Home Calcio a 5 Il saluto della famiglia Xenium al presidente Corio

Il saluto della famiglia Xenium al presidente Corio

7 min. di lettura
0
1

Che dire, Presidente?! Non ci sono parole per esprimere il dolore che attanaglia i nostri cuori. È stato un risveglio triste quello di questa mattina, un risveglio che mai avremmo potuto e dovuto immaginare di vivere. Amavi sorridere, sdrammatizzare e scherzare, ma questo scherzo non dovevi farlo, è veramente troppo per noi. Il destino è stato davvero crudele con te, con noi. Non solo te ne sei andato così presto, ma lo hai fatto anche in silenzio, da solo, insieme alla tua adorata consorte Valeria ed ai tuoi amatissimi Giuseppe ed Antonio, senza però dare a noi la possibilità di darti l’ultimo saluto. Un dramma nel dramma! E, adesso, come possiamo non essere arrabbiati anche per questo? Come possiamo sopportare la perdita di una persona così tanto amata? No, non si può. Dicono che il tempo aiuti a rimarginare le ferite ma, in questo caso, il tempo ci potrà aiutare soltanto a farci accettare di dover convivere con la tua assenza, un’assenza che però sarà soltanto fisica, perché il tuo ricordo sarà forte dentro ognuno di noi. Sapremo fare tesoro dei tuoi insegnamenti e dei valori che hai saputo trasmetterci in questi anni e riusciremo in questo modo a farti continuare a vivere in mezzo a noi, con noi. Ma niente, nostro amatissimo Presidente, sarà tutto come prima. Tuttavia, tutti i progetti che avevamo in cantiere riusciremo a realizzarli, questa è la nostra promessa. Eri tanto fiero della categoria micro, il nostro futuro, della juniores e della prima squadra maschile con la quale ti sei persino tolto la soddisfazione di ottenere la promozione in C2. Che dire poi della prima squadra femminile? “Non è facile gestire le ragazze”, dicevi sempre così. Eri terrorizzato dalle tue ragazze e sinceramente dispiaciuto per ogni allenatore che avrebbe dovuto sedere in panchina per guidarle. Allo stesso tempo, però, andavi molto fiero di loro, che hanno fatto in tempo a regalarti le ultime soddisfazioni:la gioia di vincere tre competizioni. Certo, le tue ragazze non avranno mai la gioia di festeggiare insieme a te questi trionfi, rimarrà loro soltanto l’amara consolazione di essere riuscite a raggiungere importanti traguardi prima che il destino ti strappasse dalle nostre mani. Ci domandiamo se tutto questo abbia senso. Forse uno ce l’ha. I tuoi dirigenti, le tue ragazze e i tuoi ragazzi continueranno a vincere sul campo e fuori e lo faranno principalmente per te che ti preoccupavi sempre di mantenere un’immagine pulita della tua Xenium. Sarà così, nostro amatissimo Presidente! L’ASD Xenium continuerà ad esistere e a vincere, portando in giro per Reggio e tutta la Calabria un’immagine pura, pulita, unica come quella del suo Presidente. Chiediamo aiuto al buon Dio di darci la forza ed il coraggio di sopportare il peso ed il profondo dolore della tua assenza. Ma è soltanto un ARRIVEDERCI, nostro amatissimo Presidente.
L’occasione ci è gradita anche per ringraziare tutte le persone e le società sportive per la loro importante vicinanza.

La dirigenza, le atlete e gli atleti dell’ASD Xenium

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Alessandro Pisano ringrazia e saluta la Rombiolese

La F.C.D Rombiolese, con grande rammarico e sofferenza nel cuore, comunica che mister Pisa…