Home Calcio Valzer di allenatori nel mese di Febbraio

Valzer di allenatori nel mese di Febbraio

5 min. di lettura
0
0

Periodo intenso per le panchine dilettantistiche calabresi, con tanti cambi in corsa.

ECCELLENZA
La gara del “Lo Presti” ha ufficializzato il tesseramento del tecnico Antonio Germano, che succede a Trapasso e Tuoto, da parte del Cotronei. Il tecnico cosentino vanta grande esperienza, ma viene da situazioni difficili in Calabria tra Roggiano e Gallico Catona e questa esperienza non sarà da meno.
PROMOZIONE
Altro nuovo tecnico, si aspetta solamente l’ufficialità, è Davide Visciglia a Cutro. Già domenica scorsa, nella gara casalinga vinta per 3-0 contro la Promosport, l’allenatore di Soveria Mannelli, ex Garibaldina, è stato avvistato sulla tribuna del “Frate Ilario Rostello”, così come in quella di Rossano. A meno di clamorosi ribaltoni dovrebbe essere lui il terzo a sedere sulla panchina dei biancoazzurri dopo Sestito e Leone.
A Rogliano, invece, ha deciso di farsi da parte mister Aceto. Purtroppo la situazione personale ha giustamente imposto uno stop al mister, al quale ci stringiamo ancora una volta e gli auguriamo di ritrovare la serenità che merita. E’ il suo secondo, Thomas Perfetti, che guiderà i rossoneri in questa volata finale nella corsa alla salvezza.
PRIMA CATEGORIA
La New Academy San Giacomo D’Acri ha scelto Carmine Perri per il dopo Apicella. In attesa di mettere nero su bianco, sono arrivate due sconfitte di fila che complicano il cammino per la vittoria diretta dei biancorossi.
Stagione tribolata dal punto di vista tecnico quella della Nuova Calimera. Dopo Vangeli, Naso e la soluzione interna Sposaro, la società ha deciso di virare su Domenico Sorace, reduce dall’esperienza nel futsal con il Polistena C5. La vittoria di Filadelfia ha messo, forse, il punto esclamativo sull’obiettivo, non dovrebbero esserci dubbi sulla permanenza della matricola in prima categoria.
SECONDA CATEGORIA
La prima stagione di seconda categoria per il Davoli Academy è diventata dura, durissima. Le dimissioni di mister Bilotta, le riflessioni della società per sostituirlo e la squadra scivolata all’ultimo posto in classifica, pare abbiano portato alla decisione di far sedere in panchina uno dei due soci fondatori, mister “Ciccio” Esposito. Una scelta ponderata che sarebbe, a nostro avviso, quella più opportuna per riportare nell’ambiente quella tranquillità necessaria per uscire da una situazione obiettivamente molto complicata.

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

BSV Villapiana, Antonio Golia: “Restate a casa e tutto finirà”

di FILIPPO FARALDI – Nei giorni scorsi abbiamo letto sui vari organi di stampa e tes…