Home Calcio La Vigor Lamezia cala il tris in rimonta e si riaffaccia nelle parti alte

La Vigor Lamezia cala il tris in rimonta e si riaffaccia nelle parti alte

6 min. di lettura
0
0

Di Francesco Liotta – La Vigor Lamezia proprio non sopportava di trovarsi nella parte bassa della zona playoff e anche oggi conferma la crescita avuta nelle ultime settimane. L’avversario di oggi è la Bovalinese, squadra che si presenta acciaccata e a ranghi ridotti al punto da dover schierare tre 2002 in campo, ma non per questo meno ostica, cosa che dimostra quasi da subito. La partita inizia con una Vigor aggressiva almeno dal punto di vista del pressing, avendo dopo appena una manciata di minuti l’occasione di passare avanti con G. Foderato che di testa manda sul fondo. Ma è proprio questa aggressività a portare al vantaggio inaspettato della Bovalinese: al 17’ De Nisi sbaglia un passaggio a centrocampo, intercettato dal 2001 Portolesi che si invola verso la porta e lascia partire un preciso diagonale su cui Rossi può fare ben poco e porta in vantaggio i suoi. Ma il gol scuote i lametini che fin da subito vanno alla ricerca del pareggio, prima con Angotti che in semirovesciata non trova il pallone per centimetri poi lo trova con Curcio, che si traveste da artista e pennella una punizione all’incrocio da circa 25 metri e firma il pareggio. Ma alla Vigor non basta, passano infatti altri due minuti e i biancoverdi passano in vantaggio, con G. Foderato bravo a girare di testa il cross di Gagliardi. Vigor che poco dopo non trova il terzo gol, con Miceli che su calcio d’angolo si vede parare il colpo di testa in tuffo. Il primo tempo finisce senza altri sussulti.
Nel secondo tempo la Bovalinese prova ad alzare il baricentro e ad attaccare ma i loro attacchi si rivelano sterili, senza mai portare al tiro in porta. Al 15’ Angotti controlla in area sugli sviluppi di un calcio di punizione ma il tiro di sinistro va largo e poco dopo Gagliardi rimedia il primo giallo della sua partita. Al ventesimo arriva il tris biancoverde, tutto sull’asse Foderaro con Marco che crossa dalla trequarti e, nonostante il pallone sia indirizzato ad Angotti atterrato in area, trova il fratello Giovanni che colpisce di testa, palo-gol e doppietta personale. Poco dopo Angotti viene atterrato in area di rigore ma per l’arbitro Cipolla è Angotti a commettere fallo. Angotti che poco dopo si vedrà annullare un gol per fuorigioco. Al 42’ Portolesi si divora la doppietta personale, sparando alto un facile tap-in dopo un cross su calcio di punizione. Poco dopo proteste Bovalinese per un tocco di mano in area ma sembra non esserci niente e l’arbitro è dello stesso parere. A dieci secondi dalla fine Gagliardi prende l’evitabilissimo secondo cartellino giallo che chiude (si fa per dire) in anticipo la sua partita. Terza vittoria consecutiva che permette ai lametini di accorciare sulla Reggiomediterranea bloccata in casa per 2 a 2 dal Sambiase e di trovare il quarto posto, confermando la crescita di forma e di gruppo che si vedeva nelle ultime settimane. Bovalinese che invece scende all’ultimo posto in classifica dopo la vittoria della Paolana con lo Scalea ma che può ben sperare nei suoi giovani, che contro un’avversaria come la Vigor Lamezia hanno fatto vedere qualità tecniche che possono portare nuove risorse alla loro squadra.

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Prima Categoria, risultati e marcatori della 12° giornata (11° gir. D)

Si sono disputate le gare della dodicesima giornata del campionato di Prima Categoria (11°…