Home Calcio Poker del Savelli sul terreno di gioco del Carfizzi

Poker del Savelli sul terreno di gioco del Carfizzi

6 min. di lettura
0
0

Di Alessandro Dell’Apa – Con un poker magistrale, il Savelli sbanca Carfizzi superando, così, in scioltezza il penultimo scoglio verso la conquista dei play off. Gara tirata ma tendenzialmente corretta, gli ospiti hanno fatto valere le miglior condizione fisica ed il maggior tasso tecnico, tuttavia onore ai padroni di casa che pur non avendo obiettivi, hanno onorato la maglia ed il campionato, vendendo cara la pelle.  Grazie a questo successo i silani, complice anche la sconfitta del Sofome a Cotronei, ritornano al quarto posto e sono solo a tre punti dal sogno e dalla storia. Mattatore dell’incontro Antonio Cerminara, autore di un’essenziale doppietta, legittimata ancor di più con un gol capolavoro all’incrocio dei pali, dalla lunghissima distanza, quasi dai 40 metri, che ha mandato letteralmente il pubblico in visibilio.
Nei primi dieci minuti parte meglio la squadra di Alfieri, il Savelli forse vista l’importante posta in palio, appare timoroso, ma pian piano si scioglie e riesce a trovare le giuste geometrie. Al 10’, da pochi passi, Greco ben imbeccato da un corner di Bevilacqua non riesce a battere Mauro, al 13’ Bevilacqua da buona posizione calcia fuori, ma tutto questo è il preludio al meritato vantaggio firmato al 16’ da A. Cerminara. I biancoverdi, subìto lo svantaggio, reagiscono rabbiosamente e sfiorano il pari in due circostanze, prima con Sangare e poi con Bamba. Eppure è solo un fuoco di paglia, sono sempre gli uomini di Barbato a fare la partita, ed al 33’ p.t. sugli sviluppi di palla inattiva, Cerminara G., sulla linea di porta, toglie un gol fatto al compagno Balde. Poco male, il raddoppio è solo rinviato di due minuti quando al 35’, Cerminara A., con una prodezza, trova l’eurogol. Siglato il raddoppio, gli azzurri vogliono sferrare il colpo del K.O. ma Mauro, con un’intervento grandioso nega la gioia dell’undicesima marcatura stagionale a Bevilacqua. Nella ripresa, dover aver sofferto la foga iniziale avversaria, il Savelli dilaga: al 18’ s.t. con una bellissima azione personale Greco firma il tris al 21’ s.t. sugli sviluppi di corner sfruttando una giocata sull’asse Balsamo-Bevilacqua, Barbaro cala il poker. Rete della bandiera arbereshe al 35’ s.t. di Vitale.

Carfizzi- Savelli 1-4
Carfizzi: Mauro, Giudice, Affatato (25’ s.t. Ceesay), Bastone (25’ s.t. Avena), Masou, Vitale, Sangarè, Camara, Aversa (10’ p.t. Bamba) (10’ s.t. ibrahim), Benevento, Pompò G. (18’ s.t. Pompo’ M.). Allenatore: Alfieri
Savelli: Torcasso, Cerminara G. (25’ s.t. Mirabelli E.), Oliverio, Candalise, Tridico, Barbaro (22’ s.t. Mirabelli D.), Balsamo, Balde (30’ s.t. Gentile F.), Bevilacqua, Cerminara A. ( 28’ s.t. Tallarico), Greco. A disposizione: Levato, Gentile V., Brugellis. Allenatore: Barbato
Arbitro: Albino Lumare della sezione di Crotone
Marcatori: 16’ p.t. , 35’ p. t. Cerminara A., 18’ s.t. Greco, 21’ s.t. Barbaro (S), 35’ s.t. Vitale rig. (C)

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Catona, una famiglia vincente: Fortugno guiderà la squadra in prima categoria

Parte nel 2013 l’avventura di un gruppo di uomini che vogliono contribuire a scriver…