Home Calcio Le sette meraviglie del Rocca Calcio

Le sette meraviglie del Rocca Calcio

7 min. di lettura
0
0

Di Filippo Faraldi – Mai vista una goleada così! Sarà il periodo carnascialesco, la squadra di mister Vitale non si è fatto mancare nulla. I suoi ragazzi non si sono mai fermati, neanche dopo il 4 a 0 del primo tempo, difatti, i granata si sono divorati l’impossibile, avessero centrato la porta adesso parleremmo di una carneficina sportivamente parlando nei confronti del Mirto Crosia. La squadra avversaria già incontrata tre volte prima di questa, ha eliminato immeritatamente i granata agli ottavi di coppa, dopo l’ 1 a 1 della andata che grida vendetta, doveva finire almeno come oggi, al ritorno la squadra rocchese perde per 2 a 0 venendo eliminata. In campionato, invece, il Rocca Calcio a Crosia in vantaggio di due reti, si è fatta rimontare pareggiando con il punteggio finale di 2 a 2. Oggi è andata diversamente, già dai primi minuti si vedeva che i ragazzi del Rocca Calcio avevano voglia di chiuderla subito per poi pensare al derby di sabato prossimo contro l’A.C. Amendolara. Fino al quarto d’ora solo possesso palla. Dopo 1′ la squadra di casa poteva passare già in vantaggio, ma Decaro spara alle stelle da posizione favorevolissima. Passano 3′ e il Rocca Calcio realizza l’1 a 0, autore della rete è Luca Ripa, l’attaccante realizza con un perfetto colpo di testa. Dopo 2′ e Sicolo a realizzare il punto del 2 a 0. La squadra avversaria non impensierisce la retroguardia granata, al 29′ i padroni di casa vanno vicino alla terza segnatura. Passano 2′ altra occasione sprecata per i padroni di casa. Ci prova anche Bellitti a chiudere la gara, ma il suo tiro finisce di poco a lato alla destra del portiere ospite. Al 41′ il rossiccio Basile (oggi in versione Saiyan) mette la partita in ghiaccio realizzando la terza rete, grazie ad un’azione da manuale dei propri compagni. C’è gloria anche per Marco Russo che a un 1′ dall’intervallo realizza la quarta rete. Per il Mirto è notte fondissima. A inizio ripresa si fa vedere la squadra ospite con qualche contropiede, ma non incide più di tanto. Al 17′ Russo vicinissimo alla rete del 5 a 0. Dopo 3′ arriva la manita del Rocca Calcio, autore del gol Ripa, il n. 10 realizza la sua doppietta personale. Passano 5′ e Russo emula il compagno di reparto realizzando la sestina vincente e la sua doppietta personale. Al 33′ il Rocca Calcio chiude i giochi con la settima bellezza, l’autore è Ripa che realizza la tripletta personale, portandosi a casa la sfera di gioco. Fino al 45′ non succede granché, infatti, il sig. Di Gaetani non concede recupero fischiando la fine delle ostilità. Partita stupenda sia per i padroni di casa che per i loro tifosi. Oggi il team di Vitale era coeso. Da quello che si è visto sono pronti per il match dell’anno contro l’Amendolara. Mirto Crosia da rivedere, la squadra di mister Prantera non è proprio scesa dal pullman.

Rocca Calcio-Mirto Crosia 7-0
Rocca Calcio: Costa; Amerise, Guerra M., Basile (18′ st Bellino), Achillea (26′ st Santo V); Berardi, Bellitti, Sicolo (20′ st Martino), Decaro; Russo (25′ st Tinelli), Ripa. In panchina: Ciriaco; Coulibaly. All.: Vitale
Pol. Mirto Crosia: Forciniti; Tosto, Moraru, Nigro, Straface; Fazio, Fontana, Sorrentino, Celi (30′ st Greco); Devincenti, Bracci. All.: Prantera.
Arbitro: Di Gaetani sez. Rossano
Marcatori: 19′ pt – 20′ st – 33′ st Ripa; 21′ pt Sicolo; 41′ pt Basile; 45′ pt – 25′ st Russo.
Note: 30 spettatori circa. Ammoniti: Berardi ( R). Angoli: 6 – 2. Recupero: 2′ pt; 0′ st.

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Atletico Rogliano, Altomare e Monaco sono rossoneri

Alessandro Altomare è un nuovo giocatore dell’Atletico Rogliano 2018. Dunque il dife…