Home Calcio PRIMA CATEGORIA, la presentazione della prima giornata

PRIMA CATEGORIA, la presentazione della prima giornata

15 min. di lettura
0
0

GIRONE A (a cura di mister Roberto Mantuano)
Dopo il calciomercato ricco di colpi di scena, ora finalmente la parola passa al campo. Terminato il rodaggio con le prime partite di Coppa Calabria, finalmente inizia il campionato di prima categoria girone A, che si preannuncia avvincente. Molte le squadre infatti candidate al salto di categoria , ma solo una o forse due alla fine festeggeranno la meritata promozione. In questa prima giornata interessante è la sfida tra la New Academy di mister Apicella ed il Bisignano di mister Perri, due allenatori che hanno saputo sempre dare un’impronta corta alle loro squadre e che vengono da campionati condotti in maniera egregia. La Brutium CS è sicuramente chiamata alla riscossa dopo l’eliminazione in Coppa Calabria, altra partita di cartello sarà quella tra il Montalto di Cipparrone e la neopromossa Bergamini. Infine, esordio insidioso per la corazzata Villaggio Europa, che becca alla prima giornata la matricola terribile Riviera dei Cedri, che tanto bene ha fatto lo scorso anno. Curiosità anche per la partita tra Pol. Mirto Crosia ed Aprigliano, con gli ospiti che si candidano per un posto al sole. La prima giornata propone anche uno scontro fra due veterane della prima categoria: Fuscaldo e Geppino Netti, infatti, si ritroveranno anche quest’anno a sfidarsi per disputare un buon campionato. I moranesi, dopo tanti anni, si ritrovano sul campo senza il capitano e bandiera Amodio, che ha lasciato il calcio giocato, tirrenici alle prese con i soliti problemi relativi al terreno di gioco.

GIRONE B (a cura di mister Rosario Cisternino)
Si riparte, in programma per il girone B Atletico Maida-Nuova Valle, le due catanzaresi lo scorso anno nel girone C si daranno battaglia con la squadra di casa che cercherà di approfittare del fattore campo. Borgia-Città di Cirò Marina vede i cirotani, new entry in prima categoria, che affronterà un Borgia che vorrà partire subito bene per rifarsi dalla retrocessione dello scorso anno, con la conferma del blocco storico, su tutti Passafaro e Pilò, che hanno il gol nel sangue e con gli arrivi di Procopio e Melissari potrà sicuramente giocarsela con tutte. Caraffa-San Mauro gara in cui i padroni di casa, ripescati, vorranno fare bella figura nelle proprie mura ospitando il San Mauro che, con gli arrivi di Cusato, Giuda, Lumare, il ritorno di Crugliano, e con l’intarmotabile Palermo cercheranno subito punti per partire bene. Il Cerva ospiterà il l’Atletico Sellia Marina,  la ostica squadra di mister Elia, quest’anno con un mix di ragazzi con esperienza e giovani di qualità, affronterà la vincente del campionato di seconda categoria, sicuramente Scorza e company daranno filo da torcere ai neroverdi. Il Chiaravalle ospita il Real Fondo Gesù, la squadra di mister Orto dovrà cercherà di dimenticare in fretta la sconfitta in coppa contro lo Scandale, dall’altra parte un Chiaravalle che sicuramente non concederà nulla. Bella la sfida tra il Rocca di Neto ed il Girifalco, sicuramente favoriti i padroni di casa che, oltre ad aver fatto una grande campagna acquisti con Mittica, Fabiano, Camposano, solo per citarne alcuni, hanno inserito la ciliegina sulla torta con l’acquisto di Anellino, che ha firmato in settimana. La compagine di mister Castagnino sarà sicuramente una delle protagonisti di questo girone, ma i girifalcesi di Cristofaro daranno sicuramente filo da torcere. Arriviamo infine al big match di questa giornata con il derby tra Santa Severina e Scandale, sfida tra le due armate di questo girone, costruite per la vittoria finale, con un mercato stellare per entrambe. Chi avrà la meglio tra mister Bonofiglio e mister Maiolo? Una partita che promette spettacolo! Riposa il Magisano.

GIRONE C (a cura di mister Luciano Scidà)
Il campionato si apre con una partita importante sotto il profilo delle pretendenti alla vittoria finale, poiché il Caulonia è tra le squadre che dovrebbero lottare per la vittoria finale, in quanto ha costruito un organico di livello, con il capocannoniere dello scorso campionato Marco Panaja e  altri calciatori di categoria superiore, tra cui spicca Antonio Marulla. Al suo cospetto il Calimera che, nonostante l’eliminazione dalla Coppa Calabria, sembra abbia allestito un organico di tutto rispetto, ma penso che il fattore campo sia determinante a favore dei padroni di casa. Sempre sabato, si disputa il primo dei tanti derby vibonesi tra due squadre ripescate (una terza, il Nicotera, riposa), che sicuramente hanno come obiettivo un campionato tranquillo. Domenica, una quarta squadra ripescata, il Mileto (retrocesso lo scorso campionato), fa visita al Badolato, che anche quest’anno sembra parta in sordina, ma che alla fine disputa sempre campionati di livello, in quanto annovera calciatori di livello. Il big match della giornata è senz’altro Capo Vaticano-Parghelia, due tra le principali candidate al salto di categoria, con il Capo Vaticano che, sulla carta, dovrebbe essere, come si suol dire, “l’ammazza campionato”, dopo il quarto posto della stagione trascorsa e la campagna acquisti condotta, un secondo posto sarebbe riduttivo per la squadra di mister Surace. Campora- Città di Lamezia e Guardavalle-Vigor 1919 due sfide da scoprire, con qualche sorpresa tra queste quattro squadre per le posizioni di vertice, con il Guardavalle che torna in campionati importanti dopo la debacle di qualche anno fa e con mister Scigliano al timone. San Calogero-Bivongi Pazzano credo sia una gara tra due squadre che aspirano ad una posizione play off, con il Bivongi che, per quanto visto in Coppa, è una macchina da gol (6 reti in due gare), mentre, il San Calogero, sarà ancora guidato da un esperto del calcio dilettantistico e della categoria in particolar modo, Mimmo Romano. Comunque, un grosso in bocca al lupo a tutti e buon campionato, che vinca il migliore.

GIRONE D (a cura del DS Domenico Bagalà)
Eccoci ai nastri di partenza del campionato di prima categoria, un girone D che negli ultimi anni ha regalato delle grandi emozioni. Questa settimana tre incontri da non perdere: il primo è Saint Michel-Deliese, due squadre attrezzate per vincere il torneo, tra le fila dei padroni di casa anche l’ex capitano della Gioiee Barilà, pezzo pregiato per la compagine della piana, mentre, la Deliese si è affidata al gruppo ex San Roberto Fiumara del nuovo allenatore Francesco Api, che proverà almeno a conquistare i play off, mancati nella scorsa stagione nonostante i sacrifici della società aspromontana; altro incontro importante è quello tra Pol. Bovese e Rosarno, due squadre che nella scorsa stagione sono state eliminate ai play off, quindi, cercheranno di riscattarsi nella speranza di vivere quel sogno nel cassetto chiamato promozione; il terzo incontro interessante è il derby tra Pro Pellaro e CS Lazzaro senza dimenticare una candidata per la conquista del torneo che è il Borgo Grecanico Melitese che, dopo un’ottima salvezza e con la fusione, ha inserito in organico due pedine importanti come il portiere Isidoro Leonardi, che non ha bisogni di presentazioni, ed il bomber Francesco Marino, che è sceso di categoria pur di tornare a giocare nella sua Melito. Altre gare che destano curiosità sono quelle della neopromossa Cinquefrondese, che ospiterà il Palizzi, società storica di questa prima categoria girone D, gara da non perdere. Chiudono il programma la sfida tra Bianco e S.G. Catanoso, replay del play out dello scorso anno, che premiò i padroni di casa, con gli ospiti che si sono poi dovuti appellare al ripescaggio; e la sfida tra S.R. Fiumara, che ha cambiato tantissimo, e la Fortitudo Reggio, rimasta compatta, con mister Solendo confermato alla guida.

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Cittanovese verso Giugliano, Franceschini: “Aspetto mentale determinante”

L’8ª giornata del Campionato di Serie D – Girone I condurrà la Cittanovese sul terreno del…