Home Calcio Pari dal dischetto: l’Acri spreca, la Promosport porta a casa un punto

Pari dal dischetto: l’Acri spreca, la Promosport porta a casa un punto

4 min. di lettura
0
0

L’Acri spreca una ghiotta occasione per portare a casa tre punti nella gara casalinga contro la Promosport.

Rossoneri in vantaggio dopo undici minuti con Terranova, che trasforma il calcio di rigore fischiato per fallo del portiere ospite Marchese su Benincasa. I lametini restano anche in dieci nell’occasione, l’arbitro Ramundo di Paola espette Bruno per proteste in merito alla concessione del penalty. L’Acri ci prova, ma gli attaccanti non prendono la mira nel modo giusto. La ripresa vede la Promosport venire fuori, al ventiduesimo il pari di Morabito su rigore, per il fallo di Longo su Bellia. Intorno alla mezz’ora l’episodio dubbio con Cavatorti che si auto serve un assist di tacco e segna, rete annullata per fuorigioco di Calomino, apparso in posizione ininfluente. Decisione cervellotica e di difficile comprensione. Nel finale ci provano i rossoneri, ma i lametini resistono, anche grazie all’organizzazione che mister Pacino ha dato alla squadra dal suo arrivo.

Acri – Promosport 1-1
Acri: Martino, Giorno, Longo V. (32 ’st Rose), Michienzi, Servidio, Terranova, Calomino, Cavatorti, Badjinka, Benincasa, Joao Lopes. Allenatore: Trozzo
Promosport: Marchese, Angotti (18’ st Gallo M.), Morabito, Bellia, Gallo C., Bruno, Fiumara (51’ st Amarante), Errigo, Okoye (45’ st Falvo), Schirripa (39’ st Porpora), Meraglia (32’ st Gaetano). Allenatore: Pacino
Arbitro: Ramundo di Paola (Vommaro di Paola – Pallone di Cosenza)
Marcatori: 11’ pt Terranova rig. (A) 22′ st Morabito rig. (P)
Note: al 12’ pt espulso Bruno (P). Ammonito Gallo C. (P)

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Atletico Rogliano, Altomare e Monaco sono rossoneri

Alessandro Altomare è un nuovo giocatore dell’Atletico Rogliano 2018. Dunque il dife…