Home Calcio Nasce il progetto ASD Siderno 1911, la squadra parteciperà alla terza categoria

Nasce il progetto ASD Siderno 1911, la squadra parteciperà alla terza categoria

7 min. di lettura
0
0

E’ solo una questione di cuore”, da questo aforisma nasce il progetto ASD Siderno 1911, una organizzazione no profit con interessi nel mondo del calcio ma con riflessi a 360° sulla Città, dalla cultura, all’inclusione sociale passando dalla partecipazione attiva alla vita cittadina per finire alla beneficenza.
L’associazione nasce da un gruppo misto composto da 50 tra tifosi e sportivi sidernesi nonché appartenenti ai gruppi del tifo organizzato con l’unico scopo di poter garantire alla Città il mantenimento del blasone calcistico a nome Siderno, a seguito delle ormai note vicende che hanno consentito la nascita del Comprensorio Ionico (progetto imprenditoriale e sportivo nato dalla comunione di intenti di sportivi di Siderno, Mammola e Marina di Gioiosa Ionica).
Sotto il sole della calda estate sidernese è stato un rincorrersi di idee, proposte, sogni e tanta realtà a partire dall’autotassazione di ogni singolo componente/fondatore per garantire il primo step, ovvero sia la registrazione della neonata associazione presso l’Agenzia delle Entrate con attribuzione del codice fiscale della partita IVA.
Nasce così la ASD Siderno 1911 con un Direttivo a 6 (Davide Lurasco Presidente con delega all’ufficio stampa, Antonio Ceravolo e Antonio Fuda Vice-Presidente, quest’ultimo con delega alla direzione sportiva, Gianluca Lurasco e Gianluca Giorgione Segretari Contabili con delega ai rapporti con la LND, Antonio Barbarello consigliere con delega alla direzione generale della Associazione).
Ed in un crescendo di incontri e consultazioni ove ogni componente del Direttivo si è deciso che si avvarrà di numerosi collaboratori (proprio in virtù di un principio largamente integrativo) per lo svolgimento delle funzioni associative assegnate si è contemporaneamente intrapreso un percorso calcistico con l’iscrizione della ASD al campionato di terza categoria calabrese ed il conseguente pagamento della quota annuale di €1.600,00.
Il progetto inizia a prendere forma nella prima decade dello scorso mese di agosto assegnando la direzione tecnica al Mister Pietro Dichiera il quale, dopo già un primo incontro interlocutorio, esposto il progetto, ha deciso di sposare senza se e senza ma l’idea volta a far rinascere il calcio a nome Siderno grazie anche alla disponibilità di circa 30 giocatori, nella maggior parte dei casi già in organico, negli scorsi anni con il blasone biancoazzurro, i quali sin da subito hanno sposato il progetto aggregativo che sarà caratterizzato dall’assenza di pagamenti e/o rimborsi spesa.
Il principio è stato unico per tutti: “si gioca e si suda la maglia solo per Siderno e senza alcun interesse, si fa gruppo per riportare entusiasmo senza protagonismi individuali”.
È così arriviamo ad oggi, forti dell’entusiasmo ma consapevoli che non sarà un cammino facile ma sicuri di mettercela tutta, dirigenza, soci, mister e giocatori, uniti per un obiettivo comune: far tornare l’entusiasmo, da ultimo sopito.
Detto ciò, la ASD Siderno 1911 non può però esimersi dal ringraziare chi, fino alla scorsa stagione calcistica, ha onorato la Città con la gestione della compagine sportiva locale, imprenditori che, con il loro spirito di sacrificio e dedizione, alternando gioie e dolori ci hanno permesso di avere grande visibilità nel panorama calcistico regionale e non solo; a loro va il caloroso ringraziamento e il miglior auspicio per il progetto oggi intrapreso da parte di tutta la nostra Dirigenza.
Va in conclusione ricordato che sono già attive le credenziali bancarie per tutti coloro che volessero contribuire anche con un solo euro al progetto calcistico sportivo e culturale Siderno 1911 e si precisa che per statuizioni societarie presenti già nell’atto costitutivo non saranno accettate donazioni in contanti ma ogni corresponsione monetaria dovrà essere seguita da ricevuta o fattura con versamento tracciabile sul c/c societario.
Si comunica inoltre che il campionato avrà inizio verosimilmente nella seconda parte del mese di ottobre e che nelle prossime settimane avrà inizio la preparazione atletica ed il campo da gioco, in alternanza con la squadra del Comprensorio Ionico, sarà quello dello stadio comunale della Città di Siderno.
In conclusione è doveroso dedicare la nascita di questo progetto a chi oggi, purtroppo, per un beffardo destino, non può essere al nostro fianco e pertanto il pensiero – come ieri e così come domani – va a Pasquale, Luigino, Napoleone, Gabriele e Giuseppe, che prematuramente hanno lasciato questa terra lasciando un incolmabile vuoto nelle loro famiglie, tra i loro amici e nell’intero contesto sociale. Forza Siderno.

UFFICIO STAMPA
ASD SIDERNO 1911

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Prima Categoria, presentati i calendari della stagione 2019/2020

Dopo Eccellenza e Promozione, si è svolta questo pomeriggio la presentazione dei calendari…