Home Calcio L’Atletico Belvedere trova un Gasperina organizzato, pari a reti bianche

L’Atletico Belvedere trova un Gasperina organizzato, pari a reti bianche

7 min. di lettura
0
0

Debutto con pareggio a reti bianche per l’Atletico Belvedere che, in quel di Caccuri, trova sulla sua strada un Gasperina ben organizzato. Mister Marrazzo deve ovviare ad assenze importanti e con il suo 4-3-1-2 iniziale, con Ivan Oliverio terzino sinistro e Rosario Marrazzo trequartista, ha lo scopo di innescare la coppia d’attacco Oliverio L. – Curcio. Un primo tempo combattuto da ambo le parti, gli ospiti sono costretti a riorganizzarsi fin da subito per l’infortunio accorso a Palumbo al quarto d’ora. Molte occasioni da entrambe le parti, ma degna di nota è l’occasione capitata sui piedi di Curcio, il quale è molto abile ad anticipare il portiere in uscita con un grazioso pallonetto, ma la palla esce di un niente sopra la traversa dando l’illusione del gol. Respiro di sollievo per il Gasperina ed i suoi tifosi, che quale reagisce affacciandosi in avanti, ma la difesa belvederese collaudata dal forte Sculco e dal monumentale Cordua disinnesca ogni pericolo; ma è il terzino Pasquale Basile, migliore in campo quest’oggi con la sua esperienza, a chiudere con una diagonale perfetta un’occasione molto ghiotta degli ospiti, evitando così un gol che saprebbe di beffa. Si va, dunque, al riposo sul risultato parziale di 0-0.
Secondo tempo con molte interruzioni rispetto al primo, con conseguente abbassamento del ritmo partita e trame di gioco più confusionarie. Dopo appena dieci minuti, Mister Marrazzo è costretto ad effettuare la prima sostituzione: fuori il capitano F. Basile, molto fisica e coraggiosa la sua prova, ma parecchio sfortunato per un infortunio (si spera nulla di grave), e dentro il roccioso Sabatino Marrazzo, che entra subito bene in partita con la sua prestanza fisica portando quantità a centrocampo, recuperando più di un pallone. Il Gasperina guadagna metri ed alza il baricentro, ma lo spostamento in mediana di Oliverio L. è una mossa azzeccata da parte di Mister Marrazzo, capace con la sua ormai consueta prova di sacrificio ed intelligenza tattica di mettere ordine in più di un’occasione e far ripartire la squadra in contropiede. Unica vera occasione da gol per il Gasperina avviene con un tiro fuori area che sorvola la traversa di qualche centimetro. Funziona bene l’asse dei fratelli Oliverio, con Ivan vera spina nel fianco della difesa gialloblu creando più di un grattacapo. A metà del secondo tempo avviene una seconda sostituzione, che vede entrare il promettente giovane Bellio al posto di un ottimo Marrazzo Rosario, molto buona la sua prova con un pressing tutto campo. L’arbitro in confusione totale per gran parte del match vede offsides inesistenti con principale vittima Curcio, fermato ingiustamente e lanciato a rete con la sua velocità. Ma a pochi minuti dalla fine è lo stesso Curcio a mancare il gol vittoria, venendo anticipato all’ultimo secondo da un difensore ospite, sigillando così il risultato finale sullo 0-0. Notevole la prova a centrocampo di Falzetta F. grazie agli innumerevoli palloni recuperati ed al pressing asfissiante sui portatori di palla, e menzione speciale per il debutto tra i pali del neo portiere Guarascio, prova impeccabile la sua con assoluta sicurezza nelle uscite. In generale è stata molto buona la prova espressa dai nostri ragazzi, dando preziose indicazioni all’allenatore per il prosieguo del campionato. Pareggio più o meno giusto, anche se ai punti avrebbe vinto l’Atletico Belvedere, avendo avuto dalla sua parte occasioni più nitide e pericolose, ma ahimè anche eventi sfavorevoli per un arbitraggio non all’altezza.

Uff. stampa
Atl. Belvedere

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Decisioni Giudice Sportivo Seconda e Terza Categoria

Di seguito il link per accedere alle decisioni del giudice sportivo riguardanti la Seconda…