Home Calcio a 5 Serie C1: risultati, marcatori e commenti della 1° giornata

Serie C1: risultati, marcatori e commenti della 1° giornata

15 min. di lettura
0
0

Si è disputata la prima giornata del massimo campionato regionale di serie C1. Di seguito risultati, marcatori e commenti di tutti gli incontri.

PC5-Magic

POLISTENA C5-MAGIC CRATI FUTSAL 6-2
Marcatori: 2 Politanò, 3 Giovinazzo, Napoli (P) Riconosciuto, Ferraro (M)
Inizia con una vittoria il Campionato 2020/2021, quello più strano, quello a cui teniamo di più non tanto per il risultato finale ma perché speriamo che possa esse portato al terminare serenamente. C’è tanta voglia di sport a Polistena e non è stato difficile completare la lista delle 150 presenze autorizzate ad entrare. La gente di Polistena si è dimostrata matura rispettando tutte le misure preventive (a parte qualche giovane che ancora fatica a percepire l importanza delle distanze anche tra amici). Erano anni che non si vedeva un PC5 così bello! Avevamo difronte 4 mostri sacri di questo sport come Riconosciuto, Metallo, Ferraro e Lido Bruno, che per un tempo hanno tenuto bene il campo prima di cadere sotto i colpi dei nostri ragazzi che hanno tessuto un ottimo gioco sin dal primo minuto e nella ripresa hanno trafitto il portiere avversario per ben 6 volte.
Dopo un primo tempo equilibrato, nella seconda parte abbiamo tenuto alti i ritmi stancando gli avversari fino a farli arrendere; già al 6’ la traversa di Napoli lanciava il messaggio e di fatti, tre minuti più tardi Giovinazzo taglia la palla perfetta per Politanó che insacca per il vantaggio. Vantaggio durato pochi minuti grazie a Riconosciuto bravo a trovare il varco giusto e dal limite battere Galluzzo. Dopo appena 3 minuti ancora Politanó ci riporta in vantaggio e dopo 5 minuti Napoli fa 3 a 1. Il Bisignano prova la carta del portiere di movimento ma gli costa caro dato che Lele Giovinazzo ne segna 2 in pochi miniti. Al minuto 25 ancora Lele segna la sua tripletta personale prima dell’ ultima rete del Bisognano firmata da Ferraro. È veramente sorprendente come questa squadra riesca a tirar fuori un energia così grande dalle difficoltà, nonostante l’ assenza di Borgese e Insana, nonostante l’ eliminazione dalla coppa solo 7 giorni fa con una partita incolore, oggi abbiamo visto in campo una squadra rinata, bellissima… come non si vedeva da anni. Speriamo sia l’ inizio di una nuova era. (A.S. PC5)

F.F. Siderno

REGGIO FC-FANTASTIC FIVE SIDERNO 2-3
Marcatori: Zoccali (R) Cremona (S) Avarello (S) Giasson (R) Cremona (S)
La Reggio FC si mangia le mani. Al PalaBoccioni, nella gara d’esordio del campionato di C1, la squadra di mister Tamiro viene sconfitta di misura dalla Fantastic Five Siderno. Una gara giocata con il freno a mano tirato dai reggini che chiudono comunque avanti all’intervallo, grazie al gol di Gattuso, che si ripete dopo aver segnato in Coppa Italia contro il Real Arangea. Nel secondo tempo, pronti via e il Siderno trova il pareggio con Cremona. Reggini che pur creando qualche occasione da gol, non riescono a violare la difesa jonica che invece, dall’altra parte, passa in vantaggio con Avarello. Servirà il tiro libero di Giasson per ristabilire la parità, ma nonostante ciò, la solidità difensiva del Fantastic Five non lascia spazio alle avanzate dei locali, che devono anche guardarsi bene dalle ripartenze ospiti. Si entra così nel gran finale: Zoccali colpisce la traversa a due minuti dalla fine direttamente da calcio di punzione, mentre è ancora Cremona che trova il gol, pesantissimo, ai fini del risultato giusto un istante prima del triplice fischio finale, consentendo così ai suoi di brindare al successo. Reggio FC che nel prossimo impegno di campionato farà visita alla Magic Crati Bisignano. (A.S. Reggio FC)

Selfie vittoria Gallinese

SOCCER MONTALTO-GALLINESE DL 1-2
Marcatori: 1′, 31′ pt Sarica (G) 31′ Galiano (SM)
Chiedeteci se siamo felici. Come non esserlo, dopo che finalmente abbiamo potuto ricominciare a praticare lo sport che amiamo, iniziando per di più con una grande vittoria la nuova avventura nel massimo campionato regionale di futsal? Per la verità i motivi di preoccupazione erano tanti alla vigilia, il lungo stop, le assenze pesanti e sopratutto il valore dell’avversario, che vede unanimente riconoscere il Soccer Montalto come la favorita n.1 per la vittoria finale. Ma si sa, la forza di volontà attraversa anche le rocce, ed oggi la volontà dell’ASD Gallinese era quella di far bene a tutti i costi ed a dispetto delle difficoltà. L’inizio però è subito in salita, con i ragazzi di mister Basile che cercano di tenere il pallino del gioco ed affondare il colpo, ma complice una grande difesa ed un grande Tiziano senza nessun riscontro. Tuttavia mentre il primo tempo volge al termine la squadra di casa ha 2 grandi occasioni che si presentano sotto forma di tiri liberi, il primo neutralizzato da capitan Tiziano, il secondo realizzato da Galiano. Il primo tempo si chiude sull’1-0, ma al fischio d’inizio del secondo tempo questo risultato durerà appena una manciata di secondi, il tempo per una manovra corale dei nostri ragazzi finalizzata da Sarica, 1-1! Nuovamente sul risultato di parità, la partita fino ad allora molto tattica, si vivacizza, ma nonostante le occasioni da una parte e dall’altra (da segnalare un palo di Gregorace) il risultato rimane inchiodato, almeno fino a 3 minuti dalla fine, quando su un calcio d’angolo a nostro favore mister Pellegrino inserisce il portiere di movimento, mossa che porta immediatamente al fantastico gol di Sarica, 1-2 e partita finita. Complimenti al Soccer Montalto per l’indiscusso valore dimostrato nonostante la sconfitta e per l’ospitalità… alla Gallinese chiedere semplicemente se sono felici. (A.S. Gallinese)

Selfie vittoria Città di Fiore

CITTA’ DI FIORE-ROCCELLETTA 5-4
Marcatori: 2 Mannella, 2 Leto (CF) 2 (1 rig.) Paparazzo, 2 Tornincasa (R)
Un sabato positivo per la compagine gialloblu che nella prima giornata di campionato regionale di Serie C1 chiudono il match con una vittoria al cardiopalma per 5-4 contro il ben organizzato Roccelletta. Prima del fischio iniziale, un minuto di silenzio in memoria di Jole Santelli, Presidente della Regione Calabria.
Un primo tempo dove dopo parecchi minuti e diverse azioni da entrambi le parti, sono gli avversari a portarsi in vantaggio e addirittura sul doppio. La reazione dei padroni di casa non si fa attendere e ci pensa Marano ad accorciare le distanze, per poi minuti più tardi è Mannella a portare il risultato sul pari e chiudere così la prima frazione di gioco. Un secondo tempo ancora ad alti ritmi di gioco con continui capovolgimenti di fronte, ma è sempre la squadra avversaria a trovare il goal del vantaggio per il momentaneo 2-3. La Città di Fiore non ci sta e tira fuori grinta e carattere per cambiare il risultato e dopo diverse azioni ci pensa Leto a portare il risultato sul 4-3 firmando la sua doppietta personale, per poi minuti più tardi, Mannella porta la squadra sul 5-3. Sul finire della partita gli avversari trovano il goal che accorcia le distanze, ma serve a poco perché arriva il triplice fischio finale. Mister Federico commenta così il match: “Prima giornata di campionato difficile da affrontare contro un’avversaria molto ostica, ma è il risultato finale quello che conta e nonostante siamo una squadra nuova e giovane sono contento dei miei ragazzi. Una vittoria tanto sperata che ci consente di preparare al meglio la difficile trasferta di sabato a Siderno,contro una delle squadre migliori del campionato. Noi però vogliamo dire sempre la nostra e restare nella categoria”. (A.S. Città di Fiore)

MAESTRELLI-BLINGINK SOVERATO 2-3
Marcatori: Cimino, Pastori, Cimino (S) 2 Palumbo (M)

SENSATION C5-DOMENICO SPORT 5-3
Marcatori: 2 Martino, 2 Roccisano, Simari (S) R. Chiappetta (DS) L. Chiappetta (DS) Aut. Terzi (DS)

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Serie D gir. I, altro cambio: domenica si gioca Roccella-Troina

Ennesima puntata della serie “Recuperi in serie D”. Ancora un cambio, una modi…