Home Calcio a 5 Lamezia Soccer attende il fanalino di coda Agriplus Mascalucia

Lamezia Soccer attende il fanalino di coda Agriplus Mascalucia

9 min. di lettura
0
0

Dopo aver osservato il turno di riposo imposto dal calendario l’Ecosistem Lameziasoccer si rituffa in campionato per affrontare le ultime cinque sfide della stagione. Cinque sfide, cinque finali per la formazione di Bebo Carrozza che dopo aver occupato stabilmente la seconda e terza piazza della graduatoria sta scivolando indietro a causa di alcune performance non del tutto positive, non tanto dal punto di vista del gioco ma dal risultato, forse anche troppo penalizzante per gli orange.

Ancora, sia chiaro, nulla di compromesso ma strada sempre più in salita per confermare il piazzamento play-off ed il turno di riposo non è stato certo favorevole per Morelli e compagni che speravano di mantenere i cinque punti di vantaggio sulla sesta piazza. Così non è andata e il lotto delle pretendenti rimane sempre racchiuso in pochi punti. Lotta aperta e senza riguardo per conquistare un posto al sole con Bovalino e Futura che devono osservare il turno di riposo rispetto alle altre e con tanti scontri diretti da giocare tra le prime sei. Si comincia da sabato con Gear Sport-Bovalino per proseguire il turno successivo con Cosenza-Gear Sport e Bovalino-Ecosistem. Si prosegue poi con Ecosistem-Cosenza e Gear Sport-Pro Nissa. Dopo di ché si osserveranno due settimane di riposo per riprendere il 4 aprile con Pro Nissa-Ecosistem e nell’ultima giornata Bovalino-Cosenza.
Riepilogando ben tre scontri diretti per Ecosistem, Cosenza, Gear Sport e Bovalino, due per la Pro Nissa e nessuno per la Futura che a questo punto sembra la favorita per entrare nel lotto play-off nonostante sia attualmente al sesto posto.
La formazione orange è quindi costretta a cercare la vittoria in tutte le gare a venire per non rimanere beffata sul più bello e crediamo che tutto il clan lametino ne sia cosciente come ci conferma l’ospite settimanale in sala stampa, Luca Montesanti: “Con cinque partite da disputare è ancora tutto in gioco e può succedere di tutto, ogni settimana avremo classifiche diverse. È chiaro che fino all’ultimo lotteremo per prenderci il posto che finora ci siamo meritato”.
Pur giovanissimo Luca è uno dei veterani della formazione orange avendo praticamente da sempre militato in questa squadra dove si è preso negli anni le sue soddisfazioni con la scalata fino alla serie nazionale.
“È chiaro – continua – che se non vinciamo le prossime partite non meritiamo i play-off ma noi siamo tutti ben concentrati e determinati a centrare l’obiettivo e non molleremo fino alla fine”. Sabato al palasparti arriva il fanalino di coda Agriplus Mascalucia battuto all’andata con il minimo scarto dopo aver sprecato un triplo vantaggio. “Non dobbiamo guardare la classifica – aggiunge Montesanti – perché ogni partita ha una storia a sé, certo abbiamo sbagliato qualche partita il che vuol dire che andremo a prenderci i play-off in modo diverso da quanto si poteva pensare, se non basterà il fioretto ci metteremo la forza”.
Nella formazione di mister Carrozza non sarà disponibile Claudio Iozzino, espulso nella trasferta sul campo della Gear, ma rientrerà capitan Morelli che nella stessa partita aveva scontato il turno di squalifica. Assente anche il vice di Sperlì, Mastellone, per un problema al ginocchio.
Per la partita di sabato pomeriggio alle ore 16 al Palasparti questi dunque i dodici convocati da mister Carrozza: Portieri Sperlì e Folino. Giocatori di movimento; Monterosso, Brandonisio, Caffarelli, De Masi, Morelli, Montesanti, Gerbasi, Scalese, Mantuano, Deodato.
A dirigere la gara saranno Raffaele Colucci e Nicola Sorriso di Frattamaggiore con Federica Catrambone di Crotone Cronometrista.
Nel Campionato Nazionale di Categoria la formazione Under 19 dell’Ecosistem ha praticamente centrato il primo obiettivo stagionale. Domenica mattina quando si presenterà a giocare contro la formazione della Siac Messina lo farà con i gradi di vincitore del girone. Infatti, i risultati ottenuti dalle altre squadre, tra recuperi e gare programmate, hanno consentito ai ragazzi del duo Gigliotti-Montesanti di essere irraggiungibili a due giornate dalla fine. Capitan Costanzo e compagni hanno alzato le braccia al cielo comodamente dal divano di casa.
La vittoria del girone consente alle panterine orange di giocarsi le gare play-off per andare avanti nelle fasi nazionali in gara secca tra le mura amiche, un vantaggio che si deve fare in ogni modo da sfruttare.
Prima, però, ci sono altre due gare da espletare e come ribadiva Montesanti, che collabora fattivamente con lo staff tecnico, in Sala Stampa: “Faremo la nostra partita, nel corso della stagione abbiamo subito una sola sconfitta ed un solo pareggio e penso che sia per me che per i ragazzi sia più che sufficiente”.

Ufficio Stampa Ecosistem
Lamezia Soccer

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Atletico Rogliano, Altomare e Monaco sono rossoneri

Alessandro Altomare è un nuovo giocatore dell’Atletico Rogliano 2018. Dunque il dife…