Home Calcio PRIMA CATEGORIA, la presentazione della nona giornata

PRIMA CATEGORIA, la presentazione della nona giornata

15 min. di lettura
0
0
La favola del Sillanum Mangone non conosce ostacoli

GIRONE A (a cura di mister Roberto Mantuano)
Il nono turno di prima categoria girone A propone partite interessanti. Nell’anticipo del sabato, il Bisignano di mister Perri dovrà riprendere confidenza con la vittoria affrontando in casa le stelle Azzurre, dopo qualche passaggio a vuoto e la partita da recuperare del turno scorso, contro il Fuscaldo. Domenica, invece, abbiamo la terza forza del campionato, il Sillanum Mangone, che fa visita all’Aprigliano per tenersi aggrappato alle due formazioni di testa. L’Aprigliano di Gentile, dal canto suo, vorrà riscattare la bruciante sconfitta di Scalea contro la Riviera dei Cedri. Proprio la DB Rossoblu, invece, ospita la Riviera dei Cedri che ha un ruolino da promozione in casa e da retrocessione in trasferta. La squadra di casa ha un bisogno estremo di punti per uscire dalla zona calda dei play out. Altra sfida insidiosa per la Brutium Cosenza che, dopo gli ultimi risultati non esaltanti, va a fare visita alla Luzzese desiderosa di punti per riprendere la propria marcia e mantenere la posizione che ad oggi la vede in zona playoff. Trasferta difficile anche per la capolista Villaggio Europa di mister Micieli che, dopo il turno infrasettimanale di Coppa Calabria contro la rivale in campionato N.A.S.G. D’Acri, va a fare visita al Mirto Crosia, squadra ostica e difficile da affrontare, soprattutto in casa. La squadra di mister Apicella riceve la Geppino Netti in un match da vincere a tutti i costi, mentre il Montalto ospita il Fuscaldo, consapevole di non poter perdere ulteriore terreno se vuole rientrare nelle posizioni che contano.

Il San Mauro Marchesato balza in zona play off

GIRONE B (a cura di mister Rosario Cisternino)
Ben ritrovati con lanostra consueta presentazione del campionato di prima categoria girone B. Il menù della nona giornata di campionato prevede Borgia-Cerva, i padroni di casa devono riprendere il cammino iniziale dove battagliava con le prime della classe, mentre adesso è reduce da tre ko consecutivi e non può più sbagliare, ma attenzione al Cerva di mister Elia, squadra ostica ed a caccia di punti. Caraffa-Rocca di Neto, si prospetta una bellissima sfida tra i padroni di casa e la squadra di mister Castagnino. Le due compagini sono distanziate solo da tre lunghezze e occupano la seconda e la terza posizione. Bella partita che tutte e due le squadre cercheranno di vincere. Chiaravalle-Santa Severina, i padroni di casa devono fare punti vista la classifica che li vede nella zona rossa, ma compito sicuramente difficile contro i ragazzi di mister Bonofiglio che hanno dimostrato fin qui di poter insidiare le primissime posizioni, grazie alla quadratura messa in campo. Città di Cirò Marina-Girifalco, la squadra cirotana ha la possibilità di riprendere lo score delle prime gare, ospitando un Girifalco sinceramente in grossa difficoltà di risultati e fanalino di cosa (ndr, si è dimesso mister Cristofaro). Magisano-Atletico Maida, la squadra di mister Iofalo in casa è ostica e può sicuramente dare filo da torcere ai giallorossi, che vogliono rientrare al più presto nella zona play off. Real Fondo Gesù-Nuova Valle, la squadra di mister Orto vorrà cercare di vincere per allontanare la zona calda della classifica, ospitando una compagine che vuol fare risultato per la medesima motivazione. Veniamo al match clou di giornata, derby del marchesato tra San Mauro e Scandale, la squadra di mister Gumari sembra aver trovato il piglio giusto mettendo in fila tre vittorie consecutive, che la inseriscono nei quartieri alti, mentre, l’undici di Maiolo non vuole distrazioni, essendo in testa alla classifica e come tale vorrà confermarsi. Bel derby, sentito, anche per la presenza nelle fila della squadra di casa di molti ex… chi la spunterà? Riposa l’Atletico Sellia Marina.

San Calogero imbattuto e leader indiscusso del girone

GIRONE C (a cura di mister Luciano Scidà)
All’ottava giornata ritroviamo il primo risultato in attesa di decisione del giudice sportivo per preannunciato reclamo, qui va delineato che la partita Capo Vaticano-Campora  andrà ripetuta da regolamento solo se l’arbitro ammetterà di aver commesso un errore quindi, non essendo di parte, diciamo che poche volte si è verificato qualcosa del genere. Andando alla nona giornata, si inizia con l’anticipo di sabato tra il Nicotera ed il Badolato, Nicotera che con la vittoria in quel di Mileto di domenica scorsa si posiziona al centro della classifica e Badolato che non riesce ad andare oltre il pari in casa contro il Filadelfia. Quest’ultimo incontra domenica un Caulonia arrabbiato, reduce dalla sconfitta casalinga ad opera del  San Calogero nei minuti finali grazie ad un rigore dubbio, San Calogero che galvanizzato dall’importante risultato esterno su un campo difficile affronta domenica il Capo Vaticano, che rimane in attesa dell’ufficialità del risultato, dopo la sconfitta in casa ad opera di un Campora che si candida prepotentemente alla vittoria finale del campionato e domenica ospita un Guardavalle rigenerato dalla pausa obbligata. Questa settimana riposa la Vigor 1919 vittoriosa nel derby cittadino, con il Cittaà di Lamezia che cerca la rivincita in casa contro un Parghelia che, dopo i 6 gol rifilati al Bivongi, ha il miglior attacco del girone. Bivongi che, da par suo, cerca riscatto contro un Calimera che ha dilagato contro la Real Pizzo che, nell’ultima sfida della nona giornata, incontra il fanalino di coda Mileto, che non ottenendo ancora risultati avrà poche speranze di salvezza, anche considerando, oltre al distacco, il fatto che tra le ultime quattro squadre in classifica è l’unica a non aver ancora riposato.

Doppio colpo Saint Michel, vince a Cinquefrondi e sfrutta il pari del Borgo Grecanico Melitese per avvicinare la vetta

GIRONE D (a cura del DS Domenico Bagalà)
La nona aggiornata della prima categoria girone D presenta numerosi incontri importanti gli anticipi sono tra un Bianco che si trova quasi in zona play-off ed un San Roberto Fiumara che, dopo l’ottima prestazione di domenica scorsa, vorrà allontanarsi al più presto dalla play out; tra il Palizzi che ospiterà in casa il San Gaetano Catanoso, un scontro sempre tra due formazioni che stanno lottando per non retrocedere, ma il San Gaetano al momento si trova in una classifica più importante del Palizzi e non sottovaluterà assolutamente questa trasferta insidiosa; tra la Saint Michel che, invece, fresca del secondo posto solitario, ospiterà una Bovese che era partita con un grande sprint, ma che nelle ultime giornate ha perso punti ed è uscita dalla zona play off… sarà forse la partita del riscatto? Domenica la Pro Pellaro di Mister Greco ospiterà una Cinquefrondese che ha perso il secondo posto in classifica domenica scorsa tra le mura amiche e affronterà a viso aperto la gara per consolidare il terzo posto in classifica e migliorare la propria posizione non perdendo, così, del terreno importante per per le prime posizioni. Il Rosarno viene da un riposo forzato per la sospensione della partita per impraticabilità del campo di domenica scorsa e vorrà tenere alta la concentrazione dopo anche la bellissima prestazione della Coppa Calabria con la vittoria sulla sulla Bovese, consolidando il suo quinto posto ed aspettando il recupero di Palizzi. Un’altra partita interessante è il derby tra Lazzaro e Borgo Grecanico Melitese,  la squadra di casa sicuramente cercherà di fare lo scherzetto a quella di mister Cormaci, giocando anche sul fatto di sapere il risultato della Saint Michel, che anticipa al sabato, che potrebbe scavalcarlo. E per finire, la Deliese vittoriosa sempre in casa , affronterà l’ultima della classe, quella Scillese che ha già subito ben 32 gol.

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Corigliano, Nucaro torna in sella e rilancia il mercato

Superato il lungo e grigio periodo di crisi societaria, torna il sereno in casa Corigliano…