Home Calcio a 5 Serie C1: risultati, marcatori e commenti della 6° giornata

Serie C1: risultati, marcatori e commenti della 6° giornata

15 min. di lettura
0
0

Si è disputata la sesta giornata nel campionato regionale di serie C1. Di seguito risultati, marcatori e commenti di tutti gli incontri.

BLINGINK SOVERATO-F.C. PAOLA C5 4-4
Marcatori: 2 Ranieri, Chiaravalloti, Pastori (S)

Ferraro sempre protagonosta nelle vittorie del PC5

ENOTRIA CITTA’ DI CATANZARO-POLISTENA C5 2-5
Marcatori: Insana, 2 Ferraro, 2 Napoli (P) Chillà, Pilato (E)
L’Enotria Città di Catanzaro incappa in un’altra sconfitta ma non esce affatto ridimensionata dal confronto con la corazzata Polistena C/5, capolista a punteggio pieno. Difatti la squadra catanzarese ha tenuto testa alla più quotata squadra avversaria e ha confermato i progressi e i miglioramenti già intravisti di recente nelle ultime gare, condite da buone prestazioni anche se purtroppo non sono arrivati risultati positivi, a parte la vittoria contro il Crescendo. Anche questa volta l’Enotria è riuscita a giocare alla pari per larghi tratti della partita e non demeritando dal punto di vista del gioco espresso e sotto il profilo tattico, ricevendo anche i complimenti a fine gara da parte della squadra avversaria, come d’altra parte già successo nella precedente partita e pur essendo per l’ennesima volta in formazione rimaneggiata per via delle assenze di Trapasso G. e Peronace, oltre alle precarie condizioni fisiche di Marino C. e Posella e ai problemi di salute (influenza) avuti dai vari Carnuccio, Giampà, Pilato e lo stesso Posella. Alla fine comunque, come spesso è capitato in questo inizio di stagione, si sono pagate a caro prezzo alcune ingenuità difensive e anche purtroppo una buona dose di sfortuna. Ciò ovviamente non toglie alcun merito alla squadra ospite, che ha sicuramente meritato la vittoria e si è dimostrata compagine molto più solida e esperta soprattutto nelle fasi più importanti della gara. Per quanto riguarda la pura cronaca della partita, dopo i primi minuti combattuti e all’insegna dell’equilibrio, con la squadra ospite comunque più propositiva e più vicina al gol con una traversa colpita con un tiro da fuori area, il Polistena si porta in vantaggio con Insanà, bravo a finalizzare in rete con un diagonale effettuato in scivolata il perfetto assist del compagno di squadra. I padroni di casa però reagiscono quasi subito e dopo circa 5 minuti pervengono al pareggio con un tiro potente e preciso dell’under classe 2000 Chillà a seguito di una veloce ripartenza. Dura però soltanto un paio di minuti la situazione di parità, in quanto a spezzare l’equilibrio ci pensa bomber Ferraro con una doppietta, prima segnando direttamente su punizione con la complicità della barriera e poi in contropiede dribblando anche il portiere e depositando in rete. Questo uno-due naturalmente ha disorientato la compagine di casa, che però questa volta è riuscita a mantenere la calma, senza crollare come successo nelle precedenti occasioni e sfiorando proprio in chiusura di tempo il gol del 2/3 con una traversa piena e palla poi caduta sulla linea di porta colpita da Aversa, dopo una ribattuta miracolosa del portiere ospite Mazzei su tiro libero battuto da Giampà. Gol del 2/3 che arriva però ad inizio secondo tempo ad opera di Pilato, su perfetto schema da calcio d’angolo. Ancora una volta però la fortuna gira le spalle all’Enotria, che proprio nel momento di maggior pressione alla ricerca del pareggio, subisce altre due reti nello spazio di poco, entrambe realizzate da Napoli, prima tutto solo sul secondo palo dopo un batti e ribatti a seguito di tre conclusioni rimpallate e poi con una bordata da fuori area che ha colto impreparato l’estremo difensore locale. A nulla sono valsi gli sforzi finali della squadra di casa per cercare di rientrare in partita, anche perché tutti i tentativi vengono respinti alla grande dall’ottimo portiere ospite Mazzei e dove questi non arriva ci pensa ancora una volta la traversa a dire di no al tiro di Giampà. Di contro gli ospiti hanno anche le occasioni per rimpinguare il punteggio, ma il portiere Critelli S., altro under addirittura classe 2001, subentrato dopo il gol del 2/5, si oppone alla grande in tutte le occasioni in cui viene chiamato in causa e la gara finisce quindi così 2/5. (A.S. Enotria)

KROTON-REGGIO FC 6-2
Marcatori: 1′ Laurendi (R) 5′ Tricoli (K) 35′ P. Martino (K) 37′ Calabretta (K) 49′, 55′ L. Martino (K) 50′ Dascola (R) 58′ Gerace (K)

MIRTO C5-CRESCENDO sospesa sull’1-1 per aggressione all’arbitro di un giocatore ospite
Marcatori: Martino (C) Cofone (M)
Gara sospesa per aggressione al direttore di gara da parte dell’estremo difensore ospite De Luca, al momento della concessione di un calcio di rigore contro. La società Crescendo si dissocia dall’azione grave del suo tesserato, porge le scuse a tutti per l’accaduto e prenderà provvedimenti nei confronti del calcettista. 

Selfie vittoria Casolese

MAESTRELLI C5-CASALI DEL MANCO 2-3
Marcatori: 2 C. Fortino, Potestio (C) Oliva, Labate (M)
Vince la Casolese a Reggio Calabria al termine di una partita che si è mossa sui binari dell’equilibrio. Gli allenatori, soprattutto nel primo tempo, si sono controllati a vicenda pressando o abbassandosi in base alle circostanze. L’episodio che apre la gara avviene nei secondi finali del recupero del primo tempo quando i gialloverdi di Casali del Manco trovano il vantaggio con cui si chiude il primo tempo. La ripresa si apre con i ragazzi di casa che spingono alla ricerca del pari che sfiorano in diverse occasioni, la più clamorosa delle quali si infrange sul montante ospite a metà secondo tempo. Alla ricerca della rete, mister Lorenti inserisce il 5 uomo, ma due forzature ottimamente sfruttate dalla Casolese portano il risultato sullo 0 a 3. A questo punto la partita sembra finita, ma due reti nel finale, bellissima la prima, in acrobazia, di Oliva e sul secondo palo l’altra di Labate rendono vivo il finale di partita e nel terzo minuto di recupero c’è anche l’occasione del pari, che non si concretizza. In conclusione, una bella partita tra due squadre che hanno obbiettivi diversi e che hanno le qualità per centrarli. (A.S. Maestrelli)

Sensation-Catanzaro Futsal

SENSATION C5-CATANZARO FUTSAL 3-10
Marcatori: 1′ rig., 5′, 10′ Calabrese (CZ) 20′ Tallarigo (CZ) 21′ Roccisano (S) 29′, 41′ Spagnolo (CZ) 31′, 43′ Frascà (S) 42′ Calabrese (CZ) 50′ Spagnolo (CZ) 52′ Ecelestini (CZ) 57′ Tallarigo (CZ)
Partita che si definisce quasi subito con la Capolista Catanzaro che nei primi minuti si porta sullo 0-4, Roccisano accorcia le distanze, ma dura poco infatti i giallorossi riportano il risultato sul 5-1. Sul finire della prima frazione di gioco Frascà segna il secondo goal realizzato dalla squadra casalinga. Il secondo tempo si apre con lo stesso tenore del primo, la squadra ospite segna subito 2 goal allargando irrimediabilmente il divario, Frascà segna una personale doppietta registrando oggi una bella prestazione. La Sensation Profumerie C5 si arrende alla Capolista catanzarese che sul finale segna altri 3 goal chiudendo il match sul 3-10 e consolidando il primato. Un momento difficile per la squadra gioiosana che vede una classifica ingenerosa in cerca di riscatto. (A.S. Sensation)
Altra sontuosa prestazione e altra importantissima vittoria sul campo della Sensation Profumerie C5. Il primo tempo si conclude sul 5-2 in nostro favore grazie alla tripletta dello scatenato Calabrese e alla rete di Tallarigo, nella seconda frazione i padroni di casa tentano la carta del portiere di movimento, ma Spagnolo due volte, Calabrese (grandissimo poker per lui), Ecelestini e Tallarigo arrotondano il punteggio fissando il punteggio sul 10-3 finale che ci permette di rimanere in testa alla classifica in coabitazione con il Polistena C5. (A.S. CZ Futsal)

SOCCER MONTALTO-VIBO C5 6-2
Marcatori: 2 Lopetrone, Chiappetta, Autorete, Graziano,  Arlotta (SM) 2 Taverna (V)

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Corigliano, Nucaro torna in sella e rilancia il mercato

Superato il lungo e grigio periodo di crisi societaria, torna il sereno in casa Corigliano…