Home Calcio La Rombiolese fa sul serio e rilancia: Monteleone co-presidente, torna Sangeniti

La Rombiolese fa sul serio e rilancia: Monteleone co-presidente, torna Sangeniti

3 min. di lettura
0
0
Il DS Agostino Sangeniti

Tutto era iniziato nell’estate del 2018 con la nascita della Polisportiva Rombiolo, grazie all’unione di intenti del presidente della Rombiolese, Nicola Ferraro, e del massimo dirigente del Rombiolo C5, Francesco Monteleone. Dopo una stagione di apprendistato, con la valorizzazione dei giovani in rosa, la Rombiolese può ritenersi soddisfatta per aver mantenuto una categoria difficile come la promozione, conquistata nel 2017 (vinta anche la Supercoppa battendo la Bovalinese ai rigori per 3-2 ed in finale il Cassano 2-1), grazie alla vittoria nello spareggio con il San Gregorio d’Ippona, allenato da mister Lorenzo Baroni, quel tecnico che a gennaio ha sostituito Scibetta sulla panchina biancoazzurra. Adesso, però, è arrivato il momento di provare ad alzare l’asticella ed allora è stato ufficializzato il nuovo organigramma societario, che vede Ferraro e Monteleone co-presidenti, Francesco Pugliese confermato come vice e Rosario Crudo cassiere, Simone Fabiano sarà il segretario, mentre Giuseppe Restuccia avrà il compito di Direttore Generale. Un ritorno importante, però, è senza alcun dubbio quello di Agostino Sangeniti, presidente fino a tre anni fa, che rientra con rinnovate ambizioni assumento la carica di Direttore Sportivo. Non meno importante, infine, sarà il ruolo dei vari Barletta, Furci, Papa e Pircalabbu. A fare da solida base al nuovo progetto Rombiolese sarà la scuola calcio gestita da Antonio Marasco, che sfiora già il centinaio di iscritti e che fungerà da serbatoio alla prima squadra. Alla guida tecnica, confermato Lorenzo Baroni, che ha portato a termine la missione salvezza, dopo essersi inserito in corsa, allo stesso è stata anche affidata la gestione della formazione Juniores, che ha chiuso la propria stagione con un interessante terzo posto.
E’ lo stesso co-presidente Monteleone a tracciare quelle che saranno le linee guida della prossima stagione: “Il nostro è un progetto triennale e sono felice per la carica che mi è stata assegnata. Il DS Sangeniti e mister Baroni si stano già muovendo sul mercato, tenendo presente che non è nel nostro costume fare operazioni pazze, ma costruiremo una squadra capace di regalarci una stagione tranquilla, nella quale potersi togliere qualche bella soddisfazione”.

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

L’attaccante Marco Russo torna al Trebisacce

Marco Russo, classe ‘90, torna a vestire la maglia giallorossa. Il calciatore trebisaccese…