano e la partita si fa più nervosa e con molte interruzioni. Il San Nicola si getta a capofitto in avanti almeno per arrivare al 2-1, paradossalmente però è sempre il Platania ad arrivare vicino al 3 a 0 con il solito Luca Di Cello. Il numero 8 gialloblu, infatti, dipinge due perle su punizione: con la prima trova Vaccaro che gira non inquadrando però la porta; con la seconda va vicinissimo alla doppietta personale, stampando sul palo la palla da posizione defilata. Con questa gemma si chiude il match.
Punti importantissimi per i ragazzi di Mister Cutrì che si stabilizzano così al terzo posto, in attesa del recupero esterno contro il San Pietro Apostolo che, in caso di vittoria, vorrebbe dire seconda piazza in solitaria che saprebbe molto di playoff. Ciò che appare chiaro è che il Platania vuole raggiungere di fretta la Prima Categoria. Certo, non sarà facile, viste anche le ottime antagoniste, ma con una forma ritrovata e con un Luca Di Cello al 100% tutto sembra possibile.

Uff. stampa
ASD Platania

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Divisione C5, pres. Montemurro: “Scelta giustà è garanzia per il futuro”

In relazione all’emergenza coronavirus e alle più recenti decisioni delle autorità, il pre…